Le pagelle di Cesena-Gubbio | Fantasmi scacciati

Due gol di incredibile fattura si tramutano in Ghost Busters e scacciano i fantasmi della viglia.
31.03.2021 17:30 di Giacomo Giunchi   Vedi letture
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it
Le pagelle di Cesena-Gubbio | Fantasmi scacciati

Nardi 6 Viene chiamato in causa unicamente in occasione del gol, con un tiro che tocca ma che non riesce a evitare che entri. Sempre attento nelle uscite.

Longo 6,5 Uno dei più attivi del primo tempo; si rivela sempre deciso e sicuro negli interventi decisivi. Un po’ troppo irruento, si becca il giallo. (Dall’80' Tonetto 5,5 Entra, ha l’occasione di segnare ma sbaglia a calibrare il tiro. Rischia molto in occasione del presunto rigore.)

Ricci 7 Si mostra sempre decisivo e attento negli interventi difensivi. Chiamato meno in causa del compagno di reparto, comunque molto utile a impostare la manovra.

Gonnelli 6,5 Come un gladiatore si infortunia ma rimane in campo con il turbante. Non sbaglia una chiusura e concede pochissimo spazio a Pellegrini.

Zappella 6 Sulla carta è un terzino, ma la sua posizione in campo è decisamente più alta e viene sempre cercato dai lanci dei compagni. Non riesce sempre però a sfondare sulla fascia. (Dal 58' Ciofi 5,5 Entra bene in partita, ma si addormenta in occasione del gol subito.)

Capellini 6 Poco apporto offensivo del classe ’91 romagnolo, però in fase di non possesso è insormontabile. (Dal 58' Favale 6 Entra col piede giusto, avanzando e mettendo in mezzo parecchi palloni interessanti. Unica nota negativa la punizione concessa all’ultimo respiro.)

Petermann 6,5 Non è la sua giornata per quanto concerne le conclusioni in proprio, ma effettua il prelibato assist per Russini.

Steffè 6,5 Solita partita di sostanza del centrocampista bianconero, che si è anche alternato in regia con il compagno Petermann.

Munari 7 Nel primo tempo non sembra minimamente la sua partita, ma nella ripresa tira fuori dal cilindro una meravigliosa conclusione che porta in vantaggio i suoi. (Dal 58' Russini 7 Entra così così in partita, poi riceve una palla lunga da Petermann, scarta tre avversari e con un delizioso pallonetto segna un gol d’artista che manda fuori causa il portiere avversario regalando la vittoria ai suoi.)

Sorrentino 7 Eccezionale partita di sacrificio e piena di lavoro sporco della punta campana. Grazie alle sue sponde e ai suoi recuperi, permette al Cesena di salire e tenere l’altezza. Fondamentale.

Bortolussi 6 Prova parecchie volte la conclusione in porta; puntualmente viene ribattuta dal portiere umbro. Spreca qualche occasione di troppo, ma il suo lavoro per la squadra è sempre imprescindibile. (Dal 90' Lepri S.V.)

mister Viali 7,5 In piena emergenza, come notato nel prepartita, quando è costretto a sostituire Collocolo per Capellini, ha l’idea vincente, mettendo in campo dall’inizio Munari. Appena esce l’11, fa entrare Russini che a sua volta segna e consente al Cesena di portare a casa la vittoria. Visionario.

Cesena FC 7 Primo tempo tra alti e bassi, ma nel secondo si impone sugli avversari. Nel giro di un quarto d’ora trova i due gol che valgono i tre punti, mancanti da otto partite, che valgono oro per l’obiettivo playoff. Concede pochissimo agli avversari.