Teramo-Cesena 0-4 | pure Caturano partecipa alla festa

La diretta testuale del nostro amato Cavalluccio!
23.10.2021 17:15 di Redazione TUTTOCesena   vedi letture
Teramo-Cesena 0-4 | pure Caturano partecipa alla festa
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it

Teramo 0
Cesena 4

TERAMO (3-4-3): Tozzo; Bellucci, Soprano (14' st Rossetti), Piacentini; Bouah (23' st Montaperto), Hadziosnamovic, Viero (38' st Surricchio), Rillo (1' st Lombardo); Malotti, Bernardotto, Di Dio (1' st Ndrecka). A disp.: Agostino, Arrigoni, Furlan. All.: Cupi

CESENA (4-3-3): Nardi; Steffè, Pogliano (35' st Gonnelli), Ciofi, Favale (40' st Yabre); Ardizzone, Brambilla (22' st Munari), Ilari (22' st Missiroli); Berti (22' st Tonin), Caturano, Bortolussi. A disp.: Fabbri, Benedettini, Rigoni, Pierini, Mulè, Nannelli. All.: Viali

ARBITRO: Giuseppe Collu di Cagliari. Assistenti: Marco Toce di Firenze e Antonio D’Angelo di Perugia. Quarto ufficiale: Alessandro Silvestri di Roma 1.

RETI: 38' pt Brambilla (C), 40' pt Ilari (C), 26' st Bortolussi (C), 45' st Caturano (C)

NOTE: Ammoniti Bellucci (T), Soprano (T)

Il miglior Cesena della stagione. Il miglior Cesena di Viali. La furia bianconera si abbatte su un Teramo in grande difficoltà già ai nastri di partenza. Se i padroni di casa hanno sciupato qualche occasione per riaprire la gara, il Cesena si è mangiato almeno tre reti che avrebbero potuto rendere ben più pesante il passivo per i padroni di casa.
Serata davvero perfetta!

49' st Finisce qua. Teramo-Cesena 0-4

49' st Segna pure Ardizzone ma viene annullato per fuorigioco, grandi rimpianti per il centrocampista

48' st Montaperto ci prova da fuori area, pallone nuovamente alto

45' st Assegnati quattro minuti di recupero

Il gol. Corner battuto da Ardizzone sul primo palo sul quale svetta la testa di Caturano che timbra il poker

45' st GOOOOOOLLLLLL!!! Caturano ritrova il gol! Teramo-Cesena 0-4

45' st Yabre insiste, nuovo angolo

44' st Yabre arriva sul fondo e guadagna un calcio d’angolo

42' st Bernardotto lasciato libero dalla difesa si trova a tu per tu con Nardi ma colpisce il palo esterno, rischio!

40' st Favale lascia il posto a The Revenant Yabre

39' st La difesa teramana respinge a fatica una bella conclusione di Ardizzone

38' st Il Teramo si gioca l’ultimo cambio: Surricchio subentra a Viero

35' st Crampi per Pogliano che lascia il posto a Gonnelli

34' st Conclusione da fuori di Malotti, murata dalle maglie bianconere

32' st Bortolussi è un animale: difende palla da solo contro due che per arginarlo sono obbligati a far fallo

28' st Il Teramo comunque ancora ci crede, zampata di Rossetti deviata in angolo da Nardi

Il gol. Pallone centrale per Bortolussi che pure da fuori area controlla, si gira e calcia. Non irreprensibile, per usare un eufemismo, Tozzo che lascia sfilare il pallone sotto il proprio corpo.

26' st GOOOOOOOOOOOOOOOLLLL!! C’è pura la firma di Bortolussi!! Teramo-Cesena 0-3

24' st Caturano non sfrutta a dovere il cross rasoterra del neo-entrato Munari

23' st Nuovo cambio per il Teramo: Bouah lascia il posto a Montaperto

22' st Il Cesena effettua i primi cambi: fuori Ilari, Brambilla e Berti; al loro posto Missiroli, Munari e Tonin

20' st Tiro dalla lunga distanza di Lombardo che non può impensierire Nardi

18' st Conclusione di Viero che termina decisamente alta

14' st Il Teramo inserisce Rossetti per Soprano

13' st Sul successivo corner il Teramo non riesce a segnare da due passi

13' st Triangolazione del Teramo, Nardi costretto a deviare in angolo il potente tiro di Viero

12' st Bortolussi ravvisato in posizione di offside

10' st Nuovo contropiede del Cavalluccio. Il tiro di Berti è troppo centrale

7' st Bortolussi serve Ardizzone, rimpallo della difesa che poi non segue l’inserimento di Caturano sul quale è prodigioso Tozzo

4' st Ardizzone e Bortolussi si ostacolano sul traversone di Berti, divorando così la terza rete

2' st Brambilla batte un corner in maniera oscena, Caturano costretto ad arginare il contropiede con le cattive. Alla fine la chiusura decisiva è di Ciofi

