Il Gubbio ha due ex bianconeri dal dente avvelenato…

Rossoblù vogliosi di play-off, dopo averli mancati di un soffio pochi mesi fa.
29.08.2021 07:30 di Redazione TUTTOCesena   vedi letture
Il Gubbio ha due ex bianconeri dal dente avvelenato…
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it

Il Gubbio sarà la prima avversaria di scena all’Orogel Stadium questa sera con calcio d’inizio alle ore 20:30. Gli eugubini si presentano ai nastri di partenza di questo nuovo (ennesimo) campionato di terza serie profondamente rinnovati sul campo. La società del presidente Notari punta a fare meglio rispetto allo scorso anno dove hanno sfiorato di un solo punto l’accesso alla roulette russa chiamata play-off piazzandosi in dodicesima posizione frutto di 12 vittorie, 12 pareggi e 14 sconfitte (48 punti totali) segnando 40 gol ma subendone 45.

Panchina ben salda per l’allenatore cinquantacinquenne Vincenzo Torrente e il suo vice Boisfer, curiosamente entrambi ex giocatori del Genoa, forti di un contratto valevole fino al 30 giugno 2023.
Sul campo invece il nuovo DS Mignemi (stessa età di Zebi) ha salutato pezzi importanti in tutti i reparti: l’uomo-mercato catanese simbolo della favola Sicula Leonzio (ex squadra di Ricciardo) ha perso giocatori come Juanito Gomez (passato al Legnago Salus) e Pasquato (Campodarsego, serie D) in attacco, il forte mediano Megelaitis (Viterbese) e i difensori Cinaglia (Juve Stabia), Ferrini (Renate) ed Uggè (addirittura finito al Levadia, primo in classifica nella Serie A estone) oltre all’ottimo portiere scuola Torino Tommaso Cucchietti (Lucchese) cercato in passato anche dal Cavalluccio.
Sono arrivati due ex conoscenze bianconere come il terzino sinistro Aurelio (prestito dal Sassuolo) e la punta Sarao (svincolatosi dal Catania poche settimane fa inspiegabilmente dopo aver realizzato 8 reti in 27 presenze). In difesa troviamo i nuovi centrali Redolfi (dalla Vibonese) e soprattutto l’esperto Marco Migliorini che si è trovato all’improvviso senza squadra per il fallimento del Novara (per lui si parla di un contratto biennale a cifre importanti per la categoria, circa 85mila euro). In mezzo Torrente punta tutto su Bulevardi che a Legnago ha concluso la sua migliore annata con 32 presenze e ben 5 gol e Cittadino (7 reti in 26 presenze al Bisceglie). In attacco c’è anche l’ex atalantino Doudou Mangni.
Confermati giocatori d’esperienza come Signorelli, Formiconi, il capitano Malaccari (infortunato), Oukhadda e Fedato e lo spagnolo Sainz-Maza.
Come under (oltre al già citato Aurelio) troviamo i due portieri Ghidotti e Meneghetti, il centrocampista Francoforte e gli attaccanti Spalluto (molto forte) e D’Amico, tutti arrivati in prestito da società di categorie superiori più Fantacci dall’Empoli che anche se giovane (classe 1997) è ovviamente listato come over.

Obiettivo: Play-off

Last Season:
Gubbio-Cesena 1-2 (Collocolo, Malaccari, Bortolussi)
Cesena-Gubbio 2-1 (Munari, Russini, Gomez)

Formazione tipo (4-3-3)*: GHIDOTTI; Formiconi, Signorini, MIGLIORINI, AURELIO; BULEVARDI, CITTADINO, Oukhadda (Malaccari); Fedato SARAO FANTACCI (SPALLUTO).

* in attesa della fine del calciomercato