Ricciardo gode. Angelini aspetta. Ed Alessandro ha già la valigie pronte

Come si stanno comportando i ‘trombati’ dell’ultima promozione bianconera? A Foggia stanno convincendo Viscomi (torna a Cesena?) e Campagna. Tonelli ok. Fortunato flop
13.11.2019 08:00 di Flavio Bertozzi   Vedi letture
Ricciardo gode. Angelini aspetta. Ed Alessandro ha già la valigie pronte

Come si stanno comportando in giro per lo Stivale i (più) grandi protagonisti dell’ultima promozione bianconera che, la scorsa estate, sono stati scaricati dal Cesena?

LA PRIMA VOLTA - Chi, come da copione, sta facendo la parte del leone è Giovanni Ricciardo. L’ex bomber del Cavalluccio (che, la scorsa stagione in riva al Savio, segnò la bellezza 20 gol) ha già conquistato tutta Palermo: per lui, in Sicilia, finora sono arrivate 8 reti in 10 partite. Domenica scorsa, i rosanero, contro il Savoia sono incappati nella loro prima sconfitta stagionale. Ma solo un improbabile terremoto di proporzioni inaudite potrà strappare dalle mani degli isolani (primi in classifica con 9 punti di vantaggio sulla seconda in classifica) il pass per la C.

VERSO IL DIVORZIO - A Campobasso, invece, contro ogni pronostico è fermo ancora al palo Danilo Alessandro. L’ex Piacenza (protagonista dell’ultima cavalcata bianconera con 18 sigilli e una vagonata di assist) in Molise ha raccolto 8 gettoni. Zero centri. E pochissime soddisfazioni. Il feeling con mister Cudini non è mai scattato. Ed ora, le probabilità che l’attapiratissimo Alessandro faccia le valigie già a dicembre sono altissime (lo sta cercando mezza serie D, chi lo prende fa l’affare del secolo…). Spostandoci al nord, per la precisione a Campodarsego, sta disputando un ottimo campionato il poliedrico Simone Tonelli: per lui in saccoccia già 12 presenze impreziosite da 4 gol, oltre al primato in classifica.

POLVERI BAGNATE – Sempre in D bilancio al momento positivo anche per Maikol Benassi (10 presenze e 2 gol con la Lucchese), per Francesco Campagna (11 presenze e 1 gol a Foggia) e per Francesco Viscomi (10 presenze a Foggia: occhio che il suo procuratore Angelo Rea sta cercando di riportarlo in Romagna già a gennaio…). Sempre fra le file dei Satanelli milita Loris Tortori, che finora ha bollato 2 volte in 8 gare. Sta segnando poco Jacopo Fortunato al Seregno: l’ex Pineto (14 centri la scorsa stagione, di cui 6 realizzati in Romagna) ha finora fatto solo 1 gol in 11 apparizioni. In serie C poca gloria per Mario Noce, che in questo già robusto scampolo di stagione a Catania è sceso in campo solo due volte.

SENZA PANCHINA - E mister Giuseppe Angelini? È ancora incredibilmente (e pure ingiustamente: il suo curriculum-vitae  ‘dice’ infatti tre promozioni dalla D alla C…) a spasso. In attesa di una ‘buona’ chiamata. Strano (e bastardo) mondo, quello del calcio moderno.