La Vis, zitta zitta, fa un pensierino ai playoff: massima allerta

Innesti di esperienza e contratti pluriennali per ripartire con un nuovo progetto che rilanci verso l’alto le ambizioni dei marchigiani.
16.10.2021 07:00 di Redazione TUTTOCesena   vedi letture
La Vis, zitta zitta, fa un pensierino ai playoff: massima allerta
© foto di Corriere Adriatico

Nona giornata di campionato vuol dire trasferta più corta dell’anno: tra poche ore (alle 14 per esigenze televisive) infatti il Cesena farà visita alla Vis Pesaro al Tonino Benelli percorrendo appena 69 km di A14.
La società di Mauro Bosco (patron campano di MB Holdings – azienda attiva nel mondo delle costruzioni e sviluppo di grandi opere) lo scorso anno si è classificata in 14esima posizione, conquistando una difficile salvezza dopo essere partiti con ambizioni da playoff. Quest’anno si è deciso di ripartire da un nuovo progetto a lungo termine: prima una salvezza tranquilla e poi il classico “si vedrà” tanto caro agli addetti ai lavori (leggi anche: playoff). Per questo si è scelto un nuovo direttore sportivo (via Crispini e dentro l’ex Rimini Sandro Cangini) ed allenatore (out Di Donato – passato al Latina nel girone C – e in Marco Banchini) con dei contratti valevoli fino al 30 giugno 2023. Il trainer 41enne di Vigevano, dopo l’esperienza vittoriosa con il Como del 2019 con la promozione dalla D al professionismo, attua un 3-5-2 e in queste prime gare ha ottenuto ben 12 punti grazie a tre vittorie (le ultime due consecutive contro Fermana e Lucchese), tre pareggi e in solo due gare uscendo a mani vuote.

In porta troviamo l’esperto ex Reggina Farroni. Linea difensiva a tre: capitan Gavazzi (ex Reggina, Mantova e soprattutto Novara) e Manetta ai lati con al centro l’ex Fano Di Sabatino con gli under Cusumano e Carcinelli pronti a ritagliarsi i loro spazi senza dimenticare l’esperto terzino Rubin (a Modena ai tempi della B le sue migliori annate). In mezzo al campo come ali pronte ad offendere troviamo Eleuteri e l’ex bianconero Giraudo. L’ex Roma classe 2002 Astrologo (da tenere d’occhio in futuro) è il regista con Besea (ex Frosinone e Viterbese) e Coppola (ex Potenza) a dar muscoli e sostanza alla manovra. Non dimentichiamo di certo Marcandella anche se infortunato, vero uomo di raccordo tra centrocampo e attacco. Reparto quest’ultimo che può contare sui goal di bomber Gucci (non lo stilista) che ha all’attivo già quattro segnature e De Raspinis (due goal) che dopo l’annata poco fortunata a Piacenza si vuole riscattare in terra marchigiana. L’under 2000 Cannavò pronto a far rifiatare i due titolari.

Nulla è scontato contro formazioni marchigiane (ne sappiamo qualcosa no?) quindi servirà massima attenzione, uno perché la Vis viene da un ottimo momento di forma dove nelle precedenti 3 gare ha ottenuto 7 punti e due perché guai a dare ormai per scontata l’equazione Cesena da trasferta = vittoria.


Obiettivo: salvezza

Rendimento: 3 V – 3 N – 2 P (8 posto, 12 punti)

Ultime sfide: Serie C 2020-2021
10 giornata / Vis Pesaro-Cesena 0-2 (28' e 85' Bortolussi)
29 giornata / Cesena-Vis Pesaro 0-2 (50' Di Paola, 85' Nava)

Formazione tipo (3-5-2):
Farroni; Manetta, Di Sabatino, Gavazzi; Eleuteri, Besea, ASTROLOGO, Coppola, GIRAUDO; Gucci, De Raspinis
*in MAIUSCOLO gli under