Le pagelle del Modena | Emiliani prima sornioni, poi cinici

21.03.2021 22:55 di Giacomo Giunchi   Vedi letture
Mattia Corradi
Mattia Corradi

Gagno 6 Gli arrivano diverse conclusioni che avrebbero potuto compromettere l’inviolabilità della sua porta. Lui comunque si dimostra attento ed esce dal campo senza nessun gol subito, complici anche i legni colpiti dai romagnoli.

Mattioli 6,5 È fondamentale il suo pallone messo in mezzo al 91', che finisce tra i piedi di Corradi e si tramuta in gol. Incisivo.

Zaro 5,5 Il capitano gialloblù a volte si fa trovare impreparato, come in occasione dei pali colpiti dai romagnoli che potevano costare caro, ma comunque si dimostra attento e vigile in più occasioni.

Pergreffi 5,5 Idem per il compagno difensivo classe ’88; anch’egli deve ringraziare  i pali per l’inviolabilità portata a casa oggi, ma la sua è tutto sommato una partita comunque di livello.

Varutti 6 Il terzino modenese parte bene, riuscendo anche più volte a mettere in difficoltà la difesa bianconera con le sue avanzate offensive. Poi però nella ripresa si infortuna ed è costretto ad uscire dal campo. (Dal 59' Mignanelli 5,5 Non dà il giusto cambio al compagno, facendo calare l’intensità sulla propria fascia.)

Corradi 7 Buona prova quella del centrale gialloblù, che all’ultimo minuto segna il gol vittoria che lo rende di fatto il mattatore del match.

Gerli 5,5 non troppo preciso il centrocampista del Modena, troppo spesso sembra sciupare ciò che ha fra i piedi.

Castiglia 6,5 Si dimostra un avversario insidioso per i romagnoli con i propri tiri dalla distanza. Non si risparmia neppure nei duelli in mezzo al campo; uno di questi gli varrà il cartellino. (Dall’82' Spagnoli 6,5 Entra a dieci minuti dalla fine, giusto il tempo per sfiorare con la punta del piede il cross che manda Longo fuori giri, finendo poi tra i piedi di Corradi che insacca)

Scappini 5,5 La punta modenese non riesce a lasciare il segno sul match, complice anche la difesa cesenate che lo chiude a dovere. Si rivela comunque utile a far salire la squadra in certe occasioni. (Dal 70' Luppi S.V.)

Tulissi 5,5 Ha diverse occasioni per portare i suoi in vantaggio, ma non riesce a sfruttarle a dovere. Una su tutte quella sul finale del primo tempo, quando, anche complice un miracoloso Nardi, non riesce a trovare il gol da distanza ravvicinata. Rimane comunque uno dei più coinvolto nella fase offensiva del Modena. (Dall’82' Bearzotti S.V.)

Pierini 5,5 Un po’ troppo sciupone l’attaccante gialloblù, che spesso si rivela impreciso, e che non sfrutta sempre a dovere le occasioni che gli capitano tra i piedi. (Dall’82' Prezioso S.V.)

mister Mignani 6,5 Schiera i suoi con diversi cambiamenti rispetto alla partita contro il Südtirol. Opera diversi cambi forse un po’ troppo in là nel match perché possano incidere nella partita, ma comunque il risultato finale gli dà ragione.

Modena FC 6,5 Pur concedendo qualcosa di troppo difensivamente, riescono a portare a casa all’ultimo tre punti d’oro che mancavano da tre match, contro uno iellato Cesena che colpisce due pali e che non riesce a passare in vantaggio in questo incontro dagli altissimi ritmi. Gialloblù che quindi si rimettono in marcia per un ottimo piazzamento in chiave playoff.