V.Verona-Cesena 1-1 | Pareggino tra freddo e noia

La diretta testuale del nostro amato Cavalluccio!
27.09.2020 17:15 di Redazione TUTTOCesena   Vedi letture
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it
V.Verona-Cesena 1-1 | Pareggino tra freddo e noia

Virtusvecomp Verona 1
Cesena 1

V. VERONA (4-3-3): Sheikh Sibi; Daffara, Visentin, Pellacani, Amadio; Marcandella (40' st Mazzolo), Cazzola, Danieli (36' st Lonardi); Manconi (1' st Pittarello), Arma (1' st De Marchi, 16' st Carlevaris), Danti. A disp.: Giacomel, Chiesa, Delcarro, De Rigo, Di Paola, Lupoli, Bridi. All.: Fresco

CESENA (4-3-3): Satalino; Munari, Ricci, Ciofi, Favale; Collocolo (27' Sala), Petermann (40' st Aurelio), Ardizzone; Capellini (12' st Nanni), Bortolussi, Russini (27' st Koffi). A disp.: Marson, Maddaloni, Caturano, Fabbri, Bernardi, Vallocchia. All.: Viali

ARBITRO: Stefano Milone di Taurianova. Assistenti: Michele Colavito di Bari e Alessandro Parisi di Bari. Quarto uomo: Luca Zufferli di Udine

RETI: 9' pt Bortolussi (C), 34' pt Marcandella

NOTE: Ammoniti Danti (V), Daffara (V), Ardizzone (C), Danieli (V), Ricci (C), Carlevaris (V), Favale (C), Pittarello (V)

Secondo tempo avaro di emozioni. I bianconeri contengono alla grande le iniziative dei padroni di casa ma non si spingono mai, proprio mai, in avanti. Per cominciare il campionato questo punto non è da disprezzare, specie se si pensa al traumatico inizio dell’anno scorso. Urgono però rinforzi in sede di mercato se si vuol puntare in alto.

52' st Termina qui l’incontro. V.Verona-Cesena 1-1

52' st Pittarello abbatte Favale, ammonito

49' st Bortolussi stremato, l’arbitro richiede l’intervento dei sanitari

45' st Assegnati cinque minuti di recupero

45' st A terra Ardizzone, gioco ancora fermo

43' st Doppia ingenuità di Favale che finisce per regalare un calcio di punizione alla Virtus e si becca il giallo

40' st Un cambio per parte: il Cesena sostituisce Petermann con Aurelio, la Virtus inserisce Mazzolo per Marcandella

39' st Il Verona potrebbe partire in contropiede ma Marcandella accusa forti crampi. Si ferma nuovamente il gioco

36' st Lonardi rileva Danieli

35' st Danieli prova dalla lunghissima distanza, palla fuori

32' st Danti a terra, gioco fermo

27' st Doppio cambio tra le fila dei bianconeri: escono Collocolo e Russini, entrano Sala e Koffi

27' st Carlevaris si becca il giallo per un fallo su Munari

25' st Ricci sgambetta Danieli, ammonito

23' st Marcandella pescato in fuorigioco

21' st Bello spunto di Nanni, servito da Russini. Il suo mancino si perde a lato

16' st Non ce la fa De Marchi, al suo posto entra Carlevaris

15' st De Marchi si fa male alla spalla in uno scontro. Gioco fermo

14' st Tira Munari da posizione defilata, la sfera si perde sul fondo

12' st Primo cambio per il Cesena, Nanni prende il posto di Capellini

10' st Ciofi suggerisce per Favale ma il terzino è in fuorigioco

6' st Brutto fallo di Danieli su Collocolo, giallo per lui

5' st Pericolosa uscita a vuoto di Satalino, fortunatamente De Marchi è in fuorigioco

3' st Daffara carica il destro, il pallone sorvola di poco la traversa

1' st Subito cambi per i padroni di casa. Pittarello sostituisce Manconi, De Marchi rileva Arma

1' st Riprende la gara. V.Verona-Cesena 1-1

Primo tempo suffciente dei bianconeri. Al primo affondo è bravo Bortolussi a svettare di testa su grande invito di Munari. Dopodiché i padroni di casa aumentano i giri del motore per cercare il pareggio. Tuttavia è il Cavalluccio a sfiorare il raddoppio, molto fiscale il direttore di gara nell’annullare la rete di Ciofi.
Quando i ragazzi di Viali sembrano definitivamente in pieno controllo del match, arriva in maniera estemporanea il gol di Marcandella (bravo ad angolare bene il tiro ma colpevolmente lasciato troppo solo) .

