Lucchese-Cesena 0-1 | Tre punti di platino. Ora tutti connessi a Gubbio...

La diretta testuale del nostro amato Cavalluccio!
24.03.2024 13:45 di Simone Donati   vedi letture
 Lucchese-Cesena 0-1 | Tre punti di platino. Ora tutti connessi a Gubbio...
© foto di TuttoCesena

Lucchese 0
Cesena 1

LUCCHESE (4-3-3): Chiorra; Quirini (29' st Astrologo), Tiritiello, Benassai, Sabbione (42' st Magnaghi); Gucher, Tumbarello, Cangianiello (34' st Guadagni); Rizzo Pinna, Yeboah, Disanto. A disp.: Coletta, Berti F., Alagna, Perotta, Toma, Fedato,  Djibril, Russo, De Maria, Leone. All.: Gorgone

CESENA (3-4-2-1): Pisseri; Pieraccini (37' st Pierozzi), Prestia, Silvestri; Adamo (14' st Ciofi), Francesconi, Varone (8' st Saber); Donnarumma; Kargbo (8' st Corazza), Berti T. (37' st Chiarello); Shpendi. A disp.:  Klinsmann, Siano, Coccolo, De Rose, David, Giovannini, Campedelli, Tampieri. All.: Toscano

ARBITRO: Matteo Centi di Terni. Assistenti: Santino Spina di Palermo e Alessandro Munerati di Rovigo. Quarto uomo: Mattia Drigo di Portogruaro.

RETI: 20' st Berti (C)

NOTE: AmmonitI Varone (C), Quirini (L), Tiritiello (L), Benassai (L), Shpendi (C), Guadagni (L)

Il Cesena porta a casa tre punti dopo una partita opaca, a tratti deludente e che, probabilmente, non meritava di mettere in cascina.  Ma il merito di questa vittoria va ai subentranti che, seppur non facendo nulla di ancestrale, hanno decisamente aumentato la marcia rispetto a Varone, Kargbo ed Adamo su tutti. La Lucchese, a dire il vero, dopo aver disputato un ottimo primo tempo, è vertiginosamente calata nella ripresa.... rimane il fatto che, comunque, tra i migliori in campo, c'è Pisseri, autore minimo di tre grandi parate.Ora i punti che mancano al traguardo sono cinque, ma possono essere anche meno se la Torres non dovesse acciuffare i tre punti a Gubbio...

49' st Finisce il match. Lucchese-Cesena 0-1

48' st Guadagni supera Silvestri e cade a terra, pretendendo un calcio di rigore. Viene ammonito per proteste

47' st Ammonito Shpendi per aver allontanato ingenuamente il pallone

46' st Shpendi subisce furbamente fallo e fa salire la squadra

45' st Il quarto uomo segnala quattro minuti di recupero

44' st Prestia sbaglia l'intervento e la palla schizza velocemente. Pisseri esce e blocca il pallone

42' st Cambio nella Lucchese: entra Magnaghi ed esce Sabbione

41' st Shpendi riparte in contropiede e si fa quasi tutto il campo, quando viene atterrato da Benassai. Ammoniti entrambi i difensori centrali

39' st Tiritiello affossa il neoentrato Chiarello: ammonito

37' st Ultimi cambi nel Cesena: escono Pieraccini e Berti, entrano Pierozzi e Chiarello

36' st Chiorra fatica a stoppare un passaggio facile e, impaurito dalla pressione di Shpendi, spazza in rimessa laterale

34' st Tiritiello sbaglia il lancio per Rizzo Pinna. Cambio nei rossoneri: esce Cangianiello ed entra Guadagni

32' st Ripartenza del Cesena: Shpendi percorre tutta l'area di rigore e cerca il tiro con il mancino, ma viene murato in calcio d'angolo

29' st Cambia modulo la Lucchese: esce Quirini ed entra il play Astrologo

28' st Ciofi cade a terra, ma per Centi non è un tackle falloso. I subentranti hanno dato quel quid in più necessario per svoltare rispetto alle prestazioni dei titolari

25' st Calcio d'angolo per il Cesena, che non deve rilassarsi ed abbassare il baricentro

Il gol. Combinazione in spazi stretti tra Shpendi e Ciofi. L'attaccante albanese serve poi a rimorchio Berti che, all'interno dell'area di rigore, tira con il destro e la mette sotto l'incrocio. Nulla da fare per Chiorra

20' st GOOOOOL DEL CESENA! SEGNA BERTI! Lucchese-Cesena 0-1

17' st Gioco interrotto perché il secondo assistente ha avuto un problema con la bandierina

16' st Grandissima occasione per il Cesena: uno-due tra Corazza e Berti, ed il trequartista sfiora di pochissimo il gol del vantaggio

14' st Terzo cambio nel Cesena: esce Adamo ed entra Ciofi

13' st Adamo cerca l'imbucata per Francesconi, ma è leggermente lunga

11' st Saber atterrato da Disanto, e guadagna una punizione da posizione pericolosa

8' st Doppio cambio nel Cesena: entrano Saber e Corazza, escono Varone e Kargbo

4' st Occasione per Rizzo Pinta: Disanto punta Silvestri (giocavano insieme a Siena) e crossa in mezzo. Si inserisce Rizzo Pinna, che di prima intenzione trova la respinta di un Pisseri, il migliore in campo tra i bianconeri

