Anno nuovo, roba nuova

Seconda sconfitta in campionato per le ragazze di mister Conte, che perdono così un’imbattibilità che persisteva dalla seconda giornata.
09.01.2024 13:00 di Giordano Rosati   vedi letture
Anno nuovo, roba nuova
© foto di foto Foschi

Nel dodicesimo turno di campionato di Serie B femminile il Cesena trova la seconda sconfitta del proprio campionato, prima casalinga, a quasi quattro mesi da quella al debutto con il Parma. Le bianconere cedono il passo ad una Ternana partita coi favori del pronostico, scivolando così a cinque lunghezze dalla vetta, rimanendo quarte in solitaria a ben più sette dall’Hellas Verona.
Nella prima frazione, a seguito di un primo quarto d’ora molto combattuto per via della forte pioggia, solamente le ospiti riescono a creare veri pericoli. Al diciottesimo un tiro di Labate fa la barba all’incrocio dei pali, due minuti più tardi Serafino blocca una punizione velenosa di Quazzico. È il preludio per il vantaggio rossoverde: al minuto numero venticinque Wagner trova la rete su gentile invito di Vigliucci.
Le bianconere tentano una timida reazione, senza però mai riuscire ad impensierire Ghioc.
La ripresa si apre con la truppa di mister Conte sugli scudi: prima Lonati viene fermata in angolo a seguito di una splendida azione personale, poi  un tiro di Catelli finisce di poco alto sopra la traversa.
Al ventiseiesimo arriva la doccia fredda per il Cavalluccio, con Serafino brava a respingere sulla traversa un tiro-cross di Labate, il cui rimbalzo arriva dritto sui piedi di Wagner, libera di insaccare lo 0-2.
Il Cesena comunque non si scoraggia ed accorcia le distanze con Sechi al trentottesimo. La numero ventisette controlla un pallone vagante in area, salta la propria marcatrice e spara un potente destro sul quale il portiere avversario non può nulla.
Parte così l’assalto al pareggio, ma neppure cinque minuti di recupero bastano alle romagnole per trovare la seconda rete.
Arriva la seconda sconfitta in campionato e l’anno nuovo comincia con il piede sbagliato. Ciò comunque non basta per cancellare quanto di buono fatto nel 2023, adesso bisogna solamente rimettersi subito in carreggiata per non perdere la retta via.
Prossimo appuntamento: domenica 14 gennaio. ore 14:30, Freedom-Cesena.

Cesena 1
Ternana 2

CESENA
: Serafino, Cuciniello (27' st Milan), D’Auria, Costa, Casadei, Lamti (1' st Risina), Catelli, Lonati, Tamborini (22' st Calegari), Nano (9'’ st Jansen), Sechi. A disp.: Marchetti, Belloli, Amaduzzi, Groff, Conti. All.: Conte

TERNANA: Ghioc, Quazzico, Pacioni, Wagner, Di Criscio, Gonzalez Rodriguez (35' st Ferrara), Vigliucci, Pirone, Porcarelli (30' st Tarantino), Labate (44' st Lombardo), Fusar Poli. A disp.: Siejka, Sacco, Massimino, Labianca, Santoro. All.: Melillo

ARBITRO: Domenico Mascolo di Castellamare di Stabia. Assistenti: Giovanni Di Meglio di Napoli, Marco Infante di Battipaglia

RETI: 25' pt, 26' st Wagner (T), 38' st Sechi (C)

NOTE: Ammonita Lamti (C). Espulsa Jansen (C)