Le pagelle della Vis Pesaro | Dominio a centrocampo

07.03.2021 18:15 di Giacomo Giunchi   vedi letture
Manuel Di Paola
Manuel Di Paola

Bertinato 6 Chiamato un’unica volta in causa, si dimostra attento sul sinistro poco insidioso di Favale. Non molto reattivo sul palo colpito da Peteremann e sulla punizione uscita di poco di Russini, ma esce dallo stadio con la porta inviolata.

Stramaccioni 6,5 In lieve difficoltà nella prima frazione di gioco sugli attaccanti bianconeri, poi però prende bene le misure a Bortolussi & Co., facendosi trovare sempre pronto e tenendo bene gli avversari. Sfiora il gol ad inizio partita, quando scheggia la traversa dopo un dribbling in area. (Dal 68' Brignani 6 L’ex della gara non viene chiamato molto spesso in causa; svolge comunque il suo lavoro intercettando anche un paio di palloni insidiosi.)

Ferrani 6 Sufficiente anche il classe ’87, che anticipa e tiene bene gli attaccanti cesenati.

Di Sabatino 6,5 Nonostante la non incredibile altezza, si dimostra fondamentale sulla respinta delle palle alte che arrivano in area dalle sue parti. Promozione anche per lui.

Carissoni 6,5 Riesce a stare bene in partita e sulla fascia di competenza; lo dimostra con il cross vincente dalla destra per la testa di Nava, che chiude il match.

Ejjaki 5 Il peggiore dei suoi; dimostra di soffrire Zappella e al 35' viene anche ammonito. Fatto uscire a inizio secondo tempo per scelta tecnica dal mister. (Dal 46' Tessiore 6,5 Entra molto bene in partita, dialogando a perfezione con i compagni. È sua la punizione guadagnata dal limite, poi messa in rete dal compagno Di Paola.)

Di Paola 7 È l’autore del gol vittoria pesarese, grazie ad una punizione sul primo palo che beffa l’esperto Nardi. Si tiene su alti ritmi, infatti più tardi riprova la conclusione in porta, stavolta però deviata dall’estremo difensore bianconero. (Dall’81' Tassi S.V.)

Gelonese 5 Primo tempo in chiaroscuro quello del centrale biancorosso, in cui pressa e ruba palloni agli avversari ma in cui viene anche saltato con eccessiva facilità dai cesenati. Secondo tempo estremamente in ombra.

Nava 7 Troppo in difficoltà in avvio su Zappella, anche se comunque rimane sempre in partita, pressando e destreggiandosi bene tra gli avversari. Inoltre, segna il gol del 2-0, che chiude definitivamente il match.

Gucci 6 Non lascia un grande segno sul match, infatti viene marcato bene dai difensori cesenati. Ha comunque il merito del pallone messo in mezzo per Tessiore, che successivamente otterrà la punizione che si tramuterà in gol. Si rivela utile anche nel guadagnare punizioni che fanno salire la squadra. (Dall’81' Germinale S.V.)

Cannavò 6 I difensori bianconeri lo pressano strettamente, lui comunque riesce a dialogare bene con la squadra, facendo anche da sponda e a provare la conclusione in due occasioni, con la prima a inizio secondo tempo che esce di pochissimo. (Dall’89' D’Eramo S.V.)

mister Di Donato 7,5 Dopo il successo di mercoledì contro la FeralpiSalò, il tecnico si ritrova a dover affrontare questa complicata trasferta al Dino Manuzzi. Lui effettua i giusti cambi, sostituendo un ammonito Ejjaki con un Tessore in forma, svoltando così la gara e ottenenendo la seconda vittoria consecutiva.

Vis Pesaro 1898 7,5 Guadagna una meritata vittoria per 2-0, riuscendo a imporsi sul Cesena con la forza dei propri centrocampisti. Con questo trionfo i marchigiani riescono a ottenere tre punti fondamentali che permettono di farli rifiatare in ottica salvezza. Sulla strada giusta.