La miglior formazione del decennio per TuttoCESENA - Giorgia Foschi opta per una formazione intrisa di ricordi

31.12.2019 08:00 di Redazione TUTTOCesena   Vedi letture
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it
La miglior formazione del decennio per TuttoCESENA - Giorgia Foschi opta per una formazione intrisa di ricordi

di Giorgia Foschi

CESENA (4-2-3-1): Agliardi; Consolini, Perticone, Capelli, Renzetti; De Feudis, Parolo; Ciano, Jimenez, D’Alessandro; Succi.

Agliardi: quando si tratta di Federico si discute sempre tanto, io lo so che non è il portiere più forte della storia del Cesena, ha dei limiti, ha fatto degli errori ma ha difeso la porta della nostra squadra per tante partite e insieme ci siamo tolti diverse soddisfazioni.

Consolini: Non so perché ma mi sono subito affezionata a lui, è stato a Cesena poco tempo, ma in quell’anno e mezzo ha sempre dato tutto e a me già questo basta. Ricordo con piacere quando l’ho incontrato dopo l’ultima partita del campionato 12/13, conservo gelosamente la foto fatta insieme.

Perticone: È stato il capitano della stagione 17/18 quella della salvezza conquistata nelle ultime giornate e del maledetto fallimento. In campo ha messo sempre tutto, è molto legato a Cesena anche perché qui è nata sua figlia e in un’intervista a Tuttocesena di un mesetto fa disse che gli sarebbe piaciuto mettere radici in questa città. So che bisogna guardare avanti ma sarei molto felice se tornasse.

Capelli: L’ho messo solo perché avevo paura che due miei amici mi togliessero la parola! Naturalmente scherzo. 4 anni a Cesena, più di 100 partite, gran lottatore, infortuni, botte date e prese, è stato capitano, la notte di Latina con la maglia in ricordo di Morosini, il premio “100% romagnolo”. Si è pure tolto la soddisfazione di segnare contro i canarini.

Renzetti: Tanta corsa e tanti cross, un sogno per me!​​​​​​​

Parolo: Cesena-Lazio, Novembre 2010, io ero nei distinti (settore O) quando ho visto Parolo riceve palla a circa 30/35 metri dalla porta ho urlato tira e lui in effetti ha tirato e ne è uscito un gol bellissimo, ricordo ancora il boato dello stadio. Il gol non è stato assegnato a me solo per non creare problemi ai fantallenatori!
Ricordo con piacere e con un certo godimento anche il gol contro il Bologna, venivamo da 3 punti raccolti in 11 partite, fu una boccata d’ossigeno niente male.

De Feudis: Grazie.​​​​​​​

Jimenez:  C’è un pagina su Youtube che si chiama “ magojimenez10” andate  a rivedervi i gol contro il Cagliari e il Catania.  L’importanza del gol contro il Chievo la sapevamo e la sappiamo tutti, quando mi capita di rivedere il video ho ancora paura che possa sbagliarlo… un po’ come quello di grosso nel 2006!

Ciano: Non devo certo ricordarvi io che bel sinistro che ha sto ragazzo. La punizione in casa contro il Latina e il bellissimo tiro a giro al rigamonti di Brescia per me sono tra i suoi gol più belli segnati con la nostra maglia.

D’Alessandro: Come Renzetti anche lui corre all’infinito, crossa e a volte segna pure. Perfetto.​​​​​​​

Succi: Ci tengo a ricordare due gol: quello su punizione contro la Ternana, è tra i miei gol preferiti visti al Manuzzi; il gol del pareggio contro l’ Hellas, ero a Verona quel giorno ho ancora davanti agli occhi il gol e la nostra successiva esultanza, ho visto talmente tanta birra volare che si sarà ubriacato il cielo.


​​​​​​​Buon anno a tutti e forza Cesena sempre, ovunque e comunque!