Cesena-Modena 1-0 | La papera di Gagno decide il derby

La diretta testuale del nostro amato Cavalluccio!
24.11.2019 17:15 di Redazione TUTTOCesena   Vedi letture
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it
Cesena-Modena 1-0 | La papera di Gagno decide il derby

Cesena 1
Modena 0

CESENA (3-4-3): Marson; Ciofi (36' st Brignani), Maddaloni, Brunetti; Capellini (22' st Franchini), Franco, Rosaia, Valeri; Borello (36' st Zerbin), Butic (36' st Sarao), Zecca (22' st Russini). A disp.: Agliardi, Stefanelli, Valencia, Giraudo, Pantaleoni, Cortesi. All.: Modesto

MODENA (3-5-2): Gagno; Ingegneri (32' st Bruno Gomes), Perna (31' pt Cargnelutti), Politti; Mattioli (20' st Boscolo), Pezzella (20' st Tulisso), Davì, Laurenti, Varutti (20' st Duca); Sodinha, Spagnoli. A disp.: Pacini, Narciso, Rabiu, Ferrario, Zaro, De Grazia, Spaviero. All.: Zironelli

ARBITRO: Matteo Gariglio di Pinerolo Assistenti: Riccardo Pintaudi di Pesaro e Mattia Politi di Lecce

RETI: 35' pt Borello (C)

NOTE: Espulso Franco (C). Ammoniti Ciofi (C), Politti (M), Sodinha (M), Ingegneri (M), Cargnelutti (M)

Vittoria preziosa del Cesena che si aggiudica il derby contro il Modena. La ripresa è molto contratta e i bianconeri scelgono di proposito di non giocarsela, lasciando ogni iniziativa agli ospiti. Decisione rischiosa che espone la squadra al rischio di venir recuperata. I pericoli occorsi di fatto però sono pressoché nulli e la squadra mette in mostra una bella tenuta difensiva. Un derby importante per lanciarsi a capofitto nelle ultime partite dell’anno.

49' st Finisce qui, il Cesena vince il derby. Cesena-Modena 1-0

49' st Valeri si guadagna un fallo provvidenziale

46' st Intervento fuori tempo di Franco che si becca il secondo giallo e viene espulso

45' st Assegnati quattro minuti di recupero

45' st Sarao va via a Cargnelutti che lo stende addirittura fuori dal campo, ammonito

44' st Cesena in apnea totale. Brignani si conquista un buon calcio di punizione

40' st Il Modena guadagna un’altra punizione. Fallo di Russini su Laurenti

38' st Franco abbatte un giocatore avversario e viene ammonito

36' st Cambi tra le fila bianconere: escono Borello, Butic e Ciofi. Entrano Zerbin, Sarao e Brignani

32' st Ultimo cambio per il Modena: Brunp Gomes entra al posto di Ingegneri

26' st Butic lascia partire un fendente che sorvola di poco la traversa

25' st Borello va via ad Ingegneri che lo ferma con un colpo sul fianco: ammonito il centrale modenese

22' st Doppio cambio per il Cesena: Franchini e Russini rilevano Capellini e Zecca

20' st Triplo cambio per il Modena: entrano Duca, Tulissi, Boscolo. Escono Mattioli, Varutti e Pezzella

19' st Capellini non trova l’incornata vincente su cross di Valeri

13' st Forcing modenese, gli ospiti guadagnano un altro calcio d’angolo

10' st Pallone insidioso messo in mezzo da Spagnoli, Valeri si rifugia in corner

7' st Valeri parte con la sua percussione, Sodinha lo ferma irregolarmente e si prende il giallo

2' st Missile terra-aria di Valeri, Gagno si rifugia in angolo

1' st Inizia la ripresa. Cesena-Modena 1-0

Primo tempo frizzante fra due squadre che se la giocano a viso aperto. Il Modena gioca tenendo una linea mediamente più alta ma il risultato viene sbloccato grazie ad un errore clamoroso errore del portiere Gagno. I bianconeri vengono graziati dalla traversa colta da Pezzella e dal precedente intervento provvidenziale di Marson in avvio di gara.
Ora sotto con la ripresa.

