Pescara-Cesena 1-0 | Solito disastro in Abruzzo, gara vergognosa

La diretta testuale del nostro amato Cavalluccio!
15.03.2022 20:45 di Redazione TUTTOCesena   vedi letture
Pescara-Cesena 1-0 | Solito disastro in Abruzzo, gara vergognosa

Pescara 1
Cesena 0

PESCARA (4-2-3-1): Sorrentino; Zappella, Drudi, Ingrosso, Frascatore (41' st Ierardi); Pompetti, De Risio; Clemenza (38' st Memushaj), Pontisso (29' st Nzita), D’Ursi (29' st Rauti); Ferrari (38' st Cernigoi). A disp.: Iacobucci, Di Gennaro, llanes, Cancellotti, Delle Monache, Blanuta, Chiarella. All.: Auteri

CESENA (4-3-2-1): Nardi; Candela, Gonnelli, Ciofi, Favale; Ardizzone (35' st Frieser), Steffè (26' st Berti), Ilari (11' st Brambilla); Pierini (26' st Pittarello), Caturano (11' st Tonin); Bortolussi. A disp.: Benedettini, Pollini, Maddaloni, Pogliano, Allievi. All.: Viali

ARBITRO: Adalberto Fiero di Pistoia. Assistenti: Mattia Politi di Lecce e Vincenzo Pedone di Reggio Calabria. Quarto ufficiale: Simone Pistarelli di Fermo.

RETI: 29' pt Drudi (P)

NOTE: Ammonito Nzita (P)

Dieci patetici minuti (più recupero) non bastano a salvare la faccia. Quello visto a Pescara è un Cesena a dir poco vergognoso, propenso a buttare alle ortiche una stagione intera. Non si possono affrontare i diretti avversari con questo timore reverenziale, se questo dev’essere lo spirito allora i play-off tanto vale non giocarli.

50' st Finisce qui una schifosa partita indega. Occorre un profondo esame di coscienza. Pescara-Cesena 1-0

48' st Tiro di Ciofi ribattuto dalla difesa, Pittarello prova la rovesciata ma Sorrentino blocca

46' st Pittarello tira ma è in fuorigioco

45' st Assegnati cinque minuti di recupero

45' st Fuorigioco di Tonin, il Pescara respira

43' st Cross di Candela per Favale che la rimette in mezzo, Pittarello non riesce a far sua la sfera

41' st Ierardi prende il posto di Frascatore tra le fila del Pescara

39' st Apertura di Berti per Frieser che in un colpo solo stende Sorrentino e Frascatore. Il gioco si ferma

38' st Fuori Ferrari e Clemenza per i biancazzurri, al loro posto Cernigoi e Memushaj

37' st Fallo di Bortolussi in attacco

35' st Fuori Ardizzone, dentro Frieser

35' st Candela si trascina inspiegabilmente il pallone sul fondo. Rinvio per il Pescara

32' st Nzita atterra Pittarello al limite dell’area e viene ammonito

31' st Tiro velleitario di Rauti che si perde in curva

29' st Primi cambi anche per i padroni di casa: fuori Pontisso e dentro Nzita, mentre Rauti rileva D’Ursi

26' st Fuori Pierini per Pittarello e Steffè per Berti

25' st Disimpegno sbagliato di Ciofi che consente al Pescara di involarsi verso la porta difesa da Nardi

23' st D’Ursi prende in velocità Steffè e mette in mezzo. Gonnelli chiude in angolo

22' st Cross di Tonin sul secondo palo ma non c’è nessuno lesto a chiudere

18' st Cross di Steffè dalla destra, Pierini stacca di testa ma la sua conclusione è debole e lontana dai pali

15' st Nuova occasione per il raddoppio Pescarese: cross di Zappella e contro-cross di Frascatore, in entrambi i frangenti non arrivano all’impatto Ferrari e Clemenza

13' st Cross teso di Frascatore. Chiude in out Gonnelli

11' st Primi cambi: fuori Ilari e Caturano, dentro al loro posto Brambilla e Tonin

10' st Di nuovo Nardi a dire di no a Clemenza

5' st Il Cesena sbaglia la costruzione dal basso e Nardi è costretto agli straordinari per sbarrare la strada a Clemenza

