Roma CF - Cesena Fc 0-1 | Vince chi ci crede fino all'ultimo

17.01.2021 20:00 di Giorgia Foschi   Vedi letture
© foto di Cesena Fc Femminile
Roma CF - Cesena Fc 0-1 | Vince chi ci crede fino all'ultimo

SERIE B FEMMINILE
13° Turno

ROMA CF       0
CESENA FC    1 (90’ Porcarelli)

Roma CF: Casaroli, Thompson, Crapanzano, Boldorini (59’ Miglio), Natali, Di Fazio, Sclavo, Filippi, Glaser, Silvi, Martinez Maldonado
A disp: Di Cicco, Bartolini, Madarang Silva, Pisani, Peri, Maroni, Bedin, Venia
All: Galletti

Cesena FC: Pignagnoli, Carlini, Pavana, Pastore, Casadei, Cuciniello, Georgiou, Delfrancia (63’ Montes de Oca), Petralia © (63’ Papaleo), Porcarelli (98’ Bizzocchi), Costi (87’ Simei)
A disp: Pacini, Siboni, Zani, Gallina, Paolini
All: Rossi

Arbitro: Lorenzo Maccarini di Arezzo
Assistenti: Andrea Pacifici di Arezzo, Simone Piomboni di Città di Castello

Ammonizioni: 53' Boldorini, 71' Silvi, 74' Filippi, 86’ Thompson [R]
                        18' Delfrancia, 36' Casadei, 74' Cuciniello [C]
                       


Situazione particolare in casa Roma, le ragazze giallorosse sono ultime in classifica con soli 3 punti conquistati, ma devono recuperare 6 partite di campionato che sono state rinviate causa Covid19. Il Cesena invece arriva a questa partita forte dei 3 punti conquistati nel recupero della settima giornata contro il Tavagnacco.
Da segnalare un nuovo arrivo in casa Cesena: Francesca Papaleo attaccante classe 1990, che nella prima parte di stagione ha vestito la maglia dell'Hellas Verona collezionando 7 presenze mettendo a segno 3 gol.

Primo Tempo
La prima frazione di gioco non regala tante emozioni: ritmi blandi, complici anche il freddo e il vento, diversi errori in costruzione e palle perse da entrambe le parti. La squadra capitolina s’impone giocando aggressivamente, non consentendo al Cesena di costruire e, in questo modo, arriva spesso vicino all'area bianconera, come dimostrano i 4 calci d'angolo nei primi 20 minut; la difesa romagnola però è attenta e non si fa superare facilmente. 
Il Cesena entra in partita negli ultimi 15 minuti: al 32' sugli sviluppi di un calcio d'angolo il pallone arriva a Porcarelli che da posizione decentrata prova il tiro che colpisce l'incrocio dei pali. Dopo due minuti secondo angolo battuto da Georgiou: Cuciniello colpisce di testa ma l’estremo difensore giallorosso riesce a respingere il pallone. Continua a spingere la squadra romagnola: al 41' minuto discesa di Casadei sulla fascia e cross al centro, prova la girata Porcarelli ma viene ribattuta dalla difesa giallorossa. A pochi secondi dall'intervallo Casadei arriva nuovamente sul fondo: solito cross al centro, bello stacco di Costi che per un soffio non colpisce il pallone.

Secondo Tempo
Seconda frazione molto più combattuta e viva rispetto a quanto visto nei 45 minuti iniziali. Un’occasione per parte nei primi minuti di gioco: la Roma con una bell’azione riesce a superare Pignagnoli che era uscita dalla porta per contrastare l’attaccante giallorosso, il pallone però viene recuperato dalla difesa bianconera che spazza in rimessa laterale; qualche minuto dopo punizione di Petralia dai 30 metri che finisce a lato di pochissimo (da casa avevamo già esultato, ndr). La partita prosegue con continui cambi di fronte che però non portano ad azioni pericolose.
Come per il primo tempo il Cesena si accende l’ultimo quarto d’ora anche grazie ai cambi effettuati da mister Rossi che hanno ridato freschezza a tutta la squadra. Papaleo e Montes de Oca, i neo-acquisti del mercato invernale, hanno fatto il loro ingresso in campo entrambe intorno al 63’: spezzone di partita molto positivo per entrambe, hanno portato vivacità all’attacco bianconero e tanta corsa.
Intorno al 40’ occasionissima Cesena: solita cavalcata sulla fascia di Casadei che crossa al centro, Papaleo in zona primo palo spizza il pallone che attraversa tutta l’area, Costi non arriva per un soffio. Dopo due minuti è la Roma ad avere il pallone per il vantaggio: filtrante lungo la fascia di Crapanzano per Glaser, cross rasoterra, sul secondo palo arriva Martinez Maldonado che colpisce a botta sicura ma Pignagnoli salva miracolosamente sulla linea.
Le porte sembrano maledette, ma al 90’ arriva il vantaggio per la squadra romagnola: calcio di punizione battuto da Pavana, dopo un paio di deviazioni il pallone arriva a Porcarelli che prova la girata, bellissima parabola che si insacca alle spalle del portiere.

Con la partita di oggi si è concluso il girone di andata. Le ragazze bianconere hanno conquistato 21 punti in 13 partite, 6 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte. Ad oggi la squadra bianconera è terza in classifica a meno 5 punti dalla Capolista Pomigliano.
A causa del Covid19 tante squadre devono recuperare diverse partite perciò la classifica cambierà spesso faccia. Il Cesena però è vivo e ha dimostrato di poter giocarsela con tutte le squadre e di meritare la posizione raggiunta in classifica. Sarà un girone di ritorno agguerrito a cominciare dalla prossima partita: domenica 24 gennaio ore 14:30, derby contro il Ravenna!