Nuovi organigrammi per Cesena e Rumagna e due novità per l'Accademia

30.06.2019 23:35 di Redazione TUTTOCesena   Vedi letture
Dirigenza Pol. Rumagna
Dirigenza Pol. Rumagna

Il Cesena FC ha comunicato ufficialmente i tecnici del settore giovanile guidato dall'ex "pioniere" Davor Jozic, relativamente alle squadre selezionate, e al tempo stesso una delle principali realtà del comprensorio, il Rumagna che di recente ha annunciato l'affiliazione all'Accademia Calcio, ha ridisegnato il proprio organigramma. Ma non basta: due nuove società entreranno a breve a far parte del progetto Accademi: la Nuova Virtus Cesena e il Torre del Moro. Quest'ultima in particolare sarà la prima a diventare una "sede distaccata" del Cesena FC, adottando perciò nuova denominazione e nuovi colori sociali.

CESENA FC. Sette conferme, due ritorni e un ampio rimpasto interno. Si presenta così, al via della stagione 2019/20, lo staff dei nove allenatori che guideranno le squadre selezionate del settore giovanile bianconero. Sono solo due i tecnici che, rispetto allo scorso campionato, hanno conservato la
stessa squadra: nome diverso (da Juniores a Berretti) ma stessa formazione (i 2001 e 2002), quella alle porte della prima squadra, per Giovanni Ceccarelli. Oltre a lui, è Roberto Biserni l’altro ad avere ereditato la stessa selezione, gli Allievi 2004 che prenderanno parte al campionato under 16. I ritorni a casa sono quelli di Filippo Masolini (dal San Marino), che assume la guida dei 2003 (Allievi under 17), e Alessio Serafini (dal Rimini) che allenerà i 2007 (Esordienti under 13). Le due squadre Giovanissimi vanno ad Alessandro Teodorani (che avrà i 2005) e Andrea Samorini (2006) mentre a Gianluca Leoni è stata affidata l’altra formazione degli Esordienti, quella dei 2008. Le due selezioni dei Pulcini, infine, saranno nelle mani di Luca Locatelli (i 2009) e Simone Confalone (i 2010).

RUMAGNA. La Polisportiva Rumagna ha presentato il nuovo assetto societario delineatosi al termine dell'ultima assemblea dei soci: presidente Domenico Taronna, vice presidente Luca Mazzotti, vice presidente Simone Ceccarelli e direttore generale Raoul Domenichini. "La nuova dirigenza ringrazia con affetto e stima l'uscente presidente Mauro Benvenuti per gli anni passati con dedizione e trasporto verace alla guida della Polisportiva - scrive la Polisportiva in un comunicato ufficiale - Al tempo stesso si impegna a portare avanti, nel segno della quasi settantennale rinomata storia gialloblu, il progetto di crescita calcistica, sociale e societaria, che vede coinvolte, tra organico ed iscritti, quasi 400 persone. Innovamento, passione e divertimento i cardini da cui partire per la nuova avventura; senza mai perder di vista il principale obiettivo del progetto Rumagna: la crescita sportiva e personale dei ragazzi".

ACCADEMIA. La Nuova Virtus Cesena, dopo una lunga discussione sia interna che col Cesena, ha deciso di aderire al progetto Accademy. In settimana gli organi dirigenziali hanno preso ufficialmente la decisione ed immediatamente comunicata a Daniele Martini. Per quest'anno la Nuova Virtus adotterà lo status semplice di "squadra affiliata" sul modello già adottato dal Rumagna e della Savignanese: anche per questioni tecniche, legate agli investimenti per le divise per la stagione alle porte, non è stato possibile diventare sin da subito sede distaccata Chi invece sembra destinato a compiere questa scelta è il Torre del Moro, che dovrebbe quindi diventare la prima società del comprensorio ad adottare i colori bianconeri e cambiare denominazione in ossequio alla casa madre, appunto il Cesena Fc.