Samurai Ficcadenti, atto terzo. Intanto Bisoli e Drago…

Tanti coinvolgimenti fra gli ex bianconeri nei cambi di panchina di queste ore. Pure Castori tirato in ballo.
24.09.2019 16:30 di Redazione TUTTOCesena   Vedi letture
Samurai Ficcadenti, atto terzo. Intanto Bisoli e Drago…

Settembre non è ancora finito, siamo alle porte di un turno infrasettimanale di campionato ma, nonostante ciò, è sempre tempo di esoneri. Lo scorso fine settimana sono saltate le prime due panchine di serie C.

Nel girone meridionale, la sconfitta in casa del Francavilla è stata fatale per Giovanni Cornacchini, ora ex tecnico del Bari. I pugliesi, dopo cinque giornate, hanno totalizzato sette punti: troppo poco per una corazzata che punta immediatamente al salto di categoria. Come nuovo allenatore dei galletti era circolato inizialmente il nome di Fabrizio Castori. Il mister di Tolentino è attualmente fermo dopo la retrocessione dalla serie B dello scorso maggio con il Carpi. La società presidiata da Luigi De Laurentis ha però virato successivamente sul profilo di Vincenzo Vivarini. L’ex allenatore di Ascoli ed Empoli firmerà un biennale.

Decisamente più nebulosa la situazione in casa Triestina. Massimo Pavanel ha pagato le sconfitte in successione contro Piacenza (in casa) e Virtus Verona (in trasferta), intervallate dalla rocambolesca sfida del Manuzzi, terminata con il successo dei bianconeri nei minuti finali. Il primo obiettivo come suo sostituto era Pillon, reduce da una buona annata con il Pescara. L’accordo con il trainer trevigiano non è stato raggiunto in tempi brevi, la panchina è stata dunque affidata temporaneamente a Nicola Princivalli (promosso dalla Berretti), mentre vengono vagliati altri nomi tra i quali spiccano altri due tecnici passati in riva al Savio: Bisoli e Drago.

In queste ore tumultuose per tanti ex mister bianconeri, chi è riuscito ad accasarsi è Massimo Ficcadenti. L’unico allenatore ad aver salvato il Cavalluccio in serie A nel nuovo millennio siederà sulla panchina del Nagoya Grampus, club che ha sede nella regione di Chūbu. Proseguono quindi le avventure nella terra del sol levante, dopo le precedenti esperienze con FC Tokyo e Sagan Tosu (quest’ultimo situato nella regione di Kyūshū).