L’amaro addio di Zammarchi. O è solo un ‘arrivederci’?

Il virgulto cesenate lascia la Romagna per tornare in Molise, venendo accolto come grande colpo di mercato.
26.09.2020 20:30 di Redazione TUTTOCesena   Vedi letture
L’amaro addio di Zammarchi. O è solo un ‘arrivederci’?

Quello di Andrea Zammarchi è senza ombra di dubbio un addio che fa scalpore. Il talento classe 2000 sarebbe dovuto essere uno dei pilastri del neonato Cesena FC già a partire dall’estate 2018. Nel corso del campionato di Serie D però venne fortemente limitato da un brutto infortunio che lo tenne fuori a lungo, rientrando solo durante il girone di ritorno ampiamente inoltrato.
Il triennale sottoscritto a fine agosto pareva un buon auspicio affinché fosse recuperato il tempo perduto. Invece la rescissione, ufficializzata lo scorso giovedì, è piombata fra capo e collo a mandare in frantumi le speranze di tutti gli entusiasti nell’immaginare un giovane cesenate sul prato del Manuzzi con il Cavalluccio sul petto.
L’ala d’attacco ha firmato per il Campobasso, dove già aveva giocato in prestito durante la stagione passata. E dove, al suo ritorno, è stato accolto come un vero campione.
Zammarchi comunque ha voluto mandare questo saluto a tutto il popolo bianconero. Riportiamo integralmente.

“Da qualche giorno non sono più un calciatore del Cesena. Speravo di poter lottare ancora per il cavalluccio dopo la magnifica cavalcata che ci ha permesso di vincere la D ma così non è stato. Durante l’ultimo mese ho realizzato che la scelta della società era quella di puntare sui prestiti da squadre di categoria superiore anziché sui giovani di proprietà. Ne ho preso atto e ho deciso di rimettermi in gioco a Campobasso, dove sin dallo stop per il lockdown presidente, DS e mister hanno continuato a scrivermi per manifestare il desiderio di avermi nuovamente con loro. 
Lasciare il Cesena mi brucia, soprattutto dopo gli attestati di stima ricevuti in primavera. Il calcio però è anche questo e devo andare avanti. Sono e rimarrò sempre un tifoso della squadra della mia città e ci tengo comunque a salutare e a ringraziare tutta la società Cesena per avermi fatto crescere. Farò di tutto per trasformare l’addio di oggi in un arrivederci.
Andrea Zammarchi”