Il titolo dell’intervista a mister Canzi è stato cambiato

Di seguito sono spiegate le ragioni di tale cambiamento.
19.01.2024 14:30 di Bruno Rosati   vedi letture
Il titolo dell’intervista a mister Canzi è stato cambiato
© foto di TuttoC.com

Questa mattina la redazione di Tuttocesena.it è stata informata che l’intervista all’allenatore del Pontedera (la trovate a questo link), uscita ieri e redatta dal collaboratore Adriano Antonucci, sarebbe ritenuta passibile di querela a causa del titolo e del sottotitolo con cui è stata pubblicata.
La ragione di ciò è che qualcuno ha ritenuto titolo e sottotitolo non sufficientemente attinenti con le dichiarazioni rilasciate da mister Canzi durante l’intervista.
A questo punto, in qualità di coordinatore del sito, ritengo doveroso fare una precisazione. Per le modalità con cui è registrato il dominio Tuttocesena.it, la responsabilità di quanto scritto in un articolo (titolo e sottotitolo compresi) è imputabile al solo autore dello stesso, salvo differenti comunicazioni pubbliche che mi appresto a fare.
Informo per tanto i lettori di Tuttocesena.it che il titolo originale e il sottotitolo (che successivamente riporto) sono esclusivamente imputabili alla mia persona, Bruno Rosati, e non ad Adriano Antonucci autore dellintervista. Come detto poc’anzi, Adriano è un collaboratore e non ha accesso diretto al caricamento di contenuti sul sito. I suoi articoli mi arrivano per posta elettronica, dopodiché provvedo al caricamento fungendo anche da titolista, prassi per altro comune a tantissime testate online e non.
A fronte di quanto accaduto, consultandomi con tutti gli altri componenti della redazione, ho ritenuto opportuno modificare titolo e sottotitolo facendoli scegliere questa volta ad Adriano in prima persona in maniera tale che non gli fosse più imputabile alcunché di quell’articolo che non dipendesse da ciò che è frutto solamente del suo operato.

Detto ciò, ritenendo altresì opportuno non nascondere quanto accaduto ai lettori del sito e per dovere di trasparenza nei confronti di chi volesse agire per vie legali, ripropongo qui il titolo e sottotitolo precedenti.


Titolo: Se non è uno scontro diretto è ‘colpa’ di Luca Lewis. Mister Canzi: “Spiegato il perché dei quattro portieri”
Sottotitolo: Sono veramente tanti i punti persi dal Pontedera per colpa di Luca Lewis, così come tanti sono i gol incassati dai toscani quando è stato schierato l’italo-statunitense fra i pali. Mister Canzi però…


Rivendico la scelta fatta. In primo luogo, non sono state attribuite a Canzi parole che non avesse pronunciato (e, a onor del vero, nessuno ci ha rivolto questa accusa). In seconda battuta, durante l’intervista sono stati toccati cinque macrotemi:
 • l’esperienza di Canzi a Cesena come vice di Mario Beretta nella stagione 2011-2012
 • l’attuale momento di forma del Pontedera
 • l’aver schierato quattro differenti portieri nelle ventuno gare di campionato sin qui disputate (ed eventuali rimpianti per i punti persi)
 • il calciomercato della squadra toscana
 • considerazioni in merito alla gara che si disputerà domani (forza del Cesena, assenza della Curva Mare)
L’attinenza del titolo con quanto dichiarato nell’intervista quindi c’è. Non sta a me giudicare se la scelta del titolo sia stata la migliore possibile, questo è un compito che spetta ai lettori. La legittimità del titolo però non può essere messa in discussione, così come la tesi proposta in esso. Sostenere che il Pontedera abbia una media punti nettamente superiore quando non viene schierato fra i pali Luca Lewis è legittimo. Sostenere che il Pontedera senza Luca Lewis abbia una media punti da primo posto in classifica è legittimo. Fare un titolo in merito a ciò, senza attribuire la paternità della tesi all’intervistato, è legittimo se nell’intervista si è parlato di punti persi e di avvicendamento tra portieri. Cosa che è a tutti gli effetti avvenuta.
Sottolineato ancora una volta che la responsabilità di quanto accaduto è solo mia, se qualcuno volesse sporgere querela è pregato di procedere nei confronti della mia persona.
La redazione di Tuttocesena.it porge inoltre i più sentiti ringraziamenti a mister Max Canzi (persona umanamente squisita oltre che tecnico molto preparato), al direttore organizzativo dell’US Città di Pontedera Andrea Bargagna, all’addetto stampa granata Luca Leggerini e alla società tutta per la professionalità, la disponibilità, la sensibilità e la gentilezza tenute verso di noi e per l’impeccabile gestione di una vicenda che li ha visti loro malgrado coinvolti.