45' pt Nessun minuto di recupero. Si chiude la prima frazione. V.Verona-Cesena 1-1

43' pt Ardizzone commette fallo al limite dell’area, ammonito

42' pt Grande imbucata di Petermann che pesca Russini dentro l’area. Chiude la difesa di casa

Il gol. Azione insistita della Virtus sulla propria fascia destra. Un errato disimpegno dei bianconeri fa sì che il pallone arrivi sul destro di Marcandella che segna un grande gol da posizione defilata

34' pt Pareggio Virtus, Marcandella V.Verona-Cesena 1-1

29' pt Arma pizzicato in fuorigioco

27' pt Annullata rete di Ciofi per fallo di Ardizzone in attacco

26' pt Buono spunto di Russini che viene abbattuto, punizione interessante per i bianconeri

23' pt Manconi prova il destro di controbalzo, Satalino blocca senza problemi

19' pt Fallo di Daffara in attacco, ammonito

15' pt Sugli sviluppi del corner, Cazzola manda alto di testa

14' pt Forcing Virtus. Miracolo di Satalino su Danti. Doppio corner per i veneti 

13' pt Riparte la Virtus, Russini stende Marcandella. Punizione dalla trequarti per i padroni di casa

12' pt ammonito Danti per proteste

11' pt A seguito di un angolo per il Verona, Russini si invola in contropiede ma si trascina il pallone sul fondo

Il gol. Munari arriva sul fondo e lascia partire un traversone. Bortolussi anticipa tutti di testa e bagna il suo debutto con un grande gol

9' pt GOOOOOOOOLLLLl!!! B O R T O L U S S I V.Verona-Cesena 0-1

7' pt Fallo irruento di Ricci a centrocampo su Arma

1' pt Comincia il campionato dei bianconeri! V.Verona-Cesena 0-0

Sette mesi, quattro giorni e trenta minuti circa. Questo lasso di tempo separa l’ultima partita disputata dal Cesena per il campionato 2019-2020 a quella che si appresta a giocare nel debutto 2020-2021. Ancora una volta, i bianconeri di Romagna dovranno vedersela con una formazione veneta: dal Vicenza alla Virtus Verona. L’avversario odierno non è del calibro dei berici, poi promossi in Serie B. Ma sarebbe un grave errore sottovalutare il bagaglio di esperienza di Luigi Fresco, allenatore-presidente sulla stessa panchina dal lontano 1981. I rossoblù in attacco hanno perso il loro centroboa Odogwu, l’armadio a due ante che tanto fece impensierire Brignani nella doppia sfida dello scorso campionato è passato al Südtirol in questa sessione di mercato. Hanno però acquisito Arma, proprio dal Vicenza, potendo inoltre disporre del figliol prodigo De Marchi e del sempre temibile Arturo Lupoli. A centrocampo le operazioni saranno dirette dall’ex di giornata, Riccardo Cazzola (a segno al Manuzzi nello scorso mese di gennaio contro il Cavalluccio).
I bianconeri si presentano invece con una formazione pressoché rivoluzionata, nei nomi e nei ruoli. Ricci, Ciofi, Ardizzone e Caturano: queste le quattro colonne portanti presenti già lo scorso anno. Ai quali si aggiunge Munari, oggi ‘debuttante’ nel ruolo di terzino destro.
Il neo-eletto capitano, Salvatore Caturano, si accomoda inizialmente in panchina per un infortunio dell’ultima ora. Subito nella mischia Bortolussi e Capellini.
Prima del fischio iniziale viene osservato un minuto di silenzio in memoria dell’arbitro Daniele De Santis, tristemente deceduto in un orribile caso di cronaca nera.