Ma tanto ai play-off ci vanno cani e porci

Il brutto ko maturato con la Feralpi Salò ha già incendiato gli animi di molti tifosi bianconeri. Pessimisti e moderati: chi ha ragione? Intanto gli ‘amici’ di Eleven Sports…
12.10.2020 10:30 di Flavio Bertozzi   Vedi letture
Ma tanto ai play-off ci vanno cani e porci

 • Quelli che… continuano ad essere moderatamente ottimisti. Quelli che, anche dopo questo brutto ko interno maturato con la Feralpi Salò, non hanno perso la fiducia. Perché Caturano e Bortolussi hanno il gol nel sangue. Perché questo gruppo è sano, motivato e ha un grande potenziale. Perché ci siamo messi alle spalle soltanto 4 giornate. Perché soltanto giovedì scorso il Cesena è stato in grado di espugnare Perugia. Perché tanto, ai play-off di Lega Pro, ci vanno cani e porci. Insomma, quelli che… continuano a vedere il bicchiere mezzo pieno
 • Ma anche quelli che… continuano ad essere pessimisti. Quelli che, dopo aver ammirato le recenti gesta di Satalino & Company, hanno passato la notte in bianco. Perché questa squadra è troppo giovane ed inesperta. Perché là dietro si balla troppo, non solo sulle palle inattive. Perché questo centrocampo è troppo leggerino, troppo paciugone. Perché a Perugia si è vinto soltanto perché il Grifo (che ieri ha beccato 5 pappine a Mantova) è già allo sbando. Insomma, quelli che… continuano a vedere il bicchiere mezzo vuoto. O (sempre) mezzo pieno, ma di merda.


 • Quelli che… la pensano così: vedere il Cesena in televisione (in differita su Teleromagna, in seconda serata, quando già conosci il risultato finale della partita) è un po’ come ascoltare un film porno alla radio
 • Ma anche quelli che… la pensano cosà: guardare il Cesena in differita su Teleromagna è comunque sempre meglio che guardare (se non salta quel maledetto collegamento…) il Cavalluccio in diretta su Eleven Sports
 

 • Quelli che… vogliono trovare (sempre) un capro espiatorio. Ad ogni costo. Che se poi magari il colpevole di turno è un figlio del settore giovanile del Cavalluccio, che magari bestemmia forte in campo o che porta i capelli lunghi, che magari pur di rimanere in Romagna si è dato un taglio allo stipendio, è anche meglio
 • Ma anche quelli che… non hanno assolutamente voglia di trovare i ‘veri’ colpevoli di questa mediocrità. Anche perché, quest’anno, non si può sparare letame su mister Modesto. Sui suoi amici-ciofeca di Rende. Sul diesse poco rock che non rispetta i fioretti. Su Valencia. Su Sarao. O su Agliardi
 

 • Quelli che… domenica si va a vincere di forza a Gubbio. E ci si rilancia pesantemente in classifica. Arbitro permettendo
 • Ma anche quelli che… domenica, a Gubbio, si prendono altri 4 gol. E così fanno 12 reti subite in 5 partite. Allegria!
 

Ps: Che poi, vi faccio una rivelazione: quel giocatore bianconero che durante la sfida con la Feralpi Salò è stato ‘pizzicato’ a bestemmiare in campo (difensore, bel ragazzo… ), nelle ultime ore è stato ‘bacchettato’ (anche) dai ciellini di casa Cesena. Per lui semplice multa in arrivo o scomunica definitiva? Lo scopriremo solo vivendo…