Il Cesena torna in campo insieme a "Pediatria a misura di bambino"

14.04.2021 20:15 di Giorgia Foschi   Vedi letture
© foto di TuttoCesena.it
Il Cesena torna in campo insieme a "Pediatria a misura di bambino"

Durante la mattinata del 14 aprile è stata resa nota la partnership tra il progetto dell’Ausl “Pediatria a misura di bambino” e il Cesena Calcio, i quali si sono uniti con l’obiettivo di raccogliere fondi da destinare alle attività svolte all’interno del reparto di pediatria. Tifosi e appassionati potranno acquistare le maglie che i calciatori bianconeri indosseranno in occasione della partita di domenica 18 aprile contro l’Imolese, dando così il proprio contributo alla causa più nobile: portare un sorriso ai piccoli pazienti dell’ospedale Bufalini di Cesena.

Durante la conferenza sono intervenuti il Presidente del Cesena Corrado Augusto Patrignani, il direttore del reparto di pediatria e terapia intensiva neonatale dell’ospedale Bufalini Dottor Marcello Stella ed Elisabetta Montesi, responsabile della comunicazione dell'AUSL Romagna.
 

Negli anni il Cesena Calcio si è sempre reso protagonista di diverse iniziative benefiche e di sostegno a persone in difficoltà: quest’anno per esempio, durante il derby contro il Modena la società ha appoggiato la campagna di sensibilizzazione promossa dal Centro Donna del Comune di Cesena, mentre l’anno scorso il club bianconero si è distinto con il progetto “Per un calcio integrato”. 
La nuova collaborazione con “Pediatria a misura di bambino” è partita nella giornata di oggi e si concluderà il 24 aprile 2021: si potrà partecipare alla raccolta fondi acquistando la terza maglia autografata, in cui nella manica sinistra sarà presente la patch di "pediatria a misura di bambino". 58 sono le divise a disposizione (due di ogni giocatore), le quali verranno messe all’asta su Ebay a partire da € 80 ciascuna.

Durante la conferenza il Presidente Patrignani ha ribadito che la società bianconera, come ha fatto in passato, ha intenzione di continuare a supportare le iniziative che possono portare sollievo a persone in difficoltà ed è sicuro che la tifoseria cesenate risponderà positivamente a questo appello. Proprio riguardo alla partecipazione, Elisabetta Montesi ha specificato che tanti progetti possono andare avanti solo grazie all’impegno e all’aiuto dei cittadini: proprio per questo il supporto del Cesena FC è oltremodo fondamentale. Ha ricordato che in passato i calciatori bianconeri hanno trascorso bellissimi momenti con i bambini e i ragazzi del reparto, augurandosi che una volta conclusa l’emergenza Covid-19 questo genere di esperienze possano ripetersi.
“In questo periodo” racconta il Dott. Stella “c’è più che mai bisogno di continuare la strada dell’umanizzazione delle cure per creare un ambiente sereno per i pazienti, genitori e personale ospedaliero, migliorando la qualità della degenza e della cura”. Tali progetti permettono ai bambini di trovare un po’ di svago e serenità in un momento molto complicato, creando un ambiente di lavoro più umano.
 

Le iniziative di solidarietà a cui i tifosi hanno partecipato negli anni sono state tante, anche oggi possiamo dare in nostro contributo per rendere più leggero il percorso ospedaliero di tanti bambini e bambine. La maglia del cuore per noi e un momento speciale per loro!