Piacenza-Cesena 1-1 | La nebbia la fa da padrona (ma il punto è buono)

La diretta testuale del nostro amato Cavalluccio!
02.02.2020 17:15 di Redazione TUTTOCesena   Vedi letture
Viali, oggi al debutto
Viali, oggi al debutto

Piacenza 1
Cesena 1

PIACENZA (4-2-1-3): Mazzini; Zappella, Milesi, Pergreffi, Nannini (18' st Franchini); Della Latta, Marotta (18' st Borri); Cattaneo (36' st Nicco); Sestu, Paponi (36' st Sylla), Polidori. A disp.: Bertozzi, Ansaldi, Imperiale, Bolis, Castellana, Scotti. All.: Franzini

CESENA (4-3-2-1): Marson; Zampano, Ricci, Brignani, Valeri; Ardizzone (33' st Rosaia), De Feudis, Franco; Borello, Russini (18' st Caturano); Butic (41' st Capellini). A disp.: Agliardi, Stefanelli, De Santis, Maddaloni, Brunetti, Giraudo, Sabato, Cortesi, Zerbin. All.: Viali

ARBITRO: Marco Monaldi di Macerata. Assistenti: Veronica Vettorel di Latina e Marco Carrelli di Campobasso

RETI: 30' pt Polidori rig. (P), 1' st Ardizzone (C)

NOTE: Ammoniti Borello (C), Pergreffi (P), Borri (P)

Un Cesena dal piglio più deciso nella ripresa coglie un buon punto al Garilli di Piacenza. I bianconeri pareggiano già al primo minuto e comandano il gioco per larghi tratti di gara. Gli emiliani pungono esclusivamente con iniziative personali, guadagnano campo con il passare dei minuti però Marson non corre pericoli. Incommentabili gli ultimi dieci minuti di gara, in quanto la nebbia ostruiva quasi completamente la visuale del campo.
Torna a muoversi la classifica e dopo due sconfitte consecutive ciò è importante.

50' st Finisce qui. Piacenza-Cesena 1-1

48' st Borello batte un angolo sul primo palo ma il direttore di gara fischia fallo in attacco

46' st Punizione per il Cesena a ridosso della propria area

45' st Assegnati 5 minuti di recupero

43' st Tiro debole di Della Latta, para a terra senza problemi Marson

41' st Capellini prende il posto di Butic

36' st Altro doppio cambio per il Piacenza: entrano Sylla e Nicco, escono Paponi e Cattaneo

33' st Secondo cambio per il Cesena: Rosaia prende il posto di Ardizzone

27' st Il Cesena ci crede ed ottiene un angolo

25' st Borri abbatte malamente Caturano e si prende l’ammonizione

20' st Ardizzone si invola sulla fascia destra e si libera del diretto avversario. Ma una volta entrato in area scivola sul più bello, fallendo il tiro

18' st Doppio cambio per il Piacenza che inserisce l’ex Franchini e Borri per Nannini e Marotta. Contestualmente Viali mette Caturano per Russini

17' st Colpo di testa insidioso di Brignani, palla fuori

14' st Scontro fra due giocatori. Ha la peggio il bianconero che rimane a terra e sono costretti ad intervenire i sanitari. Gioco fermo

10' st Gravissimo errore di Ardizzone che perde un pallone a metà campo. Chiude Brignani in due tempi

8' st Russini salta di netto Pergreffi che lo abbatte. Giallo per il capitano del Piacenza

5' st Valeri sgambettato. Una sorta di corner corto a favore dei bianconeri

Il gol. Cross di Zampano dal fondo, la tocca Butic di testa e Ardizzone che arriva a rimorchio la mette dentro