1' st Riprende la contesa. I padroni di casa inseriscono subito Lombardo e Ndrecka. Teramo-Cesena 0-2

Due a zero ed è quasi poco. Se si può trovare un difetto al primo tempo del Cesena è aver capitalizzato relativamente poco le numerosissime azioni da gol costruite. Che il match si sia sbloccato solo al minuto 38 è quasi sintomo di allergia al gol da parte dei bianconeri che in più occasioni erano arrivati a tu per tu con Tozzo.
La rete del vantaggio però è un inno alla filosofia di questo Cesena: un inno al calcio di Viali e alla scelta di puntare sulla linea verde, con under di proprietà che possono fare le fortune del Cavalluccio.
Ma non è ancora tempo delle celebrazioni. C’è un secondo tempo tutto da vivere, auspicando non ci siano cali di tensione.

45' pt Finisce qui la prima frazione. Teramo-Cesena 0-2

45' pt Grande inserimento di Steffè che viene premiato da Bortolussi, pallone in mezzo per Caturano ma il Teramo devia in angolo la sua conclusione

43' pt Ci prova nuovamente Di Dio da fuori area

Il gol. Inserimento di Ilari sulla sinistra che sfonda sul terzo centrale e di destro buca Tozzo sul primo palo

40' pt GOOOOOOOOOOOOOOLLLL!!! Ilari punisce la sua ex squadra!! Teramo-Cesena 0-2

Il gol. Sul corner per il Teramo, il Cesena riparte con un’apertura idilliaca di Steffè che trova Berti sulla sinistra. Il talento classe 2004 non si fa prendere dalla frenesia e, seppur rimontato, riesce a servire l’inserimento di Brambilla che non sbaglia a tu per tu con Tozzo.

38' pt GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLL!!! Brambillone!! Teramo-Cesena 0-1

37' pt Bomba da fuori di Malotti, Nardi si distende per deviare in corner

36' pt Colpo di testa di Bernardotto sul quale Nardi compie un intervento che neanche Superman. L’azione però viene fermata per fuorigioco

33' pt Conclusione di Bouah da buona posizione che termina alto sulla traversa

31' pt Brutta entrata da dietro di Soprano su Caturano. Giallo per lui e punizione dai trenta metri per il Cesena

28' pt Caturano da fuori area ci prova di controbalzo ma per un soffio non inquadra lo specchio della porta

27' pt Cross di Steffè, colpo di testa di Bortolussi su cui fa grande muro il portiere Tozzo che esce a valanga

24' pt Brambilla trova un’imbucata geniale per Bortolussi che però viene ingannato dal terreno sintetico e si allunga troppo il pallone. La punta comunque riesce a servire un traversone basso ma Caturano è troppo arretrato per trovare l’impatto con la sfera

23' pt Di Dio calcia da fuori area, blocca Nardi in presa bassa

22' pt Buona azione bianconera innescata dallo spunto di Ilari. Ardizzone però non tira e serve Caturano, accerchiato

19' pt Fallo poco sportivo di Bouah su Favale

16' pt Sul ribaltamento di fronte il Teramo arriva nei pressi dell’area bianconera ma Viero, anziché tirare, cerca un difficile lob che viene colto da Nardi

15' pt Pallone perso dai teramani che sono costretti nuovamente a ricorrere al fallo per fermare Bortolussi

10' pt Occasionissima Teramo, spazza la difesa bianconera e Berti riparte in contropiede. Bellucci lo abbatte e viene ammonito

8' pt Botolussi steso fallosamente sulla trequarti offensiva, punizione per i bianconeri

6' pt Cross di Ilari dalla sinistra, la zuccata di Caturano per poco non inquadra la porta

5' pt Buco lasciato da Favale e Ilari, Bouah scodella un traversone che fortunatamente non viene recepito dagli avanti biancorossi

4' pt Nardi rischia di combinare la frittata tardando il rinvio con i piedi

2' pt Subito azione offensiva bianconera: il cross di Ilari viene respinto dalla difesa di casa, successivamente Caturano commette fallo

1' pt Inizia ora l’undicesima giornata. Teramo-Cesena 0-0

Cesena oggi di scena a Teramo per dare seguito alla propria cavalcata verso le zone più nobili della classifica. Viali sceglie di dare spazio ad elementi sinora meno utilizzati quali Pogliano e Brambilla e, contestualmente, di far rifiatare giocatori apparsi in netta crescita nelle ultime uscite come ad esempio Rigoni. Ciofi riprende il proprio posto in difesa mentre Ilari è chiamato a non sbagliare la prova dell’ex di giornata. C’è curiosità nel vedere all’opera il giovane Berti nel tridente d’attacco.
Tra le fila dei padroni di casa invece manca qualche potenziale titolare e pure in panchina siederà il vice-allenatore Cupi al posto dello squalificato Federico Guidi. Assente sempre per squalifica anche il trequartista Mungo.