Cesena-Pescara 1-0 | Serata bagnata, serata fortunata

La diretta testuale del nostro amato Cavalluccio!
08.11.2021 20:45 di Redazione TUTTOCesena   vedi letture
Cesena-Pescara 1-0 | Serata bagnata, serata fortunata
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it

Cesena 1
Pescara 0

CESENA (4-3-2-1): Benedettini; Ciofi (14' st Candela), Mulè, Gonnelli, Favale; Ardizzone (36' st Pierini), Rigoni (19' st Steffè), Missiroli; Berti (19' st Tonin), Caturano (36' st Munari); Bortolussi. A disp.: Fabbri, Pollini, Zecca, Ilari, Adamoli, Pogliano, Yabre. All.: Viali

PESCARA (4-3-3): Sorrentino; Cancellotti, Drudi, Ingrosso, Nzita; Memushaj (40' st Marilungo), Pompetti, Rizzo; Galano (32' st Clemenza), Ferrari (14' st De Marchi), D’Ursi. A disp.: Radaelli, Iacobucci, Rasi, Illanes, Zappella, Diambo, Rauti, Veroli, Frascatore. All.: Auteri

ARBITRO: Michele Di Cairano di Ariano Irpino. Assistenti: Antonio Piedipalumbo di Torre Annunziata e Marco Lencioni di Lucca. Quarto ufficiale: Niccolò Turrini di Firenze.

RETI: 40' st Nzita aut. (C)

NOTE: Ammonito Steffè (C)

Tutto lasciava presagire che oggi i bianconeri avessero le polveri bagnate e in effetti così è stato. Il Cavalluccio trova una vittoria preziosissima grazie ad un’autorete. Gli uomini di Viali sono poi bravi a mantenere il vantaggio e a stringere i denti sul forcing abruzzese nei minuti finali. Tre punti che proiettano il Cesena nella stratosfera.

49' st Finisce qui. Cesena-Pescara 1-0

49' st C’è ancora tempo per un corner per il Pescara

47' st Cesena in apprensione, Mulè rinvia male e il Pescara rimane in attacco

45' st Assegnati quattro minuti di recupero

42' st Uscita imprecisa di  Benedettini, il seguente tiro di Cancellotti non inquadra lo specchio della porta

40' st Il Pescara sostituisce Memushaj con Marilungo

Il gol. Contropiede avviato da Pierini e portato avanti da Tonin che serve sulla corsa Candela. Il cross del terzino viene infilato nella propria rete da Nzita

38' st GOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLL!!! IL CESENA PASSA IN VANTAGGIO! Cesena-Pescara 1-0

36' st Ultimi cambi per i bianconeri Munari e Pierini rimpiazzano Caturano e Ardizzone

35' st Tonin recupera palla ma poi la butta via senza ragionare sul da farsi

32' st Il Pescara inserisce Clemenza al posto di Galano

31' st Conclusione di De Marchi, Benedettini ce la fa a tenerla

30' st Fallo in attacco del Cesena su azione da calcio d’angolo

28' st Ammonito Steffè per un fallo a centrocampo

27' st Scontro tra Ingrosso e Candela, l’arbitro opta per fallo del bianconero

24' st Conclusione potente di Tonin che impegna Sorrentino

23' st Brutta palla persa di Ardizzone, il Pescara guadagna un corner

19' st Doppio cambio per i bianconeri: fuori Rigoni e Berti, dentro Steffè e Tonin

16' st Sul ribaltamento di fronte cross di Missiroli per Caturano che di testa colpisce il palo esterno

16' st Sontuoso Mulè che ferma un contropiede pescarese in superiorità numerica

14' st Candela subentra a Ciofi mentre tra le fila degli ospiti Ferrari lascia il posto a De Marchi

12' st Palo colpito da Bortolussi, nel frattempo Ciofi è rimasto a terra e sembra non riuscire a proseguire

