Grosseto, Viali unisce utile ad aziendale: "A centrocampo un under titolare"

01.10.2021 19:41 di Giacomo Giunchi   vedi letture
Grosseto, Viali unisce utile ad aziendale: "A centrocampo un under titolare"

La sconfitta nel derby più importante della stagione è rimasta ancora indigesta ai più, ma a distanza di appena tre giorni nella sala conferenze dello stadio Dino Manuzzi è già tempo di pensare alla sfida esterna contro il Grosseto, club presentato prontamente da William Viali con queste parole: “Domani incontriamo una squadra che quando ha il possesso palla ha le idee molto chiare; sa da dove comincia e sa dove vuole arrivare. Dovremo essere bravi nella fase di non possesso a non esaltare le loro caratteristiche. In quanto a sistema giocano come il Modena, poi il loro sviluppo è leggermente diverso, ma è una squadra che cerca gioco e cerca di muovere gli avversari per poi far male dove conta. Nelle prime tre trasferte stagionali abbiamo fatto qualcosa di eccezionale, e anche domani cercheremo di fare una grande partita e di portare a casa il massimo. Ricordiamoci però che andiamo in un campo su cui Modena, Ancona e Gubbio non sono riuscite a vincere in questa stagione. Quello che mi preoccupa di più è che sarà la terza partita in una settimana”.

Il mister però non guarda solo al futuro, e certamente non può dimenticare l’amara sconfitta contro il Modena. Infatti, proprio sul match di martedì scorso afferma: “La sconfitta contro il Modena, più che togliere qualcosa, ha dato più consapevolezza ai ragazzi. Avremmo voluto dare continuità e avremmo meritato di fare un risultato utile, e l’avere sfiorato ciò contro una squadra così attrezzata ci ha trasmesso sicurezza. Ciò non toglie che è stata una rosicata incredibile aver perso contro il Modena; perdere quando non te lo meriti rompe sempre le scatole. Però noi siamo ancora in costruzione e stiamo seminando un lungo percorso. Ci siamo costruiti un gruppo nel tempo, e come la passata stagione sarà un lungo percorso di crescita. Fino a martedì la crescita aveva portato risultati importantissimi, e il match contro il Modena ha dato l'ennesima prova che il percorso è corretto. Migliorare? Rispetto al passato siamo ancora macchinosi nella manovra. Però contro i gialloblù abbiamo ritrovato freschezza e brillantezza, e si è cominciato a rivedere un po' di fluidità e una squadra più spumeggiante. Questo percorso di transizione però me l'aspettavo, abbiamo comunque cambiato metà squadra in estate”.

In seguito mister Viali fa i conti con le assenze che dovrà affrontare nel match contro il Grosseto, soffermandosi anche sulle prestazioni individuali dei suoi giocatori contro il Modena, e annunciando anche due possibili sorprese dal primo minuto: “Non mi lamento per le assenze, ma è ovvio che non sono contento. Ci dobbiamo stare dietro cercando di fare il massimo. Qualche ora fa Mulè ha svolto l'esame strumentale e non sono emerse lesioni, quindi per domani lo convocherò e mi consulterò con lo staff medico. Invece Zecca, Candela e Gonnelli da martedì conto che potranno cominciare a riaggregarsi al gruppo, quindi non saranno convocati per domani. Per Lepri non sappiamo ancora benissimo i tempi. Resta il fatto che per domani ho varie soluzioni, come sapete mi devo attenere alla regola degli under. Chi le ha giocate tutte fino ad adesso sarà da considerare. Le scelte le farò domattina e sarà determinante cambiare durante la partita in corso. Tonin? Secondo me contro il Modena ha fatto molto bene. Anche nella ripresa ha fatto una grande azione sul palo di Mattia. Pure Shpendi aveva giocato bene ad Olbia. Questo fatto di far giocare i giovani e di metterli tutti in pista aiuta poi sulle scelte. Ovvio che nessuno a luglio pensava di accelerare così tanto l'inserimento degli under, però ogni tanto le emergenze e le difficoltà aiutano in ciò.  Passando a Missiroli, voglio anche ribadire che lui è stato preso perchè è un giocatore forte. Potrà essere molto importante per noi e anche per la crescita dei giovani; non è impossibile che domani possa partire titolare... Anche Berti potrebbe giocare dal primo minuto, è stato provato per quello, così come Brambilla. Dovrò scegliere un under lì a centrocampo, li ho messi in pista entrambi. Le prestazioni di Steffè? Non mi sorprendono. Le mezz'ali di centrocampo con certe caratteristiche sono dei terzini avanzati per come vedo io il calcio”.

Infine, prima di partire alla volta di Grosseto, Viali ci tiene a ribadire il ruolo che avrà il suo Cesena in questo campionato: “Noi dovremo cercare di essere protagonisti ma allo stesso tempo dovremo essere figli di un percorso con tanti giovani. C'è la base per poter lavorare bene. Il mio augurio in vista di settimana prossima è quello di avere la panchina quasi completa. Già con Favale e Missiroli fortunatamente si è allungata di parecchio”.