La miglior (e la peggior) formazione del decennio per TuttoCESENA – Bertozzi sceglie anche Colucci. E Bamonte…

29.12.2019 09:58 di Flavio Bertozzi   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
La miglior (e la peggior) formazione del decennio per TuttoCESENA – Bertozzi sceglie anche Colucci. E Bamonte…

Non amo i ‘mischioni’. Non li ho mai amati. Non mi è mai piaciuto mettere insieme le pere con le mele. Così come non trovo intelligente mixare giocatori che hanno fatto sfracelli in B (vedi Ciano) con altri che invece hanno fatto ‘solo’ bene in A (vedi Bogdani), atleti che hanno sputato sangue per questa maglia (vedi De Feudis) con altri che in riva al Savio ci sono venuti solo per soldi (vedi Do Prado). Comunque, se proprio devo esprimermi, questa è il mio undici bianconero ideale del decennio che ci sta salutando:

CESENA (4-2-3-1): Antonioli; Nagatomo, Von Bergen, Volta, Lauro; Colucci, Parolo; Giaccherini, Do Prado, Jimenez; Bogdani. All. Bisoli-Castori

Due piccole annotazioni su questa Top 11, per completezza d’informazione. La prima: mi piange il cuore tenere fuori il Conte di Bollate, ma ogni tanto nella vita bisogna fare delle scelte dolorose. La seconda: non mi piange il cuore tenere fuori Sensi, che comunque finisce in un’ipotetica panchina lunga, assieme al già citato De Feudis. E pure a Gomis, Comotto, Renzetti, Perticone, Kessie, Cascione, Schelotto, D’Alessandro, Defrel, Ciano e Djuric.

Dalla regia (leggasi Stefano Severi) mi chiedono anche la mia personale Flop 11 dell’ultimo decennio bianconero. Ci provo…

CESENA (3-5-2): Leali; Bamonte, Caldirola, Rossi M.; Nica, Giandonato, Ze Eduardo, Vitale, Martinez; Iaquinta, Almeida. All. Giampaolo (vice Beretta)

Lo so: leggendo questa formazione vi siete…emozionati. Vi capisco: mi sono emozionato anche io, a scriverla. Anche se, forse, mi sarei emozionato di più se mi avessero fatto scrivere la Flop 11 dell’ultimo ventennio. A ripensare ancora a Cortellini, Turati, Doudou, Vascak, Anastasi, Paradiso o Zhabov mi vengono ancora i brividi. Brividi veri. Brividi in bianco e nero. Che dire di più? Buon 2020 a tutti. Sì, anche a Ligi. Che, questa volta, l’ha scampata proprio bella…