Le pagelle di Cesena-Fano | Vendetta vera?

Bianconeri dominanti nel primo tempo, ripresa di assoluto controllo.
21.10.2020 23:15 di Bruno Rosati   Vedi letture
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it
Le pagelle di Cesena-Fano | Vendetta vera?

Satalino 6 La porta inviolata non riesce comunque a scongiurare una serataccia. Inoperoso sino al momento di quella brutta caduta sulla caviglia. Auguri di pronta guarigione. (Dal 37' Nardi 6 Rischiano più le sue corde vocali con gli urli che fa nel guidare i compagni che lui fra i pali. Si mette in mostra con qualche bella uscita in presa alta.)

Longo 6,5 Ordinato, ha vita facile sulla fascia di competenza e ciò gli consente di sbilanciarsi molto in avanti. Bella sponda di testa per la rete di Bortolussi. L’incrocio dei pali gli toglie la gioia personale.

Ciofi 6,5 Si toglie la soddisfazione del gol su gentilissima concessione della retroguardia marchigiana. Nel secondo tempo balla un po’ troppo al cospetto di un Nepi che è veramente poca cosa.

Gonnelli 6,5 Come al solito, cranio invalicabile sui traversoni che piovono in area. Effettua pure qualche bel lancio a scavalcare il centrocampo per servire la punta in profondità.

Favale 6 Il meno brillante nell’undici sontuoso del primo tempo. Comunque rischi zero.

Collocolo 6,5 Sovrasta gli avversari in tutti i duelli, garantisce al Cesena di aumentare velocità con i suoi strappi. (Dal 46' Sala 6 Appare ancora leggerino ma sarebbe ingeneroso dare insufficienze in una serata del genere.)

Petermann 6,5 Il Fano pressa molto alto e cerca il contatto sin dalle battute iniziali. A lui va dato il merito di aver garantito la lucidità necessaria per non farsi sopraffare. (Dal 75' Campagna S.V. Quindici minuti per festeggiare il debutto tra i professionisti e lasciarsi alle spalle il brutto periodo personale attraversato.)

Steffè 6,5 Interditore impeccabile per tutto l’arco dei novanta minuti, nella ripresa difetta di precisione nel servire gli attaccanti.

Koffi 7 Folletto indiavolato. Jolly pescato a sorpresa dal mazzo, dà il la alla rete del 2 a 0 con un bel cross tagliente per Longo. Delizioso l’assist di tacco per il 3 a 0. (Dal 64' Capanni 6 Si incaponisce nel portare palla, perdendo l’attimo per giocarla sui compagni, consentendo al Fano di riposizionarsi. Sufficienza stiracchiata.)

Bortolussi 7,5 Repace di Perugia lo prende di mira già dall’inizio, fischiando a suo sfavore in ogni circostanza. Si ‘consola’ sfoggiando tutto il suo killer instinct. A larghi tratti, attaccante di categoria superiore.

Russini 6 Penalizzato dal fallo sistematico a cui il Fano ricorre per spezzettare il gioco, non brilla come invece fatto a Gubbio. (Dal 46' Nanni 6 Isolato a battagliare fra le maglie granata in un secondo tempo a ritmi bassissimi, non rinuncia al duello ma si libera per andare al tiro in una sola circostanza. Buon gioco di sponda, prezioso sui corner a sfavore.)

Viali 6,5 La prima vittoria interna da quando è alla guida del Cesena. La prima gara senza reti al passivo da quando è alla guida del Cesena. ‘The Face that runs the Place’.

Cesena FC 6,5 “Vendetta vera, non finirò in…” No, lo 0-4 dell’anno scorso rimane tuttora un’onta indelebile e indimenticabile. E nella ripresa è stato lasciato troppo campo ad un avversario di livello decisamente inferiore. Il Cesena però fa il proprio dovere e può guardare ai prossimi impegni contro Carpi e Padova disponendo di una discreta dose di serenità.