LE PAGELLAZZE™ di CES-VAS | La soluzione è Ricciardo

Le Pagellazze™ di GPT, anche in serie D... rocked by VIDIA CLUB
08.12.2018 20:45 di Gian Piero Travini   Vedi letture
LE PAGELLAZZE™ di CES-VAS | La soluzione è Ricciardo

AGLIARDI 6 Un paio di buoni interventi, ma anche diverse incertezze sul finire del primo tempo, soprattutto in occasione del gol abruzzese... ma il plus-minus è dalla sua parte. BARCOLLA MA NON MOLLA

NOCE 6 Immobilismo che sembra di stare in austerity con Juncker, ma questo è quello che passa via dell’Arrigoni fino a che non arriverà Munari o non si riprenderà Zamagni. E grossi errori oggi non ce ne sono. Si fa con quello che si ha e anche Noce tocca che si metta l’animo in pace. LA LEGGE DELLO SPARAGNO

CIOFI 5,5 Prezioso in fase di interdizione, con anticipi puntuali, da overdose di Ipecac quando cerca di liberare, consegnando sistematicamente il pallone agli avversari. Paradossale che la miglior difesa del campionato proprio oggi veda qualche titubanza, ma le poche volte che la Vastese ha sfondato il centrocampo i sono viste le gambe tremare. GUARDA COME DONDOLO

BENASSI 6 A tratti impreciso, soprattutto in fase di allontanamento del pallone, ma limita i danni. Sicuramente si è mostrato più brillante in altre occasioni, ma quando è stato il momento ha saputo fare la voce grossa. ASPETTANDOLO IN COPPIA CON VISCOMI

VALERI 6 Avanti. Indietro. Avanti. Indietro. Avanti. Indietro. AVANTI. INDIETRO (Dal 79' POGGI SV)

CAMPAGNA 6,5 Qualcuno storcerà il naso su questo voto. Ci sta. Campagna di errori ne va. Ma quando tira da 30 metri vuol dire che si sente molto sicuro dei suoi mezzi, e vuol dire che anche se non andrà bene non andrà mai così male. E questo serve da uno come lui: il coraggio di provarci. DAI, RAGAZZO!

DE FEUDIS 7 Come Raf. INFINITO (Dal 74' TOLA 6 Perfettamente in ruolo, Capitan Due non delude e non demorde. CI SIAMO)

TORTORI 6 Il 4-1 è un colpo di biliardo da maestro. A rientrare. Preciso. Chirurgico. Roba che non c’entra nulla con la serie D. Roba da professionisti. Veri. È il resto della gara che è da dilettanti: troppe volte Tortori si smarrisce e gioca da solo contro se stesso. Troppe volte si dimentica di essere un fuoriclasse totale. SMEMORATO 

ALESSANDRO 6 con una vittoria così, anche se rimane il solito innamorato del pallone, non si può non festeggiare insieme. E và sempre detto che questo finisce le partite con i crampi o poco ci manca. L’INTENSITÀ NON MANCA MAI (dal 76' CAPELLINI 6 Perle di pura ignoranza, quando all’89' cerca di imitare Tortori ma la spara dritta come una catapulta e anche oggi il pallone gira domani. Ci lascia polmoni sul campo che nemmeno i suoi clienti con le Chesterfield. Il Tabaccaio è il Cesena che tutti vogliamo, sotto sotto: brutto e tutto cuore. E tre punti, grazie. CALCIATORI BRUTTI SCANSATE)

FORTUNATO 7 ... e pure bravo. Perfettamente integrato negli schemi di Angelini, agisce nella seconda linea ed è il più generoso da quelle parti. Non si trattiene e smolla palloni alla qualunque. Il karma lo premia, mettendolo nelle condizioni di bollare per la seconda volta in due gare. LA RUOTA CHE GIRA (dal 60' BIONDINI 6 Ritorno e mai un cedimento. BACK IN RED)

RICCIARDO 8 #GR9 svolta il campionato del Cesena quando è in campo. C’è poco da fare. È meglio della cocaina. È meglio del sesso. È meglio di un Unicum medicamentoso del ’76. È la dipendenza che tutti vogliamo avere: ti fa volare senza bisogno di Rovazzi e di Gianni Morandi. ADDICTED. (Dal 64' TONELLI 6 Onesto in appoggio, buon scambiatore, mai una volta che arretri. Il ‘figlioccio’ di Angelini è superutile. MULTIUSO)

 

ANGELINI 7 “Se ne vinco altre due, forse il panettone lo mangio”. Per me oggi basta questa perla del dopogara del mister. Perché è veramente questo il suo karma. Ben sapendo che in serie C il posto da capoallenatore è già stato prenotato dalla campagna autopromozionale di Bisoli dopo l’ennesimo esonero. E invece se Angelini vincesse anche questo campionato, sarebbe giusto che si giocasse la possibilità nei pro. BELLA BATTUTA, MISTER

CESENA FC 6,5 Il giusto cinismo: la capolista cade, tre punti recuperati. Fosse sempre così... fosse sempre questo Cesena: imperfetto ma concentrato, poco accorto ma prolifico. Miglior difesa, secondo migliore attacco: ora bisogna superare la schiavitù dei numeri e prendersi la vetta di cattiveria pura. E METTIAMOLA ’STA FRECCIA