Cesena-Pescara 1-0 | Pierozzi manda in paradiso il Manuzzi

La diretta testuale del nostro amato Cavalluccio!
30.03.2024 16:00 di Simone Donati   vedi letture
Cesena-Pescara 1-0 | Pierozzi manda in paradiso il Manuzzi
© foto di TuttoCesena

Cesena 1
Pescara 0

CESENA (3-4-2-1): Pisseri; Pieraccini (17' st Ciofi), Prestia, Silvestri; Adamo (28' st Pierozzi), Francesconi, Saber (28' st Chiarello), Donnarumma; Berti (17' st Varone), Kargbo (9' st Corazza); Shpendi. A disp.: Klinsmann, Siano, Ogunseye, Coccolo, De Rose David, Piacentini, Valentini All.: Toscano

PESCARA (4-3-3): Plizzari; Floriani Mussolini, Brosco, Mesik, Milani; Squizzato, Dagasso (25' st Franchini), Aloi (47' st Sasanelli); Merola, Cuppone (38' st Vergani), Accornero (25' st Cangiano).  A disp.: Gasparini, Di Pasquale, Masala, Tunjov, Pierno, Meazzi, Capone, Pellacani, Staver, Moruzzi, De Marco. All.: Cascion

ARBITRO: Andrea Calzavara di Varese. Assistenti: Fabio Catani di Fermo e Cosimo Schirinzi di Casano. Quarto uomo: Thomas Bonci di Pesaro.

RETI: 41' st Pierozzi (C)

NOTE: AmmonitI Floriani Mussolini (P), Accornero (P), Aloi (P), Franchini (P)

Finisce nel modo più romanzesco possibile il match con il Pescara: gara imbrigliata, bloccata, complicata, chiusa. Ma, ad una manciata di minuti dal termine, in qualche modo, non si sa come, Pierozzi la butta dentro e fa godere tutto il Manuzzi e tutta Cesena. Ora possiamo dirlo ufficialmente: il Cesena è in Serie B! E tutto il resto, almeno per una sera, viene messo in secondo piano.

49' st Finisce il match. IL CESENA E' IN SERIE B! Cesena-Pescara 1-0

47' st Cambio nel Pescara: entra Sasanelli ed esce Aloi

46' st Pierozzi offre un passaggio pericolosissimo a Ciofi, che fortunatamente si rifugia in rimessa laterale

45' st Il quarto uomo segnala quattro minuti di recupero

Il gol. Donnarumma batte una punizione al livello della bandierina. Dopo un parapiglia in cui, francamente, si è capito poco, Pierozzi l'ha buttata dentro

41' st GOOL DEL CESENA! HA SEGNATO PIEROZZI! Cesena-Pescara 1-0

40' st Forcing finale del Cesena, che spera nell'episodio per far gioire tutto lo stadio

38' st Cambio nel Cesena: esce Cuppone ed entra Vergani

36' st Stupendo Silvestri nel vincere il duello con Merola. Poi Donnarumma sfiora la rete con un cross sbagliato

35' st Il direttore di gara Calzavara segnala un fallo di mano di Shpendi. Si spegne l'offensiva dei bianconeri

32' st Donnarumma sbaglia completamente l'apertura per Silvestri, e Plizzari se ne approfitta per guadagnare secondi

30' st Contropiede fulmineo dei Pescara: Cuppone riesce ad entrare in area di rigore, ma viene fermato da Ciofi in calcio d'angolo

28' st  Doppio cambio nel Cesena: entrano Pierozzi e Chiarello, escono

27' st Ammonito l'appena entrato ed ex Franchini

25' st Doppio cambio nel Pescara: escono Dagasso e Accornero, entrano Franchini e Cangiano

24' st Occasione per Corazza! Sale il pressing del Cesena e Corazza ha la palla per sbloccare la partita, ma il suo tiro viene deviatp

22' st Corazza reclama un rigore, ma il primo assistente segnala che il corner battuto da Donnarumma aveva già oltrepassato la linea

21' st Donnarumma guadagna un calcio d'angolo. Sale il sostegno della Curva Mare

18' st Che gol stava per fare Shpendi! Donnarumma lo serve al limite dell'area del rigore ed ha tutto il tempo e lo spazio per mirare la porta. Il tiro sembra uscire di pochissimo a lato

17' st Doppio cambio nel Cesena: escono Berti e Pieraccini, entrano Varone e Ciofi

16' st Esce male Plizzari e non prende il pallone. Il Pescara però in qualche modo si salva

14' st Dagasso prova il tiro da 35 metri, e la deviazione per poco non frega Pisseri. Corner per i biancoazzurri che oggi sono vestiti di giallo

13' st Contropiede del Pescara: Silvestri vince l'uno contro uno con Cuppone, ma il pallone sfila in calcio d'angolo

12' st Merola guadagna una rimessa laterale dopo un paio di minuti trascorsi nella propria metacampo

9' st Cambio nel Cesena: esce Kargbo ed entra Corazza

8' st Rischio ancora più grande di quello precedente corso dalle parti di Pisseri: Accornero prova il tiro dalla distanza e viene deviato dalla difesa bianconera, per poi baciare il palo ed uscire dal rettangolo di gioco

7' st Rischiossimo retropassaggio di Prestia verso Pisseri, che per poco non viene intercettato da Merola al limite dell'area di rigore

