Stipendio da big per Alessandro. Ed intanto Ricciardo sogna il colpaccio

La punta romana prenderà quasi il triplo del Conte e di Agliardi. L’ultimo capocannoniere bianconero, ancora a spasso per scelta, ha già rifiutato un’offerta da 100mila euro!
26.07.2019 19:55 di Flavio Bertozzi   Vedi letture
Stipendio da big per Alessandro. Ed intanto Ricciardo sogna il colpaccio

Scaricato (lo ribadiamo per l’ultima volta, troppo frettolosamente…) dal Cesena, Danilo Alessandro avrebbe potuto comunque tornare ugualmente in serie C. Di forza. Con addosso un’altra casacca (vedi Novara, Fermana e Sicula Leonzio). Alla fine, però, l’attaccante romano (la scorsa stagione autore di 18 gol e di una vagonata di assist ‘targati’ Cavalluccio) non ha potuto rifiutare la sontuosa offerta arrivata da Campobasso. E è rimasto fra i dilettanti. Ottancinquemila euro netti: eccolo, all’incirca, il meritatissimo ingaggio da big (dentro ci sono anche dei premi ‘facili facili'…) che percepirà l’ex vicino di casa di Fabrizio Moro. Quasi il triplo – ehm ehm – di quello che percepiranno, una categoria sopra, quei due miti bianconeri che rispondono al nome di Giuseppe De Feudis e Federico Agliardi…

PURE IL FOGGIA - Alessandro, la scorsa stagione, è stato assieme a Giovanni Ricciardo il grande ‘vero’ protagonista della cavalcata bianconera verso la C. E dunque, la domanda, sorge ora spontanea: che fine ha fatto l’attaccante siciliano? L’ex Rende (per lui, la scorsa stagione in riva al Savio, 20 sigilli e…tanto cuore) è ancora a spasso. Ma per propria scelta. Dove aver già detto no ad almeno una decina di club di D (fra questi c’erano pure il Matelica e la Vastese; rifiutata anche un’offerta da 100mila euro!!!), l’ultimo capocannoniere bianconero sta sfogliando la margherita: Mantova, Foggia (fresco di crac…) o Audace Cerignola?

LA RIPARTENZA - Per bomber Ricciardo, al momento, Cerignola (che ancora non sa se giocherà in D o in C) favorita. Ma attenzione, c’è una quarta opzione, clamorosa: Ricciardo, alla fine, sogna di poter rimanere nella sua Sicilia. E di finire al Palermo, altro nobile club pronto a ripartire dai dilettanti. Per l’ex bianconero, un approdo in rosanero, sarebbe il coronamento di un sogno. A Palermo non gli offriranno 100mila euro, questo è vero. Però vuoi mettere la soddisfazione di giocare (quasi) sotto casa, nel 'salotto' che fu di Foschi e Zamparini?