Lucchi: “Gli Europei U21 non sono in discussione”

20.06.2018 17:00 di Marco Manuzzi  articolo letto 2193 volte
Fonte: TR24
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it
Lucchi: “Gli Europei U21 non sono in discussione”

Dopo la dichiarazione rilasciata nella serata di ieri il sindaco Paolo Lucchi è tornato a parlare della complicatissima situazione che avvolge il Cesena Calcio. Queste le sue parole raccolte da TeleRomagna 24.
“Per quanto riguarda il percorso di avvicinamento agli europei under 21 la parte che deve seguire il comune di Cesena è già operativa con un cantiere in essere. Questo porterà alla riorganizzazione delle due curve e del settore superiore dei distinti. Il Cesena Calcio si deve occupare del manto erboso e mi auguro che riesca a farlo come da progetto. Se così non dovesse essere il Comune è pronto a subentrare anche grazie ad un accordo ed un finanziamento sottoscritto con la FIGC. Questo comporterà un allungamento delle tempistiche siccome il comune non può affidare incarichi diretti ma deve ricorrere ad un bando. In quest’ultimo caso il percorso verso la manifestazione del 2019 si complicherebbe ma siamo in grado di confermarlo in tutte le ipotesi”.

Sulla lettera del presidente Lugaresi: “Credo che la lettera di Giorgio vada presa come lo sfogo di un uomo disperato che vede sgretolarsi un progetto imprenditoriale, lavorativo e personale. Le uniche figure coinvolte in un eventuale fallimento devono essere coloro che hanno fatto parte del cda e coloro che hanno avuto responsabilità dirette. Né il sottoscritto né altri possono essere chiamati a rispondere del fallimento di un progetto imprenditoriale. Il Cesena Calcio rappresenta un pezzo fondamentale della nostra città e della nostra immagine esterna e in questo senso mi auguro che accada qualcosa in grado di salvare la società. Se così non sarà si dovrà ripartire per garantire al territorio una squadra di calcio all’altezza”.