6' st Occasione per il Cesena! Donnarumma tira al volo con il mancino, ma il pallone capita prima a Shpendi e poi a Pieraccini. Il difensore prova il tiro, ma viene anticipato ed ottiene l'ennesimo calcio d'angolo

5' st Continua il pressing bianconero: ennesimo corner

2' st Cross di Donnarumma respinto da Brosco. Corner per il Cesena

1' st Incomincia il secondo tempo. Cesena-Pescara 0-0

A seguito di un avvio più che apprezzabile dei bianconeri, seppur senza papabili occasioni da gol, è pian piano venuto fuori il Pescara che, soprattutto in contropiede, ha creato un paio di problemi a Pisseri. Buona prestazione di Saber, che al netto di qualche errore di geometria, è sempre colui che inizia le azioni di un Cesena che non trova mai lo spiraglio giusto. Invece Kargbo è apparso sottotono, forse anche dovuto dal fatto che ha preso un pestone ad inizio gara ed è perennemente marcato. Nella seconda frazione di tempo serve sicuramente inserire una marcia in più per scovare la formazione abruzzese, molto compatta e ben organizzata.

46' pt Finisce qui il primo tempo. Cesena-Pescara 0-0

45' pt Il quarto uomo segnala un minuto di recupero

44' pt Donnarumma serve Berti in area di rigore e punta Brosco. Il suo cross rasoterra è perfetto, ma Shpendi non nè nella posizione giusta ed Adamo cade a terra

42' pt Potenziale contropiede sprecato dai bianconeri. Poi Berti si trascina il pallone in rimessa laterale

40' pt Ammoniti Accornero ed Aloi: il primo per il fallo, il secondo per proteste

39' pt Cross di Adamo difficile da controllare per Shpendi. Riparte il Pescara ma Prestia recupera subito

36' pt Il Cavalluccio non trova mai l'imbucata giusta per fare male al Pescara, sia per merito dei delfini che per demerito dei bianconeri

34' pt Berti riparte in contropiede e cerca di servire Saber, diretto in solitaria verso Plizzari, ma viene anticipato di testa da Milani

33' pt Floriani Mussolini prova l'incursione personale e guadagna un corner

32' pt Combinazione Shpendi-Kargbo: l'attaccante albanese ha un'ottima prospettiva per tirare e lo fa, ma finisce centrale e docile nelle mani di Plizzari

29' pt Il Cesena continua a muovere il pallone, senza trovare spiragli. Ottimo cross di Donnarumma dalla trequarti, ma Shpendi non ci crede ed il pallone finisce fuori

27' pt Il direttore di gara rimprovera Plizzari per le eccessive perdite di tempo

24' pt Pressing vincente del Cesena, che costringe Mesik a spazzare in rimessa laterale, dalla quale arriva il primo tiro in porta del Cesena con Shpendi. Corner per i bianconeri

23' pt Fallo di Saber a centrocampo, che così permette al Pescara di avanzare con il baricentro

20' pt Ammonito Floriani Mussolini per aver atterrato Kargbo

18' pt Cresce il Pescara: tiro da distanza improbabile di Aloi ed in più di controbalzo, ed il tiro sorpassa la traversa di pochissimo

16' pt Ancora contropiede del Pescara: Merola serve Cuppone che prova di nuovo il tiro, ma questa volta Prestia fa muro

15' pt Berti prova il filtrante per Kargbo, ma Brosco lo intercetta. L'azione continua, ma Berti non riesce a smarcarsi

13' pt Saber cerca Francesconi, ma non riesce a tenerla in campo. Di nuovo rimessa dal fondo

12' pt Prestia sventaglia per Donnarumma, ma il suo controllo in corsa non è perfetto. Dopo un rimpallo con Floriani Mussolini è rimessa dal fondo

9' pt Erroraccio di Silvestri e Cuppone può partire in contropiede Il suo tiro è deviato da Pisseri in calcio d'angolo

8' pt Atterrato Prestia. Il direttore di gara grazia Accornero e non lo ammonisce

6' pt Solita giocata di Donnarumma, che poi prova il cross con il destro: colpisce di testa Kargbo, ma finisce ampiamente a lato

3' pt Secondo corner consecutivo per il Cesena: partenza forte del Cavalluccio

2' pt Primo tiro verso la porta di Shpendi, che però è sbilenco e non crea problemi a Pisseri

1' pt Inizia il match. Il primo pallone è dei padroni di casa. Cesena-Pescara 0-0

Duemilaottantaquattro giorni: questo è il periodo di tempo trascorso dal fallimento ad oggi. Ed è proprio oggi che il Cesena può avere la matematica certezza di tornare nel suo habitat naturale e, francamente, se lo merita per la corazzata che ha dimostrato di essere e che ad inizio anno non era. Ma, per far festeggiare i quindicimila oggi presente allo stadio, bisognerà battere il Pescara, che non accetterà certo di buon grado di stendere la passerella ai suoi rivali. In più, non bisogna fidarsi (sportivamente parlando) del tanto amato ex Cascione, che sicuramente avrà studiato una strategia per imbrigliare le carte a Toscano. L'attesa è finita, ed i protagonisti sono pronti: tifosi, calciatori, staff tecnico, dirigenza e proprietà. Tutti allo stadio pronto ad esplodere di gioia per l'obiettivo posto già due anni fa, facendosi gioco di tutte le scaramanzie del caso.