Lugaresi, Patrignani e Giaccherini: c’è posta (anche) per voi

Eccovi servita una piccola lista di desideri in salsa bianconera per il 2021. C’è tanta voglia di normalità, di serie B. Ma (pure) tanta voglia di grandi ritorni. A 360 gradi…
02.01.2021 12:30 di Flavio Bertozzi   Vedi letture
Lugaresi, Patrignani e Giaccherini: c’è posta (anche) per voi

Ormai è ufficiale: da questa fottuta pandemia non ne siamo usciti migliori. O meglio, non c’è ancora l’ufficialità che ne siamo usciti. Ma, cercando di non essere troppo pessimisti – che poi, a conti fatti, un pessimista è ‘soltanto’ un ottimista che si è preventivamente informato – diciamo di sì. Diciamo che ne siamo (quasi) usciti. Più nervosi di prima, sicuramente. Più depressi. Più tristi. Più cattivi. Più complottisti. Pure più ingrassati. E più permalosi. Soprattutto a Cesena. In campo. E fuori.

Cosa salvo di questo maledetto 2020 che ci ha appena salutato? Poche, pochissime cose. La lite a Sanremo tra Morgan e Bugo, innanzitutto. Le canzoni di Moreno il Biondo e di Raoul Casadei cantate sui balconi della Romagna in tempo di lockdown. La vittoria dell’ex Toro Rosso a Monza. Tutte le imitazioni di Crozza. Almeno un paio di gag di Sgarbi. Il culo della Leotta. Le gambe di Elodie. L’esonero di Modesto. La divertentissima barzelletta sul ritiro di De Feudis. La rescissione di Sabato. Un paio di gol di Bortolussi. La recente striscia positiva di Viali. L’uscita del libro di Guiducci. Il primato di Castori a Salerno. Poi basta. Non mi viene in mente altro.

Cosa chiedo invece a questo 2021 che è appena cominciato? Ecco, provo a dirvelo. Velocemente. A tal proposito ho anche preparato una piccola lista. Con (anche) le percentuali di ‘successo’ dei miei sette desideri. Desideri sparsi. Desideri ‘targati’ Cesena, ovviamente.

1 – La Curva Mare piena. O quasi piena. Perché la Curva Mare senza tifosi del Cesena è come il Louvre senza la Gioconda. O come Villa Torlonia senza la Festa del Baghino. Non ha senso. Cazzo, sono pure diventato un poeta –  ehm ehm – maledetto. Percentuale: 85%

2 – Lugaresi meno presente sui social. Perché secondo me – e non soltanto secondo me – il figlio di Edmeo dovrebbe dosare al meglio le sue incursioni nel mondo virtuale. E tenere un profilo un po’ più basso. Più compassato. Per ovvi motivi, che non sto a ricordare in questa sede. Percentuale: 5%

3 – Il ritorno di Giaccherini. Se Lelli resta in società anche dopo il 30 giugno (e dovrebbe restare) e se la Pulce di Talla non decide di ritirarsi (e non dovrebbe farlo) questo nuovo romantico matrimonio si può fare. Anche perché, l’attuale jolly del Chievo, vuole ‘chiudere’ dove tutto è iniziato. Tanti anni fa. Emanuele, io ti aspetto. Percentuale: 65%

4 – Patrignani a TifoCesena!  Caro CAP, la vita non è fatta solo di interviste da regime bulgaro. La invito quindi pubblicamente (per la terza volta negli ultimi 14 mesi) a venire in tv pure a Videoregione. Perché non ci sono solo Teleromagna & Friends. Il mio numero di telefono lo ha già, mi contatti presto. Ore pasti. Ma non solo Percentuale: 10%

5 – Il Cavalluccio di nuovo in serie B. Il Cesena deve tornare subito tra i cadetti. A sfidare (magari) anche il Toro ‘rovinato’ da Giampaolo. Difficile. Non impossibile. Ma attenzione: si può andare su solo… direttamente. Vincendo il campionato. Perché poi i play-off di C sono peggio di una roulette russa. Percentuale: 20%

6 – Un nuovo ingresso in società. E vabbè, se vai su quest’anno non ci sono problemi. Almeno nel breve periodo. Ma se non ci vai, invece, servono subito forze fresche che possano (almeno) affiancare gli attuali soci. Perché il popolo bianconero non ne può più di vivacchiare. Occhio, che l’effetto anestetico del Covid-19 a breve cesserà. E dopo saranno… volatili per diabetici. Percentuale: 30%

7 – Aria fresca in salsa bianconera. Che poi, dopo un po’, ci si stanca dei soliti noti. Ecco perché, nel 2021, mi piacerebbe poter rileggere sul web pallonaro il sempre ‘scomodissimo’ (ed inarrivabile) Gian Piero Travini. O rivedere in tv (a parlare di Cesena) almeno uno tra il sempre preparatissimo Gherardo Resta e il mitico Roberto Chiesa. Quelli che… rimpiangono Lune di Sport e Lato B. Percentuale: 15%.