Le pagelle di Cesena-Feralpisalò | Anima tormentata

Altro tracollo interno, ci si attendeva di meglio…
11.10.2020 17:35 di Bruno Rosati   Vedi letture
Le pagelle di Cesena-Feralpisalò | Anima tormentata

Satalino 4 Marson, sei tu? Già dopo quindici minuti spoilera quale sarà la sua giornata, non bloccando un innocuo cross proveniente dalla sinistra, sebbene fosse completamente solo. Il primo gol lo prende sul proprio palo, ma ha l’attenuante di non veder partire il tiro di Rizzo. Seconda e terza rete sono frutto di sue uscite mancate. E dà il via al quarto gol sbagliando completamente il disperato rinvio. Mezzo voto in più perché siamo solo all’inizio…

Ciofi 5,5 Bello il traversone per il primo momentaneo pareggio bianconero. Rizzo è un brutto cliente e non sempre riesce a contenere la sua potenza scalpitante sulla fascia. In ritardo nell’azione che porta al terzo gol gardesiano, non riesce a chiudere sul palo colto da Gavioli.

Ricci 4,5 Non c’è male nel tenere a bada Miracoli. De Cenco però gli fa vedere i sorci verdi. Lascia l’incombenza a Gonnelli di marcare Scarsella sul 3 a 2 quando invece spetterebbe a lui.

Gonnelli 5,5 Come a Perugia, quando ha la palla fra i piedi non si fa scrupoli a spazzarla. Bravo a tamponare i buchi lasciati da Aurelio sulla fascia. Non spetterebbe a lui arginare Scarsella sulla terza rete, ma è lì vicino e lascia il centrocampista completamente libero di scoccare la zuccata da tre punti.

Aurelio 5 Un buon primo tempo, malgrado i suoi cross continuino a spedire il pallone in fallo laterale sul versante opposto. Assente ingiustificato nell’ultima mezz’ora.

Sala 6 Non disdegna di duellare in mezzo al campo e offre sempre la sovrapposizione sulla fascia. Finché rimane in campo il Salò non dilaga. (Dal 72' Steffè 5,5 Si libera al tiro ma l’esito è del tutto dimenticabile. Non direttamente imputabile delle amnesie difensive collettive ma dal suo ingresso gli ospiti prendono il sopravvento a centrocampo.)

Petermann 5,5 Primo tempo decisamente in ombra, comincia la ripresa in tutt’altro modo imbucando la sfera centralmente per le punte. Mette la firma su due tiri insidiosi, dopodiché evapora nel grigiore finale.

Capellini 6 Non ha doti eccelse ma tatticamente sa dove stare in campo. Garantisce equilibrio e non tira mai indietro la gamba. Se in sua assenza arrivano certi tracolli allora è bene limitare le punzecchiature per alcuni suoi limiti. (Dal 57' Collocolo 5,5 Manca di quel piglio grintoso messo in mostra a Perugia. Non dà alcun apporto alla gara.)

Bortolussi 6,5 Incornata da vero rapace per l’1 a 1, zanzara perpetua nel disturbare il giropalla della difesa verdeblù. Peccato che tutta la sua mole di lavoro venga sprecata in questa maniera dai compagni. (Dall’86' Zecca S.V.)

Caturano 6 Ancora una volta segna di rapina su gentile regalo degli avversari. Ancora una volta si danna l’anima ripiegando per dare una mano a centrocampo. Il giallo per proteste però anche no, dai.

Capanni 5,5 Inizio vivace, si smarrisce con il passare dei minuti. Esce per un cambio già preventivato alla vigilia. (Dal 46' Russini 5,5 L’idea di proporre la sua freschezza nel secondo tempo non porta frutti perché il campo, pesante per tutta la pioggia caduta, ostacola la sua velocità. Concede una punizione molto pericolosa. Ma se Aurelio dietro non copre non è sua responsabilità.)

Viali 5 Con la Triestina aveva lamentato l’assenza di anima da parte dei suoi. Oggi si è vista. Per settantacinque minuti. La squadra non può sfaldarsi così nell’ultimo quarto d’ora, invece regna diffusa afflizione a seguito di un altro episodio (parzialmente) negativo.

Cesena FC 4 Otto gol sul groppone dopo sole quattro partite. Houston, abbiamo un problema!