47' pt Finisce la prima frazione. Cesena-Modena 1-0

45' pt Assegnati due minuti di recupero

42' pt Recupero eccellente di Capellini che viene travolto e guadagna una punizione preziosa

41' pt Ora è Borello a terra, gioco nuovamente fermo

39' pt Spagnoli è a terra. Brunetti è galantuomo e mette fuori il pallone. Gioco fermo

Il gol. Azione tutta sulla destra con molteplici scambi fra Capellini e Borello. Il capitano di giornata pesca Borello nel cuore dell’area che lascia partire un destro veramente di poche pretese ma il portiere ospite commette una topica clamorosa

36' pt Pezzella coglie l’incrocio dei pali con un meraviglioso tiro a giro

35' pt GOOOOOOOOOOOOOOOLLL!!!! Borello! Cesena-Modena 1-0

33' pt Zecca accende i motori per il contropiede. Politti lo ferma irregolarmente e si becca il giallo

31' pt Primo cambio per il Modena: Carnielutti rileva Perna

30' pt Azione quasi rugbistica dei bianconeri che arrivano a ridosso dell’area avversaria. Franco prova il destro da posizione defilata ma il pallone non crea problemi a Gagno

29' pt Un giocatore del Modena a terra: gioco fermo

25' pt Ciofi cerca l’imbucata per Borello ma calibra male il passaggio e il pallone si perde sul fondo

23' pt Borello inizia e porta a termine un’azione che meritava miglior sorte

21' pt Punizione battuta da Borello sulla sinistra, Butic impatta male di testa

19' pt Sodinha cerca la conclusione personale da trenta metri: presa facile per Marson

16' pt Anche Rosaia tenta la conclusione di controbalzo: tiro strozzato

15' pt Missile di Zecca di controbalzo che sfiora l’incrocio dei pali

14' pt Sodinha va via a Ciofi che lo strattona e si becca il giallo

11' pt Miracolo santificato seduta stante di Marson

8' pt Rete annullata a Borello per fuorigioco

5' pt Borello lancia Butic che non ci pensa due volte e arma il suo mancino. Conclusione centrale, bloccata da Gagno

2' pt Franco innesca il contropiede gialloblù e successivamente ferma Sodinha con un fallo

1' pt Comincia il derby. Cesena-Modena 0-0

Alla ricerca di una tranquillità sinora mancata. Il Cesena, fresco dei tre punti ottenuti a Gubbio, può finalmente approcciare alla gara odierna con serenità, senza l’assillo della vittoria come accadeva nelle giornate passate. Il successo in Umbria deve anzi dare consapevolezza ai bianconeri di come si affrontano gare scorbutiche, contro avversari smaliziati. Quello di oggi è però un derby sentito che torna a riproporsi dopo qualche anno d’assenza. Una brutta figura contro i canarini farebbe storcere il naso a tanti, inoltre un eventuale vittoria catapulterebbe il Cavalluccio in zona play-off.
Modesto può godere delle tante bocche di fuoco a disposizione dal centrocampo in su: oltre a Russini (marcatore del 2 a 0 al Barbetti, sette giorni fa) anche Cortesi è recuperato e si accomoda in panchina. In mediana bisognerà gioco-forza sopperire all’assenza per squalifica di Capitan De Feudis, cardine imprescindibile di una squadra che ha spesso faticato troppo in sua assenza. Dalla squalifica torna invece Franco e si prende la maglia da titolare. Il regista di Castrovillari è chiamato a confermare il buon momento di forma, suggellato dalle reti contro Fermana e Ravenna. I grattacapi sono in difesa: linea a tre confermata, Brunetti ha recuperato dal fastidio alla caviglia che lo aveva limitato nei giorni passati ed è pronto. Nulla da fare invece per Ricci e Saabto.
Tra le fila del Modena, da segnalare la presenza dell’ex bianconero Andrea Ingegneri (che può vantare una promozione in serie A in Romagna, nel 2013-2014) e soprattutto di Felipe Sodinha, ora divenuto canarino dopo essere stato rondinella. Chiunque si ricorderà il suo gol clamoroso messo a segno al Manuzzi in un drammatico Cesena-Brescia di cinque anni fa.
Antenne dritte, dunque. Il peso di un derby è ben diverso da quello di una ‘normale’ gara di campionato.