Applausi per Viali: "Ma l'avrei voluta giocare con più pedine a disposizione"

09.01.2021 18:44 di Filippo Maestri   Vedi letture
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it
Applausi per Viali: "Ma l'avrei voluta giocare con più pedine a disposizione"

Fabio, mi guardi su Wikipedia se sotto la voce di "mister superfighissimo" c'è la mia faccia? Ah, non c'è? E che faccia c'è, scusa? William Viali è tanta roba, come il detto pareggiare è meglio che perdere, di chi era questa? Io lo so, lo diceva (come non detto). “Sono molto contento della prova fornita oggi dai miei ragazzi - spiega il tecnico bianconero in sala stampa a fine partita - non hanno avuto timore ad affrontare la prima della classe, non perdendo mai le distanze e concedendo loro davvero molto poco”.

La grande prova del Cesena va letta alla luce anche delle pochissime soluzioni a disposizioni di Viali oggi. Tra certificati medici (questione di sensibilità, disse il lupo vestito da agnello) e infortuni la panchina era davvero corta. “Come detto alla vigilia avevo poche alternative da inserire in gara in corso - prosegue - mi sarebbe piaciuto giocarmela con più pedine a disposizione. Ormai è andata così e direi che è anche andata bene”.

In realtà Viali una mossa dalla panchina l'ha indovinata ed era quella che stava per spaccare la partita: l'ingresso del sammarinese italiano Nanni fermato da un grandissimo riflesso di Poluzzi: “Ho deciso di inserire Nanni a fianco di Bortolussi per dare più profondità alla squadra - ricorda - e come mossa credo sia stata azzeccata".

Dieci, ma manca la lode.  Si allunga a dieci partite la striscia di risultati utili consecutivi per Ciofi & Co: “Siamo contenti per la continuità trovata - chiosa Viali - la squadra è sempre più convinta dei propri mezzi e lo dimostra ogni volta che scende in campo; già da lunedi inizieremo a pensare alla trasferta di Arezzo”.