Crack AC Cesena: Lugaresi verso l'affidamento ai servizi sociali

03.07.2021 11:30 di Redazione TUTTOCesena   Vedi letture
Fonte: Paolo Morelli per Il Resto del Carlino Cesena
Crack AC Cesena: Lugaresi verso l'affidamento ai servizi sociali
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Marco Rossi/TuttoCesena.it

Tre anni e due mesi: è la condanna patteggiata da Giorgio Lugaresi, presidente dell'AC Cesena fallito tre anni fa, in seguito al procedimento penale scaturito proprio dalla bancarotta del sodalizio bianconero. A darne notizia è, come al solito, Paolo Morelli dalle colonne de Il Resto del Carlino Cesena in edicola oggi. 

"Giorgio Lugaresi, 65 anni, difeso dall'avvocato Giovanni Maio, è stato condannato a tre anni e due mesi di reclusione - si legge sul quotidiano, che poi si sofferma anche sulla posizione di un altro dirigente fresco di patteggiamento - Gabriele Valentini, 68 anni, difeso dall'avvocato Alessandro Sintucci, a un anno e sei mesi".

Reclusione, proprio così, recita l'articolo di Morelli, perchè questo è tecnicamente l'esito della sentenza. Il giornalista però precisa: "Giorgio Lugaresi, nonostante la condanna superi i tre anni di reclusione, non finirà in carcere, ma potrà usufruire dell'affidamento in prova ai servizi sociali per l'esecuzione di lavori socialmente utili".

Morelli infine precisa che - contrariamente a quanto affermato da un'altra testata locale sempre nella giornata di oggi - non tutti i protagonisti di questo procedimento sembrano intenzionati a patteggiare "per affrontare il processo con rito ordinario o abbreviato".