12' st Caturano riceve palla si gira e calcia da fuori: pallone fuori

10' st Traversone di Favale, blocca Sorrentino in presa alta

8' st Bortolussi fermato per fuorigioco a tu per tu con Sorrentino

6' st Azione prolungata del Pescara, libera Favale che spazza in fallo laterale

2' st Ciofi si fa fare tunnel da Galano, è poi Berti a liberare l’area

1' st Riprende la contesa. Cesena-Pescara 0-0

Primo tempo non da disprezzare, ma all’atto pratico inconcludente, da parte dei bianconeri. Il Pescara lascia le iniziative al Cavalluccio però al contempo non è che si chiuda a protezione della propria area. Ne consegue che il Cesena mantiene il pallino del gioco e riesce a sviluppare pure una manovra piacevole a vedersi, spesso anche parecchio elaborata, senza mai trovare la stoccata vincente. Gli ospiti si affidano esclusivamente alle ripartenze e in un paio di occasioni sanno rendersi pericolosi.
Nella ripresa è necessario un livello più alto di precisione.

46' pt Con una strana carambola termina la prima frazione. Cesena-Pescara 0-0

45' pt Assegnato un minuto di recupero

45' pt Cross di Ciofi ma secondo il guardalinee la palla aveva già superato la linea di fondo

40' pt Colpo di testa di Ingrosso che termina alto sulla traversa

40' pt Mulè stende D’Ursi sulla fascia: risparmiato dal cartellino giallo

37' pt Gran tiro da fuori di Pompetti, Benedettini devia in angolo

35' pt Fucilata bassa di Memushaj, il pallone sibila vicino al palo

33' pt Ardizzone arriva sul fondo e mette in mezzo ma Missiroli con la fronte impatta male sulla sfera

31' pt Azione insistita di D’Ursi sulla sinistra, l’ala del Delfino però finisce per commettere fallo su Mulè

24' pt Entrata durissima sulla caviglia di Bortolussi ignorata dall’arbitro. Favale mette il pallone fuori per consentire l’intervento dei sanitari

23' pt Traversone a rientrare di Berti, colpo di testa da posizione defilata da parte di Ciofi. Conclusione leggermente alta

21' pt Colpo di testa del centravanti Franco Ferrari che però è in fuorigioco

18' pt Caturano rimane a terra lamentando un colpo e Ardizzone mette il pallone fuori, interrompendo un’azione potenzialmente interessante

12' pt Grande apertura di Caturano per Favale che controlla e riversa al centro: la difesa abruzzese respinge

9' pt D’Ursi prova il tiro a giro, pallone alto in Curva Mare

5' pt Risponde il Pescara con un tiro radente il terreno: blocca Benedettini in presa bassa

4' pt Partenza forte dei bianconeri che collezionano già il secondo tiro dalla bandierina a favore

2' pt Bortolussi vicinissimo al vantaggio dopo soli venti secondi: punizione di Favale che rimbalza sul terreno bagnato dalla pioggia, il colpo di testa del numero 20 finisce di poco a lato

1' pt Comincia ora il posticipo della tredicesima giornata. Cesena-Pescara 0-0

Secondo tentativo. Un Cesena sino a questo momento quasi perfetto si trova ad affrontare nel monday night una sfida che ha tanto il sapore di esame di riparazione. L’unica gara al momento infruttuosa per i bianconeri è stata quella al cospetto del Modena. Un match particolarmente sentito dalla tifoseria contro una squadra apertamente candidata alla promozione in Serie B. Le medesime condizioni si ripetono quest’oggi con il Pescara, ora però il Cavalluccio dovrà dare prova di aver fatto tesoro degli errori commessi. Compito non facile già in partenza al quale si aggiunge l’imprevisto dell’ultimo minuto: il portiere titolare Michele Nardi è stato costretto a dare forfait a causa di un virus intestinale che lo ha colpito nella giornata di ieri. Gli uomini di Viali sapranno tenere il passo dell’accoppiata emiliana Reggiana-Modena per contendersi il vertice alto della classifica?