Il Cesena vede già lo striscione dell’ultimo chilometro

Bisognava vincere, ieri sera col Gubbio. Si è vinto. E adesso, scacciati (quasi) tutti gli spettri, si può guardare alle ultime 7 gare con rinnovato ottimismo…
12.03.2024 10:35 di Flavio Bertozzi   vedi letture
Il Cesena vede già lo striscione dell’ultimo chilometro

Bisognava vincere, ieri sera con il Gubbio. Si è vinto. Stop. Tutto il resto non conta. Tutto il resto passa in secondo piano. Tutto il resto è fuffa. Fottuta fuffa. O noia. Califanesca noia. Perché adesso, a sette giornate dalla fine della stagione regolare, il Cesena ha (ancora) 9 punti di vantaggio sulla Torres. Perché adesso, per Prestia & Friends, l’agognato striscione dell’ultimo chilometro è sempre più vicino. Sempre più dietro l’angolo. Sempre più a portata di mano. Alla faccia dei pessimisti ad oltranza. Alla faccia dei maghi (pardon, gufi) di borgata. Alla faccia della Dea (S)bendata. Alla faccia degli stiramenti. Alla faccia di questi arbitri che – non mi stancherò mai di ricordarlo – in questi ultimi sei mesi e mezzo hanno fatto di tutto pur di far deragliare questa Creatura Perfetta creata da Toscano e da Artico. Un solo rigore concesso (all’andata contro l’Ancona, una vita fa) alla squadra che sta letteralmente dominando il Girone B, alla squadra che ha già messo in saccoccia 24 vittorie (in 31 turni), alla squadra che ha già segnato 68 gol (in media più di 2 gol a gara): forse c’è qualcosa che non va, sotto questo cielo di Romagna. O forse no. Forse va tutto bene. Forse sono ‘solo’ io che sto prendendo un colossale granchio, un clamoroso abbaglio.


PS 1: Quelli che… si sentono già in Serie B. Ed hanno già tirato fuori dal frigorifero la bottiglia del miglior Champagne…
PS 2: Quelli che… non si fidano della Torres. E continuano a vomitare senza sosta vagonate di tabelle promozione…

PS 3: Quelli che… il Cesena festeggerà matematicamente la promozione tra i cadetti già domenica 7 aprile. Al Moccagatta. Contro la Juventus Next Gen
PS 4: Quelli che… il Cesena festeggerà matematicamente la promozione soltanto domenica 21 aprile. Proprio nella tana della Torres. O all’ultimissima giornata, in casa col Perugia

PS 5: Quelli che… il Re del Gerovital De Rose è da clonare subito. Cazzo, su-bi-to!
PS 6: Quelli che… visto che ci siamo cloniamo anche bomber Shpendi, il talentuoso Berti, il gagliardo Francesconi e il sottovalutatissimo Pisseri

PS 7: Quelli che… Kargbo sta pagando a caro prezzo l’Effetto Ramadan
PS 8: Quelli che… chissà in che stato di forma si ripresenterà domenica prossima a Pesaro - ahia! - il ‘buon’ Ogunseye

PS 9: Quelli che… che mister Toscano in questa stagione - con una buona rosa, non certo con una corazzata invincibile - qui a Cesena sta facendo qualcosa di semplicemente stre-pi-to-so
PS 10: Quelli che… questo Cesena è così forte che lo potrebbe allenare pure mia nonna di 91 anni. Pure la Brunetta dei Ricchi e Poveri. Pure Flavia Vento. Pure Morgan. Pure Drago. Pure la cugina di Modesto. Pure la zia di Viali