#SolidarietàInMovimento: aiutaci a non fermare la solidarietà!

14.06.2021 21:00 di Giorgia Foschi   Vedi letture
#SolidarietàInMovimento: aiutaci a non fermare la solidarietà!
© foto di Arci Solidarietà

Da venerdì 4 giugno fino a domenica 8 agosto è attiva la raccolta fondi di  “PROGETTO LIBERO” che ha come obiettivo l’acquisto di un nuovo pulmino, necessario per continuare a mantenere efficiente il servizio di trasporto fornito per disabili e anziani.

Progetto Libero è un’iniziativa nata nel 1997 tramite la quale Arci Solidarietà Cesenate si impegna a rispondere al problema della mobilità di persone che, a causa di handicap o dell’anzianità, non possono spostarsi autonomamente. Con l’aiuto di un gruppo di volontari, l’associazione offre un servizio di trasporti verso le scuole, i centri diurni, i centri socio-occupazionali, gli ospedali – per la dialisi o le visite mediche occasionali –  e anche per uscite di svago.

Uno dei primi pulmini ad entrare in servizio è stato Libero1, che con i suoi colori giallo, bianco e le scritte fucsia salta all’occhio e vi sarà capitato di vederlo in giro per le strade della nostra città. Sono quasi vent’anni che il pulmino Libero1 presta servizio per la comunità e dopo  800.000 km i viaggi dal meccanico aumentano e la pensione (meritata) è imminente.
Il suo ritorno ai boxe non può fermare la solidarietà, per mantenerla in movimento abbiamo bisogno del tuo aiuto!

La raccolta fondi la puoi trovare sul sito produzioni dal basso a questo link: https://www.produzionidalbasso.com/project/solidarieta-in-movimento/

Sul sito sono presenti maggiori informazioni riguardanti la campagna, il cui ricavato, nella sua interezza, verrà usato a settembre per l’acquisto di un nuovo pulmino, e sono inoltre elencate una serie di piccole ricompense pensate per lasciare ai sostenitori un ricordo dell’aiuto fornito.


Donare è facile, basta cliccare sulla banda verde “sostieni questo progetto” e scegliere se fare una donazione libera oppure una di quelle proposte sul sito.
Ogni donazione e ogni condivisione è importante.
Operatori, volontari e soprattutto utenti ti sono grati per il supporto!