Toscano in vista del Rimini: “Gara che ci può avvicinare all’obiettivo. De Rose? Vediamo domattina”

Nella venticinquesima gara di campionato, il Cesena scende campo al Romeo Neri di Rimini dove già la Torres qualche settimana fa ci ha lasciato le penne…
08.02.2024 14:10 di Simone Donati   vedi letture
Toscano in vista del Rimini: “Gara che ci può avvicinare all’obiettivo. De Rose? Vediamo domattina”

Partita insidiosa quella contro il Rimini (venerdì, ore 20:45), sia per la pericolosità dell’avversario sia per le numerose assenze in casa bianconera. Non sarà presente in panchina nemmeno mister Domenico Toscano, squalificato, che tuttavia pretende comunque il massimo da chi scenderà in campo domani e lo ribadisce nella conferenza stampa in avvicinamento alla gara che si apre proprio parlando del suo turno di stop: “Se vuoi ottenere qualcosa qualche sacrificio lo devi fare; forse era quello che dovevo fare per vincere una partita impegnativa come quella contro la Fermana. Non sarò in campo, ma sarò accanto a loro attraverso Michele Napoli.
Ho detto ai ragazzi che è la partita che ti può avvicinare più velocemente all’obiettivo… sanno l’importanza della gara fuori dal campo ma anche dentro, dal punto di vista delle conseguenze che ne possono derivare”
.

Ennesimo avversario che, nel corso della stagione, ha cambiato allenatore sul percorso del Cesena: “Il Rimini è cambiato rispetto all’inizio del campionato, ma non solo: ha cambiato qualcosina anche nelle ultime quattro-cinque partite, guadagnando compattezza e solidità e perdendo un p0’ di incisività davanti. Sicuramente scenderanno in campo due squadre che daranno il meglio di sé”.

Tra i biancorossi è ben evidente la crescita dell’ex bianconero Tomas Lepri, classe 2003 sino alla scorsa estate sotto contratto con il Cesena, che sotto la direzione di Troise sta giocando prevalentemente come terzino o braccetto e dimostrando buona tecnica e personalità. Toscano dice di lui: “Non a caso lo avevamo aggregato alla prima squadra. Avevamo intravisto in lui delle qualità e che il giocatore si potesse realizzare ancora di più nel ruolo maggiormente congeniale alle sue caratteristiche. Sono contento per lui, perché è un bravo ragazzo”.

Il punto sugli indisponibili: “Ovviamente sono assenti Varone e Silvestri per squalifica. Per De Rose e Kargbo ci prendiamo queste ultime trenta ore ed il risveglio muscolare di domani mattina per fare le dovute valutazioni. Ciofi ha fatto una settimana completa con la squadra senza avvertire alcun fastidio, poi è normale che debba prendere il ritmo.
Giocheranno sia Saber che Berti, è dove e come giocheranno che cambierà l’interpretazione della gara… abbiamo le idee chiare su dove prendere il meglio di loro e valorizzare la loro prestazione”
.