30+1 AGGETTIVI PER IL CESENA Concretezza e culo

La truppa di Viali, a livello di gioco, continua a non convincere? Nessun dramma. Anche perché è meglio essere scontenti lassù al 2° posto che laggiù in fondo alla classifica…
20.09.2021 11:05 di Flavio Bertozzi   vedi letture
30+1 AGGETTIVI PER IL CESENA Concretezza e culo

Brutto. Triste. Lento. Moscio. Macchinoso. Sgasato. Pasticcione. Apatico. Pigro. Evanescente. Impalpabile. Fumoso. Trasandato. Opaco. Leggerino. Noioso. Sciatto. Flemmatico. Disordinato. Mediocre. Svogliato. Fiacco. Impacciato. Indolente. Ingarbugliato. Frustrato. Penoso. Orrendo. Funereo. Inguardabile. Però… ancora imbattuto.
MEDIOCRITÀ - Ed allora va bene - anzi, benissimo - così. Perché 8 punti raccolti sui 12 disponibili, con i tempi grigi (anzi, grigissimi) che corrono in riva al Savio, è tutto grasso che cola. Perché – come diceva un mio vecchio amico, un saggio cinese – è meglio essere scontenti lassù al 2° posto che laggiù in fondo alla classifica. Perché non bisogna scordarsi che, l’ultimo mercato estivo sfoderato dal Cavalluccio, tutto è stato tranne che entusiasmante. Perché non bisogna dimenticarsi che Steffè e soci, anche nella ‘tentacolare’ Viterbo, si sono presentati con più di mezza difesa fuori uso. Perché Viali non assomiglia - ehm ehm - né al miglior Sacchi né al miglior Van Gaal. Perché il Cesena è il Cesena: un club al momento avvolto nella mediocrità, un club obbligato a vivere alla giornata. In attesa di tempi migliori. Tempi migliori che non paiono proprio dietro l’angolo. Anche se, su questo ultimo fronte, spero vivamente di sbagliarmi.
FILM HORROR -  Vero, questo ‘nuovo’ Cesena sta al Calcio Champagne (ma anche al Calcio Trebbiano) allo stesso modo in cui l’Isis sta alla fratellanza. Vero, questa ‘nuova’ creatura di Viali è ancora infarcita di lacune (strutturali?) tecniche-mentali che fanno terribilmente rima con film horror. Vero, questo start di stagione al Cavalluccio non ha riservato un calendario propriamente insormontabile. Epperò, nei primi 360', Nardi ha incassato solo 1 gol. Epperò Caturano (forse) si è sbloccato. Epperò presto di sbloccherà (sicuramente) Bortolussi. Epperò Ciofi resta una certezza. Epperò Yabre sta crescendo. Epperò Berti si sta facendo conoscere in fretta. Epperò nel calcio, alla fine, contano soltanto la Concretezza e il Culo. Il resto è fuffa. FUF-FA. Mettetevela ben in testa, questa cosa. Una volta per tutte. O forse rimpiangete ancora il tiki taka di Giampaolo, i play-off giocati alla… Drago e gli schemi ‘targati’ Modesto?


PS: Quelli che… si godono questo 2° posto in condominio. Perché a volte, un solo aggettivo positivo (imbattuto), prevale su trenta aggettivi negativi (brutto, triste, lento, moscio, ecc). Certo che però, se finisce il Culo di Viali, per il Cesena sono – lo dico alla Lino Banfi – chezzi ameri…