5' st Destro secco di Pontisso, blocca Nardi in presa bassa

3' st Angolo battuto da Favale, respinge la difesa del Pescara. Il pallone giunge a Candela che riversa nel cuore dell’area. Blocca Sorrentino in presa alta

2' st Fallo in attacco da parte di Ardizzone

1' st Riprende il match. Pescara-Cesena 1-0

Un macello. Non c’è altro modo di definire la prima frazione disputata dal Cavalluccio. L’unico aspetto da salvare, se così si può dire, è il passivo relativamente esiguo rispetto a quel che si è visto sul terreno di gioco.
I bianconeri sin dalle battute iniziali assistono inermi agli spunti di marca pescarese. Al netto di un gol apparentemente annullato senza motivo a Ilari, i padroni di casa passano meritatamente in vantaggio a ridosso della mezzora, complice un’errata lettura difensiva su calcio d’angolo da parte di Gonnelli e Ciofi. Di lì in avanti le occasioni per un eventuale raddoppio si sprecano, mentre Pierini e compagni a malapena si affacciano nella metà campo avversaria.
Il mister deve apporre pesanti correttivi nella ripresa per tentare di salvare la baracca.

47' pt Finisce qui la peggior prima frazione della stagione. Pescara-Cesena 1-0

46' pt Nuova punizione dal limite per il Pescara. I padroni di casa chiedono il rigore

44' pt Sinistro di Clemenza, blocca Nardi in presa bassa

43' pt Il Pescara si mangia il raddoppio con D’Ursi che non serve correttamente Ferrari, completamente libero davanti alla porta

41' pt Conclusione di D’Ursi, appostato appena fuori area, che sorvola la porta

41' pt Cesena incapace di reagire, gioca solo il Pescara

35' pt Primo corner in favore dei bianconeri

32' pt Tiro a giro di Pontisso che termina alto. Cesena inerme

Il gol. Il Pescara muove palla su calcio d’angolo, mandando in crisi la difesa a zona bianconera. Nardi esce a vuoto e Drudi è libero di insaccare a porta vuota.

29' pt Gol di Mirko Drudi. Pescara-Cesena 1-0

28' pt Calcio di punizione deviato in angolo da Bortolussi

27' pt Questa volta è Candela a regalare una punizione dal limite al Pescara

26' pt Nardi disinnesca un nuovo tiro dalla bandierina in favore del Delfino

24' pt Ilari scivola nel ricevere il pallone da fallo laterale, la sfera rotola sul fondo

19' pt Caturano trovato da Ciofi per vie centrali. Tuttavia Sasà sbaglia del tutto il passaggio per Bortolussi

18' pt Bella conclusione di Pompetti da calcio da fermo che però non inquadra la porta

17' pt Ingenuità di Ilari che regala un fallo dal limite dell’area

15' pt Bortolussi pizzicato in fuorigioco

12' pt Da un versante all’altro. Calcia clemenza, chiude la strada Ciofi. Calcio d’angolo per gli abruzzesi

11' pt Cross di Ardizzone, colpo di testa vincente di Ilari ma il tutto viene annullato per fallo in attacco da parte dello stesso bianconero

10' pt D’Ursi fermato in offside

7' pt Zappella ferma Pierini, il Cesena non riesce ad accendere il contropiede

4' pt Il Pescara preme già sull’acceleratore e guadagna un corner

1' pt D’Ursi brucia Candela e si infila in area. Chiude Gonnelli

1' pt Al via la gara dell’Adriatico. Pescara-Cesena 0-0

L’ora della verità. La gara odierna è uno snodo cruciale per quella che sarà la composizione della griglia play-off. Se a Pistoia l’obiettivo erano solo e soltanto i tre punti, qui lo scopo è evitare di uscire sconfitti. Missione nient’affatto facile, su un campo tradizionalmente ostico qual è l’Adriatico di Pescara. Il Cavalluccio infatti, dall’avvio del nuovo millennio, ha ottenuto un solo punto in casa del Delfino e in ben sette occasioni è tornato a casa leccandosi le ferite.
I biancazzurri di Auteri si sono definitivamente lasciati alle spalle un girone d’andata oltremodo deludente e vengono da un buon momento. Viali deve ancora una volta fare i conti con le assenze ma a questo punto della stagione non esistono alibi. Se si vuole conservare il terzo posto è doveroso dimostrare di saper fronteggiare anche questo tipo di avversità.