Arriva Ogunseye. Il Vicenza ci prova per Prestia. Non convince Orlando della Salernitana. Luca Lewis: uscita ‘sicura’…

Con la cessione di Stiven Shpendi all’Empoli, entra nel vivo il mercato del Cavalluccio con Fabio Artico ben determinato sugli obiettivi profilati.
22.07.2023 18:30 di Giacomo Giunchi   vedi letture
Arriva Ogunseye. Il Vicenza ci prova per Prestia. Non convince Orlando della Salernitana. Luca Lewis: uscita ‘sicura’…
© foto di lagoleada.it

Il Cesena sembra finalmente aver schiarito le idee sul fronte portieri. Matteo Pisseri sarà infatti (alla partenza) il titolare tra i pali nella stagione 2023-2024. Ora l’attenzione è rivolta nella ricerca di un secondo portiere giovane da affiancare al classe ’91. Che non sia Lewis però. Il club bianconero è già al lavoro per trovare un’altra squadra di C per l’italo-americano.
Il classe 2001 è in buona compagnia, in quanto in uscita con lui figurano i nomi di Albertini, Bianchi, Calderoni, Chiarello, Udoh e forse anche Coccolo (manca ancora una valutazione finale sulla permanenza del difensore). Per ognuno di essi si andrà verso la cessione; sono da escludersi buonuscite.

Cosa già fatta è invece la cessione di Stiven Shpendi, acquistato dall’Empoli per ben 2 milioni di euro. Il Cesena si consola anche con un 15-20% di incasso sulla futura rivendita del gioiello albanese. Il gemello Cristian invece rimane parte integrante del progetto bianconero, e proprio su di lui sono poste grandi aspettative, seppur alla partenza la spalla di Corazza sarà con ogni probabilità Roberto Ogunseye, in arrivo dal Modena.
È caccia anche a due esterni (uno per fascia) in grado di sostituire senza troppi rimpianti lo sfavillante Adamo e il neo acquisto Donnarumma. Per il centrocampo piace Fausto Rossi, ma l’attenzione è tutta rivolta verso un big della Serie C con un passato in B… Nulla da fare neanche per Francesco Orlando della Salernitana (l’anno scorso in prestito al Siena e con un passato nell’Alessandria, ma non impiegabile come quinto di centrocampo) e Gabrielloni del Como, club che ha già blindato il proprio attaccante. Un po’ come ha fatto il Cavalluccio per uno dei suoi perni difensivi Giuseppe Prestia, nel mirino del Vicenza, a cui però è giunto prontamente un “no, grazie”.

Il Cesena, con Fabio Artico cambia dunque tante carte in tavola sia in entrata che in uscita, imbastendo una sorta di mini-rivoluzione volta a centrare quella che sarà di fatto l’ultima chiamata per la Serie B.