La risalita degli ‘ex X’: olandesini in ripresa dopo il ripescaggio

Riottenuta la C all’ultimo, a discapito del Fano, la Pistoiese ha vissuto uno start complicato ma il valore dei singoli in organico non è da sottovalutare.
31.10.2021 07:00 di Redazione TUTTOCesena   vedi letture
La risalita degli ‘ex X’: olandesini in ripresa dopo il ripescaggio

La Pistoiese arriva al Manuzzi da penultima della classe, ma questo non deve ingannare perché proprio nel turno precedente sono riusciti a vincere il match casalingo contro il Montevarchi 2-0. L’altro successo l’hanno strappato a Pesaro alla quinta giornata sempre con lo stesso risultato, nelle altre giornate 3 pari (ad Imola e soprattutto a Siena e contro il Grosseto in casa) e ben 6 sconfitte (clamoroso il 4-0 in terra marchigiana contro il Matel… ops Ancona). La classifica recita gli arancioni ex fanalini di coda con appena 9 punti sui 33 potenziali totali (peggio la Viterbese con 6). Ennesima squadra toscana che era nel girone A lo scorso anno, ora si ritrova nel girone B con l’obiettivo di fare meglio di un anno fa dove retrocedette in Serie D; venne poi riammessa all’ultimo secondo per la querelle Fano su chi avesse diritto a disputare la terza serie dopo i fallimenti di Carpi, Novara, Casertana e Samb.

I toscani non hanno un vero e proprio presidente perché lo storico Orazio Ferrari si è dimesso a giugno passando il testimone alla “Holding Arancione” di Andrea Bonechi (l’equivalente del nostro Michele Manuzzi per capirci). Come DS è stato chiamato l’ex Vis Pesaro e Carpi Stefano Stefanelli che ha scelto David Sassarini come nuovo trainer arancione dopo i tre allenatori a libro paga dello scorso torneo (Frustalupi, Riolfo e Sottili). L’allenatore spezzino (già visto in C con l’Albinoleffe con risultati non buoni) si affida ad un 3-5-2 ed è reduce dall’esperienza come vice di Francesco Farioli ai turchi del Karagumruk (vera colonia di ex giocatori passati nel nostro Paese) e ha già collaborato con il direttore sportivo a Pesaro nella stagione 2016/17 nei Dilettanti.

In porta troviamo tre under: l’ex Carpi Pozzi (2000, che è il titolare), Crespi (2001 in prestito dal Crotone) e il 1999 Donini. Difesa rocciosa e d’esperienza con l’ex bianconero Luca Ricci, Gennari (ex Vis Pesaro) e Sabotic (ex Carpi) – insomma Stefanelli si fida delle sue precedenti esperienze – senza dimenticare i due under molto promettenti classe 2002 in prestito dall’Inter Sottini e Moretti. A centrocampo spicca il fresco 41enne Francesco Valiani che da queste parti ricordano bene per le sfide negli anni 2000 contro il Rimini, sua ex squadra. Inoltre troviamo l’ex Turris scuola Napoli Antonio Romano e il play under Santoro in prestito dal Pisa senza dimenticare giocatori come Castellano (prestito dal Padova), Minardi, Tempesti e l’italo-rumeno Mal. Sulle fasce spazio alla gioventù: ai titolari Mezzoni a destra (2000 in prestito al Napoli) e Martina a sinistra (2000 dal Siena) si affiancano Pertica, Taverna, Basani e Martini (tutti giocatori nati nel nuovo millennio). Attacco di spessore con l’ex Carpi (ma va?), Mantova e Perugia (da cui è in prestito) Michele Vano che ha già messo all’attivo 3 marcature e Lorenzo Pinzauti con 2 reti (lui è l’unico giocatore di proprietà nel reparto avanzato, acquistato dal Teramo ed ex Novara) dove troviamo anche Stjepovic, D’Antoni e Ubaldi (rispettivamente in prestito da Spezia, Modena e Pisa). Attenzione soprattutto a quest’ultimo: il classe 99 ha stupito lo scorso anno una categoria più sotto con i toscani del Cannara mettendo a segno ben 15 reti in 32 presenze.


Obiettivo: salvezza

Rendimento: 2 V – 3 N – 6 P (19° posto, 9 punti, 9 goal fatti e 16 goal subiti)

Ultime sfide:
Serie C1 2003-2004
4 giornata / Cesena-Pistoiese 1-0
21 giornata / Pistoiese-Cesena 0-2

Coppia Italia 2021-2022
1 Turno Preliminare / Cesena-Pistoiese 3-1

Formazione tipo (3-5-2): POZZI; Sabotic, Gennari, Ricci; MEZZONI, Romano, SANTORO, Valiani, MARTINA; Vano, Pinzauti
*in MAIUSCOLO gli under