Cesena in scioltezza: 4 a 1 al Cosenza e primato consolidato

Dopo il piccolo inciampo nello scorso weekend, riparte a spron battuto la marcia dei baby bianconeri verso la promozione in Primavera 1.
13.02.2024 17:00 di Matteo Pulzetti   vedi letture
Cesena in scioltezza: 4 a 1 al Cosenza e primato consolidato
© foto di Cesena FC

Sono nove su nove i successi casalinghi del Cesena di Campedelli, su altrettante partite giocate. Si poteva pensare ad un accenno di affanno dopo il pareggio di sabato scorso a La Spezia e invece la formazione bianconera si conferma una macchina da guerra quando gioca fra le mura amiche. Il match con il Cosenza, a dire la verità, fatica a ‘stapparsi’: la prima rete dei padroni di casa che arriva al trentatreesimo del primo tempo grazie ad Amadori che mette a referto la sua marcatura numero dodici, valevole finora il terzo posto nella classifica cannonieri del girone, alle spalle del compagno di squadra Coveri (secondo a 17) e del beneventano Perlingieri (21).
Una volta sbloccato il parziale diventa tutto più semplice per i bianconeri, che dopo solo quattro minuti allargano la forbice con il secondo gol, firmato da Giovannini. La formazione calabrese, affranta dall’uno-due subito nel giro di pochi minuti, deraglia completamente e concede al Cesena il terzo timbro prima che l’arbitro fischi la fine della prima frazione, ancora con Giovannini che si conferma giocatore in grande spolvero, visti i tre gol messi a segno nelle ultime due partite di campionato. Il secondo tempo diventa una formalità per i ragazzi di Campedelli, che prendono il largo al cinquantottesimo con la rete di Pitti e subiscono il gol della bandiera su calcio di rigore trasformato da Attanasio, a venti minuti dal termine. Prosegue il botta e risposta a distanza con il Benevento, che un’ora e mezza dopo il triplice fischio a Cesena ha annientato per 5 a 1 la formazione del Perugia in casa propria, rimanendo incollato al primo posto occupato dal Cavalluccio (43 punti a 42). Per sabato prossimo il programma dei bianconeri vede la sfida contro la Ternana, mentre le streghe fronteggeranno il Palermo.


Cesena 4
Cosenza 1

CESENA: Veliaj, Manetti, Mattioli, Campedelli (26' st Tampieri), Valentini, Pitti, Ghinelli (16' st Arpino), Castorri (40' st Valmori), Amadori (26' st Perini), Giovannini, Tosku (16' st Coveri). A disp.: Montalti, Zamagni, Abbondanza, Domeniconi, Trocchia, Gningue, Ronchetti. All.: Nicola Campedelli

COSENZA: Castelnuovo, Cannatelli, Barone (33' st Pagni), Armari, Bellotti, Occhiuto, Mammolito (1' st Attanasio), Di Porto, Benedetti (38' pt Rizzi), Chisari (1' st Contiero), De Angelis (44' st Delicato). A disp.: Sicilia, Marangon, Klavins, De Salvo, Roseti. All.: Antonio Gatto

ARBITRO: Valerio Vogliacco di Bari.

RETI: 33' pt Amadori (Ces), 37' pt Giovannini (Ces), 41' pt Giovannini (Ces), 13' st Pitti (Ces), 25' st Attanasio rig. (Cos)