Le pagelle di Cesena-Vis Pesaro | “Mai confondere una singola sconfitta con una sconfitta definitiva”

La Vis fa quello che vuole, il Cesena fa quello che può.
07.03.2021 18:20 di Bruno Rosati   vedi letture
Le pagelle di Cesena-Vis Pesaro | “Mai confondere una singola sconfitta con una sconfitta definitiva”
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it

Nardi 5 Di Paola disegna una parabola perfetta per l’1 a 0. Rimane il fatto che si fa beffare sul suo palo, così come in occasione del raddoppio da posizione ravvicinata.

Zappella 5 Qualche bella incursione nel primo tempo, alternata dal tentativo di dribbling dagli effetti nefasti. Piantato a terra in occasione del 2 a 0, si perde del tutto Nava.

Ricci 6 Per almeno un’ora di gioco si mette in mostra in regia. Zero problemi su Gucci e Cannavò.

Ciofi 6 Buca un solo intervento nei primi quarantacinque minuti, per il resto non gli si può appuntare alcunché.

Longo 6,5 Gioca sul piede debole ma non fa mai mancare la sua spinta a supporto di Russini. Sostituito per aumentare la pressione, senza di lui il Cesena finisce per non pungere più. (Dal 61' Caturano 5,5 Un solo pallone buono per siglare l’eventuale pareggio, lo sfiora e basta di testa.)

Collocolo 5 Uscite palla al piede eleganti finché si rimane in parità. Sorrentino gli serve una grande palla al limite dell’area però dal suo destro scaturisce ‘una scamorza’. Dovrebbe essere il collante fra la linea difensiva e i tre attaccanti negli ultimi minuti, invece si rende complice di Zappella sul 2 a 0.

Petermann 4,5 Il migliore per distacco durante la prima frazione di gioco, mette ordine alla manovra e scalfisce il palo con una staffilata dalla distanza. Avvio shockante nella ripresa: comincia regalando la punizione per il vantaggio ospite e non si riprende più. Inguardabili i suoi calci piazzati.

Steffè 5 Ha buone geometrie nella testa, molto meno nei piedi… (Dal 78' Capellini S.V.)

Russini 6 Penalizzato dalla conduzione di gara, piuttosto propensa a chiudere un occhio sugli interventi irruenti, viene travolto continuamente ogni qualvolta riceve palla. Non si abbatte e fa valere il suo dribbling nello stretto. Sostituito poiché stremato, di lì in poi il Cesena perde l’unico effettivo raccordo fra le due fasi. (Dal 61' Favale 6 Impatto efficace, non gli vengono concesse particolari chance per scodellare il pallone in mezzo ma capitalizza al meglio quel poco che riesce a racimolare.)

Sorrentino 6 Si sbatte nel portare pressing sulla difesa pesarese, non va vicino al gol ma lascia intravedere una buona intesa con Bortolussi. Troppo sacrificato sulla corsia esterna dopo l’ingresso di Caturano. (Dal 78' Nanni S.V.)

Bortolussi 6 La zampata non manca mai, peccato venga fermato tutto per fuorigioco. La presenza di altre punte lo costringe a ripiegare tanto a centrocampo ma accetta il compito di buona lena.

mister Viali 6 Dopo Fermo non si è tirato indietro di fronte ad alcune (eccessive) tirate d’orecchie. Oggi il materiale a disposizione era carente, troppe assenze in ruoli cruciali.

Cesena FC 5,5 La Vis Pesaro attraversa un buon momento, sa difendere e giocare con malizia. Ma è pur sempre la Vis Pesaro. Il Cesena avrebbe potuto vincere anche con le otto assenze di oggi, è mancato il guizzo per andare a raddrizzare una gara incanalata male.