Interviste noiose? Niente paura! Ci pensano (anche) i Jallow… di mercato

Largo agli ex! L’attaccante gambiano è stato al centro di uno scambio di persona. Dalmonte riparte dalla Svizzera. Dellafiore cerca lavoro. E Tabanelli…
24.07.2019 17:00 di Flavio Bertozzi   Vedi letture
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it
Interviste noiose? Niente paura! Ci pensano (anche) i Jallow… di mercato

Che noia. Che barba. Che barba. Che noia.

NON SOLO A CESENA – Le interviste pre-campionato (e pure pre-Coppa Italia…) dei giocatori? Le odio. Le ho sempre odiate. Dichiarazioni a dir poco scontate (“In ritiro si sta lavorando tanto”), banalità a vagonate (“Fra noi atleti e il mister si è già creato un ottimo feeling”), stucchevoli buoni propositi per la nuova stagione (“Non ci poniamo limiti, entreremo in campo sempre per vincere”), incellofanati commenti dei nuovi arrivati (“E’ un onore entrare a far parte di questa grande famiglia”), scialbe perle di saggezza dei vecchi (“Le new-entry si sono già integrate a meraviglia con chi era già qui”): il mese di luglio, si sa, non offre (quasi) mai spunti interessanti. A Cesena, sì. Ma anche in ogni altro angolo (pallonaro) d’Italia. Ed allora a volte, per passare il tempo, è meglio concentrarsi su qualche ex…

SCAMBIO DI PERSONA – Si parte con una notizia arrivata dalla Turchia. Il Menemenspor, club fresco di promozione nella seconda divisione turca, convinto di aver acquistato l'ex attaccante bianconero Lamin Jallow, in realtà si era portato a casa tal Alpha Jallow, medianaccio dell'Alcochetense, Serie C portoghese. Visite mediche, firma del contratto e foto di rito con stretta di mano per i social: pareva tutto fatto fra il Menemenspor (che si era maldestramente rivolto al procuratore sbagliato...) e il 'povero' Alpha. Poi l'incredibile dietrofront, il licenziamento. Motivato da un farlocco 'non superamento dei test fisici' del neo-acquisto. Ora resta da capire se il club turco ha poi cercato (o cercherà…) di contattare il Jallow giusto, quello ‘targato’ Gambia, attualmente in forza alla Salernitana.

FARMACIA ELVETICA – Spostiamoci ora in Svizzera. Dove, il Lugano (prima divisione elvetica), ha recentemente annunciato di aver prelevato Nicola Dalmonte in prestito dal Genoa. Per il promettente attaccante romagnolo, reduce da una stagione vissuta (inspiegabilmente) in naftalina, ecco dunque una ghiotta opportunità per riprendere subito quella ‘scalata’ cominciata a Cesena. Una curiosità riguardante la nuova avventura di Dalmonte: l’appartamento in cui soggiornerà l’ex Genoa sorge proprio davanti alla più antica farmacia del Canton Ticino. Un consiglio per Dalmonte: questa volta, caro Nicola, occhio alle creme sospette…

RICORDO INDIGESTO – Torniamo in Italia. Ha preso il via a Coverciano il ritiro pre-campionato organizzato dall’Associazione Italiana Calciatori e riservato ai giocatori senza contratto. Tanti i nomi illustri presenti, da Pasqual a Sorrentino, passando per Nocerino ed Acquafresca. Diverse anche le (più o meno) vecchie conoscenze del Cavalluccio. Fra queste spiccano di nomi di Nico Pulzetti (l’ex centrocampista del Padova, una manciata di mesi fa, era stato anche accostato timidamente al ‘nuovo’ Cesena: io un pensierino a lui lo farei ancora…) e Paolo Dellafiore (se ripenso ancora a quel suo ‘disimpegno’ sfoderato contro il Parma nel 2011 mi viene su il castrato che ho mangiato lo scorso Natale…).

RICICLATI…SPECIALI – Come noto, il neo-trainer del Cattolica Emmanuel Cascione, assieme ad altri due soci ha appena preso in gestione un noto parco avventura a Fratta Terme.  A proposito di ex giocatori del Cesena in cerca di nuove sfide imprenditoriali: mancano conferme ufficiali ma pare che il redivivo Andrea Tabanelli, in attesa di riassaggiare la A (questa volta con addosso la casacca del suo Lecce), stia vagliando due opzioni extra-calcio. La prima: aprire un negozio di toelettatura per cani a Fosso Ghiaia. La seconda: rilevare assieme a un amico d’infanzia un topless-bar a Riga, in Lettonia. Non preoccupatevi, vi terrò aggiornati…