Ternana-CESENA | P N P

Persa, nulla, persa: nemmeno a Terni il Cesena si sveglia dalla sua morte apparente. Ma, ehi, è arrivato il primo tiro in porta della stagione, grazie a Moncini!
 di Gian Piero Travini  articolo letto 3345 volte
Moncini e uno strano record
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it
Moncini e uno strano record

FULIGNATI 6 Quello che può, quando può. Ed è il migliore della retroguardia. DIGNITOSO

PERTICONE 5,5 Quando volti la testa indietro due, tre volte in un tempo e fai il difensore, qualcosa non ha funzionato. GAMBERO

RIGIONE 5,5 Rischia grossissimo per un fallo abbastanza banale allo scadere, dopo essersi fatto superare: mai sereno contro gente che in attacco ha sprecato più palloni di quelli giocati correttamente. Esaurito l’entusiasmo del debutto, si scontra con la realtà di un centrocampo volenteroso ma attualmente inadatto alla categoria. QUANTO È DURA L’AVVENTURA

SCOGNAMIGLIO 5 Avete presente che nella scorsa gara avevo parlato di “un paio di porcheriole” nonostante una prestazione di sostanza? Ecco, oggi una di quelle due è costata un gol. DISTRATTO

FAZZI 6,5 Io spezzo una lancia in favore di questo: non è irresistibile e non è nemmeno un talento puro, ma ha spunti. Ha brio. Ha voglia. Merita. Meriterebbe qualcosa di più, Nico, ma questo è il massimo che può raccogliere in una domenica simile: un 6,5 nelle Pagellazze™. E LO SO CHE È TRISTE, MA SIAMO IN DUE BÈLL

VITA 5,5 Morte. E miracoli. MA PER I MIRACOLI LA VEDO ATEA

LARIBI 6,5 Solo lui. NON BASTA

DI NOIA 6 Sempre presente quando c’è da rompere il gioco o da rientra, anche se in più di un’occasione inciampa e rischia l’osso del collo, complicando e complicandosi le cose. “A’ BATMAAAAAN!” (Dal 59' SCHIAVONE 5,5 Quando entra lui, Stefano Severi mi scrive che cambia la partita. Che ci volete fare, siamo persone semplici: ci divertiamo con poco. RISATE A DENTI STRETTI)

EGUELFI 6 Fa quello che può... e non è molto, sia chiaro, ma lo fa. Per lui è il massimo, e noi bisogna che ci accontentiamo, perché con questa formazione e questo sistema di gioco l’abnegazione è quanto di meglio ci sia. La sua espressione rabbiosa mentre va a caccia del pallone è come il sorriso di una ambulante al Foro Annonario: commovente. LA LEGGE DEL POCO

GLIOZZI 5 Sta al gol come AC Cesena spa sta alla rottamazione di Equitalia. TURBATIVA E BASTA (Dal 59' CACIA 5,5 Cammina. Cammina. Cammina. POLLICINO)

MONCINI 6 Record: è il primo bianconero ad aver tirato in porta in questa stagione. Solo che siamo alla terza partita. Ed è anche il calciatore più pericoloso della sua squadra. Solo che non ha ancora segnato. BENE, MA NON BENISSIMO (Dall’86' PANICO 6 Ci prova tantissimo e gli manca pure pochissimo. QUASI)

 

CAMPLONE 5,5 Si aspettava una crescita sia mentale che fisica da parte della squadra. Oh, anche l’ultimo singolo di Caparezza è una delusione, quindi non abbattersi è importante. Anche perché ci pensa già la classifica a farlo. Classifica che, anche a girarla, non cambia il fatto di essere seri candidati agli ultimi cinque posti del campionato. Urgono idee per cavarsela: la difesa a 3 non fa parte di queste idee, temo, ma è anche vero che questa NON è la squadra che gli era stata promessa. PRISONER 709

AC CESENA 5 Non mettono mai in difficoltà gli umbri, che si presentano con tre attaccanti incapaci di sfruttare i 3 v 2 che la difesa bianconera mette a disposizione dal secondo tempo in poi. Nei primi 45' si vede qualcosa, ma poi sembra di stare in corso Sozzi dopo le 23:30: il deserto del Gobi. Camplone impotente, squadra costruita inadeguata per un campionato sereno dalla prima giornata. E dire che lunedì sera, a Pianeta Bianconero, c’era chi si faceva beffe di Pochesci e della presidenza della Ternana... ... QUANDO SERVIREBBE PREDICARE UMILTÀ