È questo il futuro che attende il Cesena, occorre prenderne atto

“Clearly I remember
Pickin’ on the boy
Seemed a harmless little fuck”
02.11.2021 17:00 di Bruno Rosati   vedi letture
È questo il futuro che attende il Cesena, occorre prenderne atto

Ne arriveranno altre di squadre come la Pistoiese al Manuzzi. Squadre chiuse, arcigne, il cui unico intento è quello di sporcare la partita (con le buone e con le cattive) aspettando uno sbaglio bianconero di cui approfittare. È l’onere con cui deve convivere chi staziona in pianta stabile nei pressi del vertice alto della classifica.

Questo è il passo in più che il Cesena dell’anno scorso non è riuscito a compiere. Durante il girone d’andata del precedente campionato, il Cavalluccio aveva avuto la fortuna di venire sottovalutato in un certo qual senso dalle squadre che si trovava ad affrontare. Dopo essersi issato sino a due punti dalla vetta, gli avversari hanno cambiato registro. E di lì in avanti sono arrivate pesanti scoppole tra le mura amiche per mano di Virtus Verona, Vis Pesaro, Legnago, Imolese… È il prezzo che chi vuole stare in cima deve pagare: servono soluzioni vincenti per scardinare formazioni arroccate che ti affrontano con timore reverenziale.

A chi spetta trovare queste soluzioni? Ovviamente a mister Viali anche se c’è chi a tutti i costi vorrebbe imporre al tecnico di Vaprio d’Adda le proprie idee. È bastato un solo pareggio dal vago e lieve sapore deludente per far sì che la figura dell’allenatore venisse ritenuta meritevole di un ‘approfondimento’… In particolare, lo zero a zero con i toscani diventa valido pretesto per accusare Viali di non avere in testa un undici titolare ben delineato. Poco importa se soltanto una settimana prima si era inventato la mossa vincente di Brambilla, sino a quel momento utilizzato solo per due fugaci spezzoni, rivelatosi autentico mattatore in quel di Teramo.

Ma in fondo bisogna saper essere comprensivi anche con chi per lunghe settimane è rimasto a casa, a disegnare immagini di picchi montuosi con lui sopra e un bel sole giallo limone, senza alcun appiglio sfruttabile per impartire ordini e rinsaldare la propria posizione. Il papà non ha prestato attenzione; alla mamma sembrava che non importasse. Ma qualcuno oggi in classe è tornato a parlare. Ora provate a dimenticarlo. Provate a cancellarlo dalla lavagna. Non ci riuscirete. Perché qualcuno oggi in classe è tornato a parlare.