La succursale del Cagliari è piena di bocche di fuoco

Cesena atteso da un’altra sfida indedita, dopo quella di domenica scorsa a Viterbo. L’Olbia vanta un’importante collaborazione con la principale squadra sarda.
25.09.2021 07:00 di Redazione TUTTOCesena   vedi letture
La succursale del Cagliari è piena di bocche di fuoco
© foto di Olbia Calcio

Subito dopo la trasferta inedita di Viterbo tra poche ore il Cesena è atteso da quella sarda (con tanto di volo) ad Olbia, fischio d’inizio alle ore 16:00.
La società isolana conta nella sua centenaria storia (anno di nascita 1905) sedici partecipazioni al campionato italiano di terza serie e negli ultimi quattro anni per ben tre volte si è classificata al tredicesimo posto (lo scorso anno nel girone A 10 vittorie, 17 pareggi e 11 sconfitte).
Lo stadio è il Bruno Nespoli che può contenere 4000 spettatori. Attualmente la squadra è in ottava posizione con 6 punti conquistati sui 12 totali (vittorie con Viterbese e Pistoiese e sconfitte con Ancona-Matelica e Lucchese).

Presidente dal 2015 è Alessandro Marino, imprenditore pescarese attivo nel settore estrazioni nel territorio sardo (Fruorsid Group la sua azienda) e molto legato al numero uno del Cagliari Tommaso Giulini, che si avvale delle competenze del DS Tomaso Tatti e dell’allenatore Max Canzi (visto anche a Cesena nelle vesti di vice di Beretta in A) in panchina.

Il forte legame che lega i due presidenti isolani ha portato l’Olbia ad essere la squadra satellite del Casteddu. Molti sono infatti i giovani provenienti dalla neo squadra di Mazzarri: Pinna, Ciocci (portiere classe 2002 da tenere d’occhio), Boccia, Secci, Lella, il talentino Biancu e i più esperti Pisano e Ragatzu (bomber quasi sempre in doppia cifra in categoria, attualmente ha già messo a referto 3 reti in 4 gare, attenzione!).
Inoltre attenzione a due ex bianconeri come Brignani e Giandonato, oltre all’ex Juventus King Udoh, il centrocampista ex Pro Sesto Palesi, il terzino italo-colombiano di spinta Arboleda e soprattutto l’ex Livorno e Potenza Emerson Ramos Borges, sì proprio quel difensore che tira le punizioni e su 100 tiri te ne mette 99 nel sette…


Obbiettivo: salvezza

Rendimento: 2 V – 0 N – 2 P (6 punti)

Ultime sfide: sfida inedita nella storia delle due società

Formazione tipo (4-3-1-2)*: CIOCCI; Pisano Brignani Emerson DEMARCUS; LELLA Giandonato Palesi; BIANCU; Ragatzu Udoh
*in MAIUSCOLO gli Under