1' st GOOOOOOLLLLL. Ha pareggiato... la nebbia!! Piacenza-Cesena 1-1

1' st Comincia ora la ripresa. Piacenza-Cesena 1-0

Un Cesena ordinato si trova sotto al termine del primo tempo. Gli ospiti fanno la gara, sebbene di occasioni da gol non se ne costruiscono più di tante. Da segnalare un tiro a giro di Russini e null’altro. Gli emiliani si affidano costantemente alla verve di Sestu che prima si guadagna un calcio di punizione, poi mette al centro un traversone forte e teso che Borello ferma inspiegabilmente con il braccio. Dal dischetto arriva il primo tiro nello specchio da parte dei lupi biancorossi ma tanto basta per maturare il vantaggio e mantenerlo sino all’intervallo.
Mister Viali è chiamato ad inventarsi qualcosa per ribaltare il risultato nella ripresa. Ammesso che si giochi perché qui la nebbia continua ad addensarsi sempre di più, oscurando progressivamente la visuale…

45' pt Si conclude la prima frazione. Piacenza-Cesena 1-0

39' pt Franco prova l’iniziativa personale e Mazzini devia in corner

36' pt Il Cesena sta accusando il colpo: corner per i padroni di casa

34' pt Franco allarga per Zampano che viene ravvisato in posizione di fuorigioco

Il gol. Sul cross effettuato da calcio da fermo, Borello intercetta il pallone con il braccio largo e l’arbitro decreta il penalty. Nessun problema per Polidori dagli undici metri

30' pt Polidori timbra dal dischetto. Piacenza-Cesena 1-0

29' pt Rigore per il Piacenza!

27' pt Sestu va via in mezzo a due giocatori e viene atterrato punizione insidiosa a favore dei padroni di casa dalla destra

25' pt Franco cerca l’imbucata per Borello ma il pallone è troppo lungo e viene arpionato da Mazzini

19' pt Cade un attaccante biancorosso nell’area bianconera. Il direttore di gara lo redarguisce

17' pt Borello atterrato da un difensore piacentino (ammonito? Boh...) al limite dell’area, punizione per i bianconeri

15' pt Arma il sinistro Butic da posizione defilata. Tiro velleitario ed inutile

13' pt Bel cambio di gioco dalla destra alla sinistra di Ardizzone per Russini. L’esterno lascia partire un tiro a giro che si perde di poco a lato, nella nebbia

11' pt De Feudis apre per Zampano che arriva sul fondo e crossa per la testa di Borello che riesce solamente a sfiorare il pallone

6' pt Bella combinazione con Russini che serve Valeri sulla corsa. Il terzino passa il pallone all’indietro per Franco che effettua un tiro-cross di facile lettura per Mazzini

2' pt Fallo in attacco di Karlo Butic

1' pt Primo corner per il Cesena

1' pt La nebbia è calata fitta sul Garilli negli ultimi dieci minuti ma comincia la gara. Piacenza-Cesena 0-0

Alla ricerca del futuro. Comincia oggi la nuova vita del Cesena, proprio nel Garilli di Piacenza che dieci anni fa ha visto la Romagna bianconera tornare in massima serie. Il Cavalluccio è chiamato a dare una brusca sterzata alla pericolosa tendenza di risultati raccolti nelle ultime settimane. Le brucianti sconfitte e l’astinenza dalla vittoria hanno portato all’avvicendamento in panchina fra Francesco Modesto e Williamo Viali. Il tecnico lombardo inizierà oggi a mettere in atto la propria ‘rivoluzione equilibrata’ per cominciare la risalita, partendo dalla difesa a 4 e dal centrocampo a 3 al fine di arginare l’emorragia di gol al passivo.
Quella di oggi è una gara particolare con cui debuttare per Viali; nelle vesti di mister ha mosso i primi passi proprio qui a Piacenza. Ma gli intrecci del destino non si fermano solo attorno alla sua figura. A guidare l’attacco dei lupi biancorossi è Daniele Paponi, bomber inespresso una quindicina d’anni fa in Romagna ed oggi capocannoniere del girone. A dargli man forte in attacco c’è Alessio Sestu, sogno di mercato bianconero tra il 2012 e il 2013 mai concretizzato. Si accomoda in panchina invece il fresco ex della gara, Simone Franchini.
Come anticipato, il Cesena si dispone con una difesa a quattro, rispolverando nel mezzo Ricci e Brignani. De Feudis torna nel ruolo che gli è più congeniale, a fare il perno basso del centrocampo.
Speriamo che arrivi la scossa adeguata per scuotere gli animi dopo un inizio di 2020 tutt’altro che entusiasmante.