3' st Adamo spreca l'ennesimo piazzato di giornata

1' st Incomincia il secondo tempo. Il primo pallone è mosso dal Cavalluccio. Lucchese-Cesena 0-0

A dir poco al di sotto delle aspettative la prima frazione di gioco del Cavalluccio al Porta Elisa: sebbene la prima grande occasione del match è capitata sui piedi di Shpendi, poi la Lucchese ha collezionato tre o quattro limpide occasioni da gol soprattutto nel tandem Rizzo Pinna-Yeboah. Tanti i giocatori sottotono, da Pieraccini e Adamo a Kargbo e Varone, e gli alibi che si fondano sui primi caldi non reggono e, soprattutto, non devono reggere. Occorre una bella strigliata di capelli all'intervallo per rientrare nel rettangolo verde con una verve ed un piglio diverso, perché in caso contrario anche ottenere il pareggio non è per nulla scontato.

45' pt Il quarto uomo non segnala alcun minuto di recupero. Lucchese-Cesena 0-0

43' pt Pieraccini svirgola e mette in pericolo Prestia dall'avvento di Yeboah, che però riesce a spazzare

41' pt Francesconi si inserisce tra le linee rossonere e serve Shpendi, che guadagna un corner

39' pt Occasione per il Cesena: la punizione viene battuta da Adamo e svetta di testa Prestia, che per poco non trova la porta

38' pt Ammonito Quirini per aver steso Adamo davanti alla panchina di Toscano

36' pt Prestia e Pisseri evitano il pasticcio su di un lancio lungo di Gucher condizionato dal vento

33' pt Ancora Yeboah crea dei pericoli a Pisseri: cross di Quirini per l'attaccante che anticipa un non esente da colpe Silvestri, ma non inquadra la porta da due passi

32' pt Il Cesena prova ad alzare il baricentro, ma viene segnalato a Shpendi un fuorigioco di rientro

30' pt Ammonito Varone per un fallo su Tumbarello

29' pt La Lucchese prova spesso e volentieri la conclusione dalla distanza: questa volta ci prova Tumbarello, ma il suo tiro finisce lontano dalla porta di Pisseri

27' pt Quirini supera con un tunnel Adamo e sbaglia il cross. Prima mezz'ora inguardabile del numero 17

25' Rizzo Pinna sta creando il panico: salta Pieraccini e mette in mezzo per Disanto, che fortunatamente si calcia addosso il pallone

24' pt Le Pantere conducono la gara: il Cesena appare poco aggressivo ed aspetta l'errore degli avversari, ma finora questa strategia non funziona

21' pt Prima sgasata di Kargbo nel match: riesce a superare Sabbione e mette un cross rasoterra, spazzato da Tiritiello

18' pt Ancora una occasione per le Pantere: Rizzo Pinna entra in area di rigore ed ha la visuale scoperta, quindi prova la conclusione, che finisce sopra la traversa di Pisseri. Cresce la Lucchese

17' pt Che tiro di Yeboah! Disanto serve in contropiede il numero 45 e punta Prestia. Il suo tiro, complice una deviazione, impegna Pisseri che la mette in calcio d'angolo

16' pt Buona azione in verticale della Lucchese: Gucher prova il tiro da lontano, ma viene bloccato in presa sicura da Pisseri

15' pt Il Cesena sta provando ad alzare i giri del motore dopo un avvio noioso e sonnolento di match

13' pt Francesconi cerca il lob per Adamo, ma l'esterno napoletano è partito con troppo anticipo

11' pt Varone cerca l'azione solitaria e conclude da lontanissimo con il mancino. La conclusione è poco più di una ciofeca

9' pt Tumbarello prova il tiro dalla distanza, ma viene murato da Prestia

6' pt Varone può partire in contropiede, ma il direttore di gara ravvisa una trattenuta di Shpendi ai danni di Benassai

3' pt Occasione clamorosa per il Cesena: Kargbo la fa passare tra i difensori e trova Shpendi solo davanti a Chiorra, che però lo ipnotizza

2' pt Silvestri sovrasta in modo falloso Disanto: punizione per i toscani

1'pt Inizia il match. Il primo pallone dei padroni di casa. Lucchese-Cesena 0-0

Trentatreesima giornata di campionato contro la Lucchese per rispondere alla vittoria last minute della Torres ad abbassare a cinque i punti rimanenti per tagliare il traguardo promozione: queste poche parole, presumibilmente, vagano nei pensieri di tutti i tifosi bianconeri. Ma la partita del Porta Elisa, banalità di immense dimensioni, è da giocare e da vincere: i toscani hanno bisogno di punti per guadagnarsi un posto nei prossimi play-off e faranno di tutto per fare uno scherzetto alla capolista, come hanno fatto l'anno scorso, sebbene la nostra posizione in classifica fosse diversa. Il Cavalluccio perde capitan De Rose ma, d'altro canto, Toscano recupera a pieno titolo Pieraccini, Donnarumma e Corazza e, solo per la panchina, Saber. Le armi per portare a casa i tre punti ci sono eccome...