Toscano: “Pontedera ha un’identità precisa ed identificabile. Giovannini domani gioca con la Primavera”

Il Cavalluccio affronterà una squadra, il Pontedera, da non sottovalutare… lo dicono la classifica e le prestazioni della banda di Canzi che, nonostante le cessioni, non ha alcuna intenzione di fare da vittima sacrificale.
19.01.2024 14:30 di Simone Donati   vedi letture
Toscano: “Pontedera ha un’identità precisa ed identificabile. Giovannini domani gioca con la Primavera”

La sorpresa del campionato contro l’attuale capolista: questo è il biglietto da visita del match contro il Pontedera (sabato, ore 20:45), di cui il mister Domenico Toscano non si fida. Queste le sue dichiarazioni in conferenza: “Quando produci meno devi capire dove sono i meriti dell’avversario e dove potevi fare meglio tu. Sicuramente la Spal ha reso la partita molto equilibrata, e soprattutto nel secondo tempo è stata una partita chiusa, ci voleva magari il guizzo o lo spunto che stavolta è mancato.
Ho già detto che è iniziato un altro campionato, perché tutte le squadre hanno bisogno di fare punti per raggiungere il proprio obiettivo. Perciò devi essere pronto ad affrontare questi impegni, aumentando il livello e dando continuità dal punto di vista dell’identità e dello spirito”
.

Il Pontedera, considerata la media punti tenuta senza l’utilizzo dell’ex di giornata, il portiere Luca Lewis, ad oggi avrebbe un punto in meno alla Torres, e quindi si troverebbe in piena corsa per il titolo: “Non so se è uno scontro diretto, ma hanno un’identità precisa e ben identificabile. In settimana l’abbiamo studiata e preparata bene: ha nella zona offensiva delle qualità importanti, come del resto tutte le altre squadre di questo girone. 
Loro sono cambiati negli interpreti… è andato via qualche giocatore importante come Catanese e Nicastro, ma hanno inserito dei giovani che stanno facendo un buon percorso. Forse è cambiata un po
 nelle caratteristiche, ma non nell’identità.

Il punto sugli indisponibili: “Kargbo è disponibile così come lo era la scorsa settimana. Coccolo ha avuto un problema al polpaccio e non sarà convocato. Ciofi sta continuando a spingere e lo vedo molto motivato… sembra che l’infortunio sia alle spalle, facendo i dovuti scongiuri. Non ho dubbi di formazione.
Ogunseye? Voi lo vedete solo la domenica, mentre io lo vedo tutte le settimane… dopo l’infortunio, ha avuto un primo periodo in cui faceva veramente fatica a ritornare nella condizione migliore. Oggi sta crescendo settimana dopo settimana, Poi è normale che subentrare in partite in cui le sue qualità potevano incidere meno di altre è difficile. Sono contento di come si sta lavorando e, se continua cosi, sono sicuro che arriverà a fornire prestazioni importanti.
Giovannini domani giocherà con la Primavera, perché è da tanto che non fa novanta minuti… è un giocatore in cui crediamo, ma è in un reparto dove siamo tanti e sono tutti di qualità, quindi fargli fare delle gare intere ci serve per mantenerlo vivo e pronto per il momento in cui ci servirà”
.

In occasione della gara di domani, al Manuzzi non potranno superare i cancelli coloro che hanno sottoscritto l’abbonamento in Curva: “Noi sappiamo che il nostro pubblico non c’entra niente con questa categoria: è come se mancasse un calciatore che ha militato in Serie A. Quando hai questo tipo di assenze, devi fare qualcosa di più per sopperire a tale situazione. Giocheremo anche per dargli una soddisfazione, anche se staranno fuori”.