Urbini: “Non c’era alternativa a ciò che abbiamo fatto”

 di Redazione Tuttocesena  articolo letto 1588 volte
Fonte: Daniele Zandoli per Il Resto del Carlino
© foto di Marco Rossi/TuttoCesena.it
Urbini: “Non c’era alternativa a ciò che abbiamo fatto”

Il Resto del Carlino in edicola oggi ha intervistato il vice presidente del Cesena Calcio Mauro Urbini il quale ha fatto il punto sulla situazione societaria: “Altre squadre corrono rischi seri, il caso eclatante è il Lanciano che dopo la retrocessione non si è iscritto alla Lega Pro. Noi ultimamente in poco tempo abbiamo pagato oltre 3 milioni e mezzo (rispettando scadenze) e un mese di stipendi in più rispetto al solito. Ogni realtà ha la sua storia, se guardo vicino a noi chi ha scelto la strada del fallimento non ha raggiunto grandi risultati. Dopo tre anni di sforzi possiamo dirlo, non c’era alternativa a ciò che abbiamo fatto. L’immagine del nostro Cesena non è stata sfregiata”.