Le Pagellazze™ di Cesena-Olbia | Prestia salato, De Rose santo subito

I migliori? De Rose e Berti. E i peggiori? Tra OnlyFans e gli anni ’90 le Pagellazze™ di GPT, esclusivamente per un dì, esclusivamente in serie C
07.01.2024 18:30 di Gian Piero Travini   vedi letture
Le Pagellazze™ di Cesena-Olbia | Prestia salato, De Rose santo subito

PISSERI SV

PIERACCINI 6 Nei primi 10' tra l’Olbia e la metacampo del Cesena più che la linea mediana sembra ci sia una fossa punica. Non si muove molto dalle sue parti, ma quando succede si fa trovare pronto. PRESENTE

PRESTIA 6 A confronto con Prestia, Nanni fa sembrare Pupo come Jason Momoa. A confronto con Nanni, Prestia fa sembrare Jason Momoa come Pupo, ma quell’ammonizione è come il gelato al cioccolato: dolce e un po’ salato, perché salterà Ferrara. E costringerà il Cesena a fare a meno di lui per la prima volta dalla fine della Seconda guerra Mondiale. SU DI NOI NEMMENO UNA NUVOLA

SILVESTRI 6,5 È forse il più impegnato in difesa, ma solo nelle ultime fasi della partita: infatti si è talmente riposato durante i primi 75' che si permette anche di rilanciare contropiedi allo scadere. Pare che Toscano stia disperatamente cercando di clonarlo in una settimana per poter mettere lui in campo due volte al posto di Prestia. C’ERANO DUE VOLTE IL BARONE LUIGI

ADAMO 6,5 In crescita costante durante tutta la partita, quando i ritmi si abbassano alla fine del secondo tempo lui ne approfitta per tenersi di poco sopra i 20'' nei 200 metri piani. Signore incontrastato della fascia, quando è in vena può prendersi l’intera squadra sulle spalle. E ricordiamo che il suo contratto scadrà nel 2025. CERTEZZA

DE ROSE 7 Il suo posto è fuori dal Duomo al posto della statua di San Giovanni Battista di Leonardo Lucchi, toccandolo mentre si staglia sicuro e incrollabile come un bronzo e raccomandandogli l’anima, la salute o anche solo per un po’ di culo. Ormai è un’istituzione e si dovrebbe iniziare a valutargli se intitolargli il nuovo ospedale di Cesena o, almeno, un istituto tecnico. GEOMETRA

VARONE 6 Fa il suo senza grandi patemi, contiene bene, manca qualcosa in fase di proposizione ma è una di quelle giornate che la partita non la riesci a chiudere e allora meglio chiudersi. CHIUDERE TUTTO (dal 13' st FRANCESCONI 5,5 Manca il cambio di passo e quel di più che ci ha abituato a vedere in campo. LEGGERO)  

DONNARUMMA 6 Deve aver dato appuntamento a Scapin. E non credo per andare insieme al Boomerang di Santarcangelo. Propone meno del solito, ma il campo non premia i suoi piedi dolci: poco male, perché in fase difensiva non bastano nemmeno le spinte a smuoverlo. PREGO, VUOL BALLARE CON ME?

SABER 6 Quando ero piccolo, la mia mamma per mandarmi a dormire mi leggeva Storie della Storia del Mondo di Laura Orvieto, ovvero i miti della Grecia in versione per bambini. Leggende, ma che nascondono un fondo di verità. Ecco, anche io leggerò qualcosa alla piccola Diana, quando sarà il momento giusto: i tabellini del Cesena. Quelli con Saber titolare e quelli con Berti titolare. E dirò a Diana che questa leggenda, nasconde un fondo di verità: a prescindere da chi gioca, il Cesena quando ingrana la sesta marcia non lo tiene nessuno. STAFFETTA (dal 1' st BERTI 6,5 Prende più falli di Skylar Mae su OnlyFans. E ci costa mooolto di meno. E ci fa godere mooolto di più. TU PORN)

KARGBO 6 Tratta la palla con un classe e un’eleganza che è quasi senza precedenti nel suo ruolo. Oltre all’eleganza, ci mette anche la costanza con due ultime palle che non sono per niente male e manca solo il gol: solito fattore in attacco. SEMPRE PRESENTE (dal 13' st SHPENDI 5,5 Esce senza avere inciso e non entra in partita. Poi lo scontro con Rinaldi, di cui probabilmente si scriverà più per il dopo che per il durante. SFORTUNATO; dal 39' st OGUNSEYE 5 In 5' minuti ne combina di tutti i colori, ma nonostante i danni l’Olbia non sa cogliere l’occasione. PERICOLOSO... PER NOI)

CORAZZA 6,5 Da ottobre mancava la rete e la trova in un tap-in che lo sblocca e che consegna al Cesena la vittoria mancata al debutto di questo campionato di serie C. ‘Joker’ si dimostra davvero in forma, rischiando anche il raddoppio. TORNATO

TOSCANO 6 Di fantasmi il mister ne sa esorcizzando parecchi in questa stagione: battere l’unica squadra contro cui avevamo perso è uno di questi. Rischiamo grosso con il cambio Shpendi-Ogunseye ma non c’erano alternative al tenere alta la squadra. GHOSTBUSTER

CESENA FC 6 Ci starebbe il mezzo voto in meno, perché comunque abbiamo giocato contro una squadra che per almeno 15' non è stata in campo e che fondamentalmente ci ha dato problemi quando li abbiamo messi in condizioni di farlo, ma voglio vederla così: all’andata avevamo perso. Tre punti vitali per continuare la corsa con gli altri sardi, a meno scherzetti della Federazione per il finale thrilling. ATTENZIONE