Caterina l'altra metà di ... Marco Parolo

25.08.2011 22:25 di Giovanni Guiducci   Vedi letture
Fonte: Barbara Carere per TMW
Caterina l'altra metà di ... Marco Parolo

Si sono conosciuti sette anni fa nella loro città, Varese, durante un allegro pomeriggio al palaghiaccio con una coppia di amici. Galeotto fu un burro di cacao per il centrocampista del Cesena Marco Parolo e la sua compagna Caterina Castiglioni: "Marco mi chiese in prestito il mio burro di cacao per attirare la mia attenzione - confida Caterina - e dà lì inizio tutto, mi prendeva in giro perché il burro di cacao era di colore verde".

E' stato per entrambi un colpo di fulmine?
"E' stato un colpo di fulmine per te Marco? Mi dice di sì anche se fa il prezioso (ride,ndr), a parte gli scherzi ricordo che quando tornai dal palaghiaccio dissi a mia madre che avevo conosciuto l'uomo della mia vita".

Cosa ti ha fatto innamorare di lui?
"Al nostro primo appuntamento, in un pub, sapendo della mia passione per l'arte ha sfoderato le sue uniche conoscenze perché aveva da poco letto, il libro del codice da vinci e così mi ha conquistato!"

C'è un suo difetto che non sopporti?
"Uno che mi viene in mente subito è impaziente!E bisogna fare le cose sempre come vuole lui."

Com'è Marco Parolo come compagno?
"Affettuoso, dolce e quando ho bisogno di lui, c'è sempre e questo credo che sia la dimostrazione d'amore più grande".

E' una persona scaramantica?
"Moltissimo, l'anno scorso gli ho regalato un paio di slip e in ritiro metteva sempre quelli".

Ascolta della musica prima di una partita?
"Sì ed anche in questo caso è scaramantico, infatti, ascolta sempre la stessa canzone e ogni anno la cambia. In anteprima ti dico che la prossima sarà "Play the life" di Saffri duo".

Il gol più bello che ti ha dedicato?
"Contro il Napoli a Cesena, mi disse che se sarei andata allo stadio a vederlo avrebbe fatto gol e fu così, anche se purtroppo vinse il Napoli per cui la festa fu sola per metà".

Come trascorrete il tempo libero?
"Quando Marco ha voglia di uscire andiamo a fare shopping o al cinema. In questi giorni di caldo andiamo in piscina. Amiamo fare anche delle passeggiate con il mio cane Chia. Non siamo molto mondani amiamo fare cose semplici".

Chi cucina in casa?
"Direi io, anche se lui quando s'impegna è molto bravo a preparare le tagliatelle con pomodorini e salsicce".

Qual è il piatto preferito di Marco?
"Difficile a dirlo poiché mangia tutto e di tutto."

Quando vuoi prenderlo per la gola cosa gli prepari?
"Dei dolci al caffè però adesso mi dice che adora lo strudel alla mela perché siamo in compagnia e il nostro amico lo sta preparando (ride, ndr)."

Pensate mai al matrimonio?
"Certo, ci sposeremo l'anno prossimo a giugno in una località segreta perché in quel giorno così speciale desideriamo avere intorno solo persone alle quali vogliamo bene ."

Che matrimonio ti aspetti?
"Semplice come ti dicevo prima, sarà una cerimonia tra intimi con sei testimoni. Il mio desiderio è di girarmi intorno e di vedere solo le persone alle quali Marco ed io vogliamo bene".

Caterina ma la promessa di matrimonio c'è stata?
"Certo ma da parte mia (ride, ndr), dovevo partire per un'esperienza all'estero e così lui era molto preoccupato di questa lontananza. Fu allora che decisi di regalargli l'orologio, un Rolex che desiderava da tempo (ho speso tutti i risparmi, ndr) e in ginocchio gli ho chiesto di sposarmi. Lui è rimasto molto sorpreso, però dopo un momento di meraviglia mi ha risposto di sì".

Cosa gli auguri per la sua carriera?
"Il suo sogno di giocare in serie A l'ha raggiunto ora gli auguro di continuare su questa strada e di ottenere tante soddisfazioni dimostrando le sue capacità nelle quali io ho sempre creduto sia come uomo sia come calciatore".

C'è qualcosa che vorresti dire al tuo Marco?
"Sinceramente non mi viene nulla in mente perché noi parliamo molto anzi, no una cosa ci sarebbe: il suo ultimo taglio di capelli non mi piace (ride, ndr) ".

Per terminare proviamo a dare dei voti al tuo Marco no come giocatore ma nella vita privata?
"Assolutamente si mi piace molto questa cosa!"

Un voto come compagno?
"Dieci"

Come amante?
"Assolutamente dieci"

E come casalingo?
"Sette, senza esagerare "

E per il suo carattere?
"Nove pieno"

Grazie Caterina per questa simpatica intervista e ora il tuo saluto ai lettori di TMW.
"Grazie a te Barbara e saluto tutti i vostri lettori di TMW con grande simpatia anche da parte di Marco ."