Le pagelle di Cesena-Pontedera | Attitudine di chi vuole la cadetteria a tutti i costi

I bianconeri mettono sin da subito alle corde i toscani, vogliosi di distanziare di sei punti (almeno momentaneamente…) la Torres. Approccio ottimo, così come la resa.
20.01.2024 22:50 di Giacomo Giunchi   vedi letture
Le pagelle di Cesena-Pontedera | Attitudine di chi vuole la cadetteria a tutti i costi

Pisseri 7 Ottimo sulle conclusioni di Ianesi e Benedetti, doppiamente superlativo su Selleri nel secondo tempo. Pagnotta meritata (e non scontata).

Pieraccini 7 Magistralmente sempre al posto giusto al momento giusto, annulla senza fronzoli Fossati e Ianesi. Riposo meritato all’intervallo. (Dal 46' Piacentini 6 Amministra attivandosi al momento del bisogno.)

Prestia 7 Con la decisione di casa argina agevolmente Fossati e compagni, poi ci mette la testa, avviando l’azione che aprirà le marcature bianconere. Dominanza.

Silvestri 6,5 Muretto alzato sulla corsia mancina, con il classe ’93 che da buon guardiano bada a dovere i granata.

Adamo 7,5 Eccellente in entrambe le fasi (ormai una felice costante), giganteggia avanti e dietro. Dal suo cross nasce il successivo 2-0 bianconero, poi continua a seminare il panico sulla fascia, guadagnandosi anche un rigore malamente non fischiato. Ma quest’anno si sa, è così.

De Rose 7,5 I recuperi ci sono, l’arroganza di chi sa di essere superiore anche, e oggi c’è pure un grande disegno palla al piede. Concretizza il tutto a tabellino con l’assist per il terzo gol di Shpendi. (Dal 69' Corazza 6,5 Finalmente qualche segnale positivo anche per l’ex Alessandria, soprattutto in un frangente di match non proprio esaltante.)

Varone 7 Ottimo smistatore, avvia le azioni bianconere e interrompe puntualmente quelle toscane. Peccato per la meravigliosa rasoiata di pochissimo a lato. Oggi lasciargli novanti minuti interi non sarebbe stato male. (Dal 57' Francesconi 6 Allarga e staziona ordinato a centrocampo.)

Donnarumma 7 Ara la fascia come meglio non poteva, scatenando il panico ad un Pontedera già saturo. Una bordata delle sue va di poco alta, mentre Kargo a porta sguarnita gli nega invece la gioia dell’assist. Danielino l’impavido. (Dal 57' David 6,5 Entra con la decisione e la voglia di mettersi in mostra. Ci piace.)

Berti 6,5 Alti e bassi (tiro che va quasi fuori dallo stadio nel finale) nei novanta minuti, funge comunque da legante tra centrocampo e attacco. Ci vuole un fisico bestiale.

Kargbo 7 Pagella complicatissima. I pro: un assist e un gol che di fatto decidono metà dei gol siglati dal Cesena, tanto caos come suo solito nella retroguardia granata. I contro: un gol divorato ad un metro dalla porta (sguarnita), un’altra rete mangiata a tu per tu di testa con palo colpito (poi fortunamente c’era Shpendi a ribadire). Un dieci da SETTE. (Dal 79' Chiarello S.V.)

Shpendi 8,5 Attaccante RE della fase offensiva bianconera, oggi fa veramente quello che vuole, siglando il tutto sul tabellone con una tripletta da urlo in ventotto minuti. Anche sul 4-0 non riduce il pressing e il supporto alla squadra, mostrando maturità e soprattutto mentalità a palate. Ancora in Serie C?

Mister Toscano 8 Imprinting magistrale sul match, con i suoi che dal primo minuto prendono a pallonate e aggrediscono il Pontedera nonostante la mancata vittoria di Ferrara di domenica scorsa. Peccato per il secondo tempo, che poteva e doveva (?) essere sfruttato meglio per dare spazio alle seconde linee. Ciò è da interpretare come un chiarissimo segnale per Ogunseye in ottica calciomercato…

Cesena FC 8,5 Primo tempo da 6-0 (come riportava simpaticamente il tabellone dello stadio a ridosso dell’intervallo), secondo tempo fisiologicamente inferiore ma comunque con l’acceleratore premuto fino in fondo. Segnale importantissimo (l’ennesimo) alla Torres, che domani a -6 dovrà farsi valere nel derby in salsa sarda